Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

Ingresso e soggiorno in Italia

Il visto d'ingresso è l'autorizzazione concessa ai cittadini stranieri non comunitari (appartenenti a Paesi al di fuori dell'Unione Europea e dello Spazio Schengen) per l’accesso, transito o soggiorno in Italia.

Il visto viene rilasciato dalle Ambasciate e Consolati Italiani nel territorio di residenza del cittadino straniero. L’elenco delle Ambasciate e Consolatiitaliani è visionabile al link: www.esteri.it/mae/it/ministero/laretediplomatica.

I cittadini di alcuni Paesi sono esenti dall’obbligo di visto per soggiorni non superiori a 90 giorni (ogni 180 giorni) nel territorio dei Paesi Schengen, Italia inclusa (elenco al sito web della Farnesina).

Per tutti i soggiorni di lunga durata (oltre 90 giorni), lo straniero deve sempre munirsi di visto.

In caso di soggiorni di durata superiore a tre mesi, e comunque qualora siano in possesso di visto di tipo D, i cittadini stranieri non comunitari devono richiedere il permesso di soggiorno entro 8 giorni lavorativi dal loro ingresso in Italia.

Visto d'ingresso per ricerca scientifica (Nulla osta)

Documenti e procedure per il rilascio del visto per ricerca scientifica ai cittadini non EU

Documenti e procedure per l'ingresso in Italia dei cittadini non EU

Procedure per il rilascio e il rinnovo del permesso di soggiorno per studio

Documenti e procedure per l’ingresso di cittadini non EU con congiunti residenti in Italia

Il diritto all'assistenza sanitaria in Italia dei cittadini EU e non EU

Procedura per gli studenti non UE

Richiedere e ottenere il codice fiscale

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa