Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

Bando Ricerca Salute 2018 - decreto di approvazione dei progetti finanziati

La Regione Toscana, con decreto dirigenziale n. 975 del 16 gennaio 2020, ha approvato la graduatoria dei progetti finanziati del Bando Ricerca Salute 2018.

I progetti finanziati all’Università di Pisa, come capofila e non, sono complessivamente 11 di cui: 5 progetti nella Linea 1, 2 progetti nella Linea 2, 2 progetti nella Linea 3.2 (di cui 1 finanziabile in parte), 2 progetti nella Linea 3.6.

Adempimenti successivi all’ammissione a contributo

  • Entro il 15 giugno 2020 (termine prorogato come da comunicazione del 23/05/2020 del Dirigente della Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione Sociale Settore Consulenza giuridica e supporto alla ricerca in materia di salute) i beneficiari dovranno:

1. costituirsi in Associazione Temporanea di Scopo (ATS), secondo quanto disposto all’art.10.4 del bando;
2. trasmettere agli uffici regionali:
    a) l’accordo definitivo di proprietà intellettuale e diffusione dei risultati, contenente le prescrizioni dell’art.11 del bando;
    b) il modulo “Dati richiesti per la redazione della convenzione”, con i dati necessari per la stipula della convenzione e con quelli necessari per poter censire i soggetti che avranno accesso alla piattaforma regionale Monitoscana sulla quale verrà gestito il progetto. Per essere censiti, i soggetti sopra richiamati dovranno essere in possesso di Carta Nazionale dei Servizi preventivamente attivata e con certificato valido.

  • Entro il 15 luglio 2020 (termine prorogato come da comunicazione del 23/05/2020 del Dirigente della Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione Sociale Settore Consulenza giuridica e supporto alla ricerca in materia di salute) il capofila dell’ATS dovrà sottoscrivere la “Convenzione per la realizzazione del progetto” con la Regione Toscana (vedi schema Allegato C al Decreto Dirigenziale n. 975 del 16/01/2020). La data dell’ultima firma apposta sulla convenzione rappresenta la data di avvio del progetto.

 Tali date sono suscettibili di possibili modifiche in caso di proseguimento dello stato di emergenza per il COVID -19.
I partenariati che disporranno della documentazione completa prima della scadenza dei termini sopra richiamati, potranno inviarla, secondo le istruzioni inserite sotto.

La Regione Toscana ha confermato la procedura per la costituzione in ATS  pervista dall'Ateneo, definita dalla circolare del Direttore Generale n. 41055 del 30 ottobre 2015, che prevede:

  • in caso di “progetto di interesse di un singolo Dipartimento” il Consiglio di Dipartimento approva la sottoscrizione dell’ATS e ne autorizza il Direttore alla firma. Il Direttore può conferire procura notarile speciale per la firma dell’ATS ad un suo delegato;
  • se il “progetto è di interesse di due o più Dipartimenti”, ciascun Consiglio di Dipartimento interessato approva la sottoscrizione dell’ATS e, su proposta dei responsabili scientifici del progetto, indica il Dipartimento capofila. Il Consiglio di Dipartimento capofila, contestualmente all’approvazione dell’ATS ne autorizza il Direttore di Dipartimento alla firma. Il Direttore firmatario può conferire procura notarile speciale per la firma dell’ATS ad un suo delegato.

 

La stessa procedura seguita per la costituzione in ATS, come indicato dalla Regione, potrà essere seguita per la stipula della Convenzione, nei progetti in cui UNIPI risulta capofila, sia per i progetti di interesse di un singolo dipartimento sia per i progetti di interesse di due o più dipartimenti.

Alla stipula della convenzione, secondo quanto previsto dall’art.6.4 del bando, dovranno inoltre essere presentati:

  • il parere positivo del comitato etico competente (nel caso di progetti multicentrici anche quello del centro coordinatore) per i progetti che prevedono, per l’avvio delle attività, fasi di sperimentazione clinica. In mancanza di parere positivo, l’Amministrazione regionale potrà disporre la revoca del finanziamento;
  • per i progetti che prevedono fasi di sperimentazione su animali è necessaria l’autorizzazione rilasciata dal Ministero della Salute. Per chiarimenti e supporto è a disposizione l'Unità Etica e benessere Animale (dott.ssa Antonella Pochini Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. che cura i lavori dell'Organismo preposto per il Benessere Animale (OPBA).

 

Tutta la documentazione richiesta, necessaria per la stipula della convenzione, dovrà essere inviata, tramite PEC, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. all’attenzione della Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione Sociale – Settore consulenza giuridica e supporto alla ricerca in materia di salute indicando nell’oggetto “Bando Ricerca Salute 2018 – documentazione per stipula Convenzione progetto xxxxxx”.
Per eventuali necessità di chiarimenti in merito alla redazione dell'Accordo definitivo di proprietà intellettuale è possibile rivolgersi all'Unità Servizi per il Trasferimento Tecnologico: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Allegati

Allegato A - Elenco dei progetti finanziati e finanziabili
Allegato B - Sintesi dei progetti finanziati
Allegato C - Schema di convenzione per la realizzazione del progetto
Dati richiesti per la sottoscrizione della convenzione
Dichiarazione di inizio sperimentazione clinica successiva all’avvio del progetto
Bozza di accordo sulla proprietà intellettuale
Elenco progetti finanziati all'Università di Pisa

 

Per informazioni

Unità Servizi per la Ricerca - Paola Parisi - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ultima modifica: Lun 23 Mar 2020 - 14:46

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa