Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Arte botanica nel terzo Millennio

Una mostra di 150 opere nel campo della pittura botanica

data 20 Aprile 2013 - 15 Luglio 2013  |  luogo Museo della Grafica di Palazzo Lanfranchi Palazzo Lanfranchi, Lungarno Galileo Galilei, 9, 56125 Pisa PI, Italia
  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

mostra botanicaSabato 20 aprile alle 17,30 si inaugura la mostra "Arte botanica nel terzo Millennio".

La mostra, che si tiene al Museo della Grafica di Palazzo Lanfranchi, resterà aperta sino al 15 luglio 2013.

La mostra Arte botanica nel terzo millennio documenta, in una dilatata dimensione geografica e nella caratterizzazione dei diversi ambiti naturalistici locali, le ricerche più recenti e affascinanti nel campo della pittura botanica.

Il percorso si apre con i riferimenti alla lezione di Rory McEwen, Margaret Mee e Margaret Stones, che alla metà del '900 seppero indicare la modernità della pittura botanica in termini di sensibilità artistica e descrizione scientifica.

Seguono poi oltre 150 opere che, con una sorprendente varietà di soluzioni linguistiche e tecniche, testimoniano l'ampia gamma descrittiva e interpretativa con cui gli artisti riescono a restituire la complessità del mondo naturale, fornendo un quadro complessivo di un fenomeno che investe problematiche legate alle varietà sistematiche, alla biodiversità e all'ambiente. Il visitatore potrà ammirare una significativa selezione di opere provenienti dalla collezione londinese di Shirley Sherwood, la più importante e prestigiosa raccolta di autori contemporanei, oltre ad un nucleo di opere di artisti brasiliani e un'ampia panoramica di artisti italiani.

 

Info e Contatti:
Tel. 050 2216060 museodellagrafica@adm.unipi.it http://www.museodellagrafica.unipi.it/

2013-04-20 17:30:00
2013-07-15 22:00:00

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa