Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Leo Strauss: Socrate e Aristofane

Presentazione del volume curato da Marco Menon

data 16 Maggio 2019 16:00  |  luogo Complesso ex Salesiani Via Santa Maria 46
  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

copertina del volumeIl 16 maggio alle 16, presso il Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere (complesso ex-Salesiani, aula seminari 1, via dei Mille 19) avrà luogo a Pisa la presentazione del volume di Leo Strauss Socrate e Aristofane, a cura di Marco Menon.

Leo Strauss parlava di Socrate e Aristofane come del suo “real work” e, a tutti gli effetti, si tratta di una summa del suo pensiero filosofico. Nel commento ad Aristofane, infatti, e sia pure in una forma letterariamente inconsueta per la modernità, sono concentrati i principali temi della riflessione straussiana: i rapporti tra arte politica e costume ancestrale, tra filosofia e poesia, tra scetticismo e religione. In questo modo, nell’opera dedicata ad Aristofane, che conobbe Socrate e ne lasciò un ricordo (da affiancare a quelli di Platone e Senofonte), emergono i limiti di una filosofia che si vorrebbe impolitica ma che, forse perché priva di quella conoscenza dell’anima che solo la poesia fornisce, ha un rapporto contraddittorio e comunque complesso con la città. A coronare il nesso tra filosofia e politica vi è infine la domanda sulla natura del divino: una questione fondamentale su cui Socrate e Aristofane si incontrano e, apparentemente, si dividono.

Programma

Introduce
Raimondo Cubeddu

Interventi di:

Bruno Centrone, Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere

Maria Michela Sassi, Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere

Mauro Tulli, Dipartimento di Filologia, Letteratura, Linguistica

Sarà presente il curatore del volume.

 

Info e Contatti:
Marco Menon marco.menon@cfs.unipi.it

2019-05-16 16:00:00
2019-05-16 19:00:00

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa