Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi
Martedì, 24 Ottobre 2017 10:40

Arrivati a Pisa 15 nuovi studenti del progetto "Inclinados"

Written by 
Rate this item
(2 votes)

Come da tradizione, sono arrivati a Pisa con le bandiere dei loro paesi con cui, per un pomeriggio, hanno colorato Palazzo alla Giornata sede del rettorato: sono i ragazzi del progetto Inclinados hacia América Latina, che studieranno nell’Ateneo pisano per i prossimi due anni. I 15 studenti provengono da Argentina, Bolivia, Brasile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, Messico, Perù e a Pisa frequenteranno un corso di laurea magistrale. Tra quelli scelti, 5 fanno parte dell’offerta formativa in lingua inglese dell’Università di Pisa. Grazie a una borsa di studio e altre agevolazioni, potranno seguire le lezioni nei vari dipartimenti e frequentare un corso di italiano al CLI, seguiti da una tutor madrelingua, Belkis Hernández, in servizio presso l'International Office dell’Università di Pisa.

Il progetto “Inclinados hacia América Latina”, giunto al quinto anno, è promosso direttamente dall’Università di Pisa per facilitare l'accoglienza di cittadini latino-americani interessati all’offerta didattica di secondo livello proposta dall’Ateneo. Fino ad oggi sono 78 i ragazzi che hanno preso parte al progetto, arrivando a Pisa dai paesi dell’America Latina.


Sfoglia la galleria fotografica: 

 

 

Additional Info

  • titolo home: Arrivati a Pisa 15 nuovi studenti del progetto "Inclinados"
  • abstract: I ragazzi provengono da Argentina, Bolivia, Brasile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, Messico e Perù
  • datanews: 24 ottobre 2017
  • sottotitolonews: I ragazzi provengono da Argentina, Bolivia, Brasile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, Messico e Perù
Read 6741 times Last modified on Mercoledì, 25 Ottobre 2017 07:51

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa