Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

GESTIONE E INNOVAZIONE DEI SERVIZI SOCIALI, IMPRENDITORIALITA' SOCIALE E MANAGEMENT DEL TERZO SETTORE

Corso di laurea magistrale

Descrizione del corso


Classe:

LM-87 SERVIZIO SOCIALE E POLITICHE SOCIALI

Dipartimento:

    Accesso:

    accesso libero | Vai alle info per le iscrizioni

    Sito internet:

    https://www.sp.unipi.it/it/
    Il corso di studio si basa su un progetto formativo specialistico articolato attorno a un nucleo di insegnamenti del primo anno in cui la formazione di base, comune e a carattere interdisciplinare, mira a fornire agli studenti conoscenze teoriche e metodologiche orientate ad approfondire tre principali aree di apprendimento: ricerca sociale, management del sociale; competenze trasversali. Lo studio delle metodologie della ricerca per i servizi sociali, delle teorie e dei metodi di valutazione dei servizi sociali e dei modelli e dei metodi dell'intervento sociologico e psicosociale, garantisce l'approfondimento e il consolidamento, in termini di contenuti e abilità operative, di competenze proprie della figura del professionista in grado di gestire e coordinare la progettazione, realizzazione e valutazione di interventi sociali. Tali competenze prevedono lo sviluppo di specifiche abilità teorico-metodologiche nell'ambito della modellizzazione del disegno dell'indagine, della costruzione, selezione e/o implementazione di strumenti di ricerca, quali-quantitativi, per la raccolta di dati empirici e loro analisi e interpretazione. L'area del management del sociale è connessa alla programmazione e al management dei servizi sociosanitari per approfondire i principali strumenti di supporto manageriale applicati ai settori socioassistenziali e dell'integrazione sociosanitaria, nonché alla programmazione e alla governance del settore sociosanitario, locale, nazionale ed europea. Tematiche di psicologia sociale contribuiscono a quest'area attraverso approfondimenti metodologici degli interventi di management per il sociale che si possono attuare con persone, gruppi e comunità. La formazione al primo anno, prevede anche insegnamenti giuridici che consentono di approfondire conoscenze specialistiche in ambito privatistico e pubblicistico che si completano con l'acquisizione di competenze interdisciplinari progredite, di tipo economico e storico-politico. Al secondo anno sono previste due specializzazioni curriculari. Ciascuna si basa su insegnamenti obbligatori e insegnamenti a scelta tra una rosa di attività proposte (oppure a scelta libera fruendo dell'intera offerta formativa del Corso di Studi). Lo studente interessato al Curriculum in Programmazione e gestione dei servizi sociali approfondirà conoscenze in area sociologica e psicologico sociale, che consentiranno di comprendere problematiche di coesione sociale delle comunità, approfondendo ulteriormente le principali teorie e i metodi della ricerca sociale per lo studio dei territori e l'impatto della globalizzazione sullo spazio urbano. Completerà la propria formazione con la trattazione di tematiche giuridico-costituzionali e argomenti di diritto amministrativo. Lo studente interessato al Curriculum dedicato all'Imprenditorialità sociale e al management del Terzo settore acquisirà, in ambito sociologico, gli strumenti teorici e metodologici per comprendere i processi di nascita, consolidamento e trasformazione del Terzo settore, esaminerà i principali approcci che, da ambiti disciplinari diversi, convergono su aspetti specifici tra cui quelli sociologici del lavoro, psicologico sociali delle organizzazioni, giuridici e giuslavoristici e di organizzazione aziendale del terzo settore e del non profit. Particolare rilevanza per gli obiettivi formativi assumeranno le esperienze teorico-pratiche dei laboratori pratici guidati e di uno specifico percorso di tirocinio da svolgere all'interno di realtà pubbliche o private. Con la tesi si conclude il percorso che (con l'esame di Stato), consente di inserirsi immediatamente all'interno del mercato del lavoro con il ruolo di assistente sociale specialista, richiesto da istituzioni ed organizzazioni pubbliche e in ruoli Dirigenziali da qualificate realtà, italiane ed estere, di Terzo settore e dell'impresa sociale del no-profit.

    Requisiti Ammissione

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa