Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

Corsi ad accesso programmato - Primo anno

Chi intende trasferirsi all'Università di Pisa da un altro ateneo deve risultare vincitore del relativo concorso di ammissione:

Deve rispettare le procedure e i termini previsti nei relativi bandi di concorso per ottenere il nulla osta al trasferimento.

Lo studente deve pagare il contributo omnicomprensivo e la tassa regionale anche se abbia già effettuato pagamenti per lo stesso anno accademico nell’università di provenienza: non è dovuta la tassa regionale solo nel caso in cui sia stata già versata per l’iscrizione ad un ateneo toscano.

Dopo aver ottenuto il nulla osta, lo studente dovrà presentare la richiesta di trasferimento all'università di provenienza, nel rispetto delle procedure e dei termini da essa previsti. L'ateneo di provenienza provvederà a inviare all'Università di Pisa tutta la documentazione relativa alla carriera svolta (cosiddetto "foglio di congedo"). 

Dopo l'arrivo del foglio di congedo e il perfezionamento dell'immatricolazione, lo studente dovrà presentarsi in Segreteria studenti - largo B. Pontecorvo 3 Pisa sportello n. 8 (ala nord) - per ritirare libretto e cartapiù e consegnare il formulario di immatricolazione.

Dopo l'immatricolazione, il Consiglio di corso di studio delibera in merito alle convalide degli esami sostenuti nel corso di studio originario. La delibera deve essere espressamente accettata e lo studente ne può chiedere la rettifica entro 30 giorni dall’accettazione stessa.

Se lo studente non accetta la delibera del competente organo accademico relativa alla convalida degli esami sostenuti, l'iscrizione sarà annullata e applicato quanto previsto dalla Rinuncia agli studi.

Il “foglio di congedo” viene restituito all’università di provenienza. 

Dopo 90 giorni dalla ricezione del foglio di congedo senza che lo studente abbia proceduto all'immatricolazione, lo stesso foglio di congedo sarà restituito all'università di provenienza.

 

Riduzione tasse

La richiesta di riduzione della contribuzione deve essere presentata entro il 29 dicembre 2017 (ore 14,00).
Potrà comunque essere presentata fino al:
- 15 marzo 2018 (ore 14,00) con l’addebito di un’indennità di mora di € 150,00;
- 15 maggio 2018 (ore 14,00) con l’addebito di un’indennità di mora di € 300,00.

IMPORTANTE: nell'anno di immatricolazione, la riduzione è sempre calcolata sulla base della condizione economica ma non del merito.

 

"Procedure e termini" a.a. 2017/2018 (delibera del Senato Accademico n. 127 del 15 giugno 2017)

 

Informazioni a cura di:
Direzione Servizi per la Didattica e l'Internazionalizzazione
largo Bruno Pontecorvo n. 3 - Pisa
tel. 800-018600
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ultima modifica: Mar 08 Mag 2018 - 14:32

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa