Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

INGEGNERIA GESTIONALE

Corso di laurea magistrale

Descrizione del corso


Classe:

LM-31

Dipartimenti:

  • INGEGNERIA DELL'ENERGIA, DEI SISTEMI, DEL TERRITORIO E DELLE COSTRUZIONI (referente)
  • INGEGNERIA CIVILE E INDUSTRIALE

Sito internet:

http://info.dici.unipi.it/gestionale/home/laurea-magistrale

La Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale si propone di ampliare la formazione impartita nel primo ciclo di studi fornendo gli strumenti conoscitivi necessari per ideare, pianificare, progettare e gestire sistemi,processi e servizi complessi e/o innovativi. Questo risultato è ottenuto attraverso un’offerta organizzata in un unico percorso formativo messo in atto attraverso organiche indagini interne sulla situazione dei laureati specialistici gestionali dell’Università di Pisa (indagini effettuate e previste dalle procedure del Manuale della Qualità del CdS Specialistico in Ingegneria Gestionale - certificazione ISO 9000 del CdS in vigore dal 2006), e confermate da indagini statistiche nazionali pubblicate in passato
e relative alle aree di impiego del laureato gestionale. In particolare,si fa qui riferimento alle dettagliate ed estese indagini compiute nel 1999 dall’Associazione Impresa Politecnico (AIP) con l’istituto IARD, e nel 2001 dall’Associazione Laureati Ingegneria Gestionale (ALIG) del Politecnico di Milano. Tali ricerche hanno mostrato come il 36% dei laureatiin Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano (più di 8000 ingegneri sul periodo analizzato) risultassero occupati nell’area della Logistica e “Operations Management”, il 16% nelle aree di Marketing, il 14% nella Finanza, il 10% nell’Organizzazione Aziendale, il 9% nelle aree di Ricerca e Sviluppo, il 9% nelle Tecnologie Informatiche, e un finale 6% in altre aree. Il percorso formativo è tale da creare una figura polivalente in grado di assumere molteplici ruoli all’interno di una industria manifatturiera, di una azienda di consulenza o di servizi logistici: dalla gestione di progetti
di sviluppo prodotti, alla figura di responsabile della logistica o Supply Chain Manager, dalla direzione di uno stabilimento, al responsabile della pianificazione e gestione della produzione.

Il Corso di Studio prevede un unico orientamento. Il piano di studi fornisce ad ogni laureato, mediante gli esami fondamentali del corso, le competenze necessarie per ogni materia ritenuta caratterizzante del CdS in
Ingegneria Gestionale. Sono pertanto stati inseriti insegnamenti capaci di approfondire le conoscenze acquisite nella laurea triennale e fornire competenze aggiuntive in svariati settori ritenuti fondamentali per la formazione di uno studente: ICT e più propriamente i moderni sistemi informativi aziendali, moderni sistemi di produzione e la loro gestione, catena
logistica integrata, strumenti e tecniche necessarie a favorire l’attuazione delle strategie aziendali, pianificazione e controllo, strumenti finanziari di supporto alle decisioni aziendali, rapporti con il mercato e l’ambiente. Il
corso permette inoltre di acquisire un bagaglio di conoscenze nel campo dell’organizzazione aziendale che, sommate alle capacità trasversali, rendono il laureato in grado di meglio contribuire alla progettazione sia di sistemi organizzativi complessi che di strumenti gestionali per il controllo, la valutazione e il miglioramento delle prestazioni di una organizzazione. In definitiva, il laureato gestionale sarà potenzialmente in grado di intraprendere una attività lavorativa in uno qualunque dei campi di impiego che convenzionalmente si associano all’ingegnere gestionale


Requisiti Ammissione

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa