Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

Amministrazione Trasparente

La sezione "Amministrazione trasparente" è organizzata sulla base dell'allegato A al D.lgs 14 marzo 2013 n. 33 "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicita', trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni". Il 23 giugno 2016 è entrato in vigore il D.lgs. 25 maggio 2016, n. 97 (GU Serie Generale n.132 del 8-6-2016) che modifica e integra il D.lgs 14 marzo 2013 n. 33 e definisce la nuova organizzazione delle informazioni da pubblicare. Il sito Amministrazione Trasparente dell’Università di Pisa è pertanto in corso di aggiornamento al fine di recepire le indicazioni fornite dalla nuova norma.

Il Decreto Legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 ("Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte di pubbliche amministrazioni"), emanato successivamente alle disposizioni normative previste dalla Legge n. 69 del 18 giugno 2009 e dal Decreto Legislativo n. 150 del 27 ottobre 2009, e in attuazione della Legge 6 novembre 2012, n. 190 ("Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella Pubblica Amministrazione"), ha come obiettivi fondamentali il favorire la prevenzione della corruzione, sostenere il miglioramento delle performance, migliorare l'accountability dei manager pubblici.

L'Università di Pisa sta provvedendo alla riorganizzazione della sezione con l'obiettivo di:

  • rendere note, attraverso il sito istituzionale, informazioni relative a ogni aspetto dell'organizzazione e dell'attività dell'Ateneo allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche
  • coordinare a livello informativo e informatico i dati, per soddisfare le esigenze di uniformità delle modalità di codifica e di rappresentazione delle informazioni e della loro successiva rielaborazione
  • sviluppare, anche per specifici settori e tipologie di dati, i requisiti di qualità delle informazioni diffuse, individuando in particolare, i necessari adeguamenti con propri regolamenti, le procedure di validazione, i controlli anche sostitutivi, le competenze professionali richieste per la gestione delle informazioni, nonché i meccanismi di garanzia e correzione attivabili su richiesta di chiunque vi abbia interesse
  • abilitare nuovi meccanismi di partecipazione e collaborazione con i cittadini

Per contatti Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa