Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

Polizza Kasko – copertura assicurativa contro i danni accidentali ai veicoli

Polizza n.: 1910561
Validità: dal 29.02.2016 al 31.08.2020
Compagnia: Lloyd’s – Sindacato Catlin
testo della polizza

Cosa è assicurato

Sono assicurati tutti i veicoli a motore, che non sono di proprietà dell'Università di Pisa, utilizzati per lo svolgimento di missioni, adempimenti di servizio e attività connesse alla propria mansione o carica, per conto o su incarico dell'Ateneo, da parte delle seguenti categorie di soggetti:

a) dipendenti, e dirigenti di ogni livello;
b) componenti (anche non dipendenti) degli organi e organismi istituzionali e accademici;
c) collaboratori convenzionati, durante le attivita' connesse alla propria mansione, carica o incarico; d) dai titolari di assegno di ricerca, studenti dei corsi di dottorato di ricerca e altri soggetti che partecipano a progetti di ricerca dell'Università di Pisa;

Quali danni sono assicurati

Sono assicurati i danni materiali o la perdita, anche parziale del veicolo, in conseguenza di:

a) collisione con altri veicoli;
b) urto contro qualsiasi ostacolo;
c) ribaltamento;
d) uscita di strada;
e) eventi socio politici e atti vandalici;
f) incendio, esplosione, scoppio;
g) furto (consumato o tentato), rapina ed estorsione;
h) eventi naturali;
i) rottura dei cristalli dovuta a causa accidentale o a fatto di terzi;
j) traino del veicolo;

Validità territoriale

La polizza vale per il territorio italiano, i paesi dell'Unione Europea e per quelli compresi nella Carta Verde:
A Austria; AL Albania; AND Andorra; B Belgio; BG Bulgaria; BIH Bosnia Erzegovina; BY Bielorussia; CH Svizzera; CY Cipro (esclusivamente nel territorio della Repubblica di Cipro); CZ Repubblica Ceca; D Germania; DK Danimarca; E Spagna; EST Estonia; F Francia; FIN Finlandia; GB Gran Bretagna + Iralnda del Nord; GR Grecia; H Ungheria; HR Croazia; I Italia; IL Israele; IR Repubblica Islamica Iraniana; IRL Irlanda; IS Islanda; L Lussemburgo; LT Lituania; LV Lettonia, M Malta; MA Marocco; MD Moldavia; MK Repubblica di Macedonia; MNE Montenegro; N Norvegia; NL Olanda; P Portogallo; PL Polonia; RO Romania; RUS Russia; S Svezia; SK Repubblica Slovacca; SLO Slovenia; SRB Serbia; TN Tunisia; TR Turchia; UA Ucraina;

Esclusioni

L'assicurazione non è operante:

  • se il veicolo è guidato da persone non munite di regolare patente, ovvero mancanti dei requisiti previsti dalla normativa vigente;
  • se il conducente si trova in stato di ubriachezza, o di alterazione psichica dovuta ad uso di sostanze stupefacenti;
  • se il sinistro si verifica in conseguenza di attività diverse da quelle descritte nel paragrafo "Cosa è assicurato";

Sono inoltre esclusi dall'assicurazione i danni:

  • cagionati da oggetti, materiali od animali trasportati;
  • conseguenti a traino attivo, manovre a spinta od a mano, circolazione "fuori strada", non dovuti a situazioni di necessità;
  • derivanti da uso improprio del veicolo da parte degli assicurati;
  • conseguenti a comprovato stato di grave incuria del veicolo;
  • verificatisi in occasione di atti di guerra, operazioni militari, invasioni, insurrezioni, se il sinistro è in rapporto con tali eventi;
  • derivanti da dolo degli assicurati;

 

Cosa fare in caso di sinistro

Quanto prima, la denuncia del sinistro, contenere un'esauriente descrizione dei fatti, con l'indicazione del luogo e dell'ora e completa dei dati sotto indicati:

  • i nominativi di eventuali testimoni che hanno assistito ai fatti;
  • copia dell'autorizzazione all'uso del mezzo proprio;
  • copia del documento d'identità del conducente autorizzato;
  • copia libretto di circolazione del veicolo;
  • documentazione fotografica dei danni;

deve essere inviata al dott. Davide Arduini (tel. 050 2212163 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o alla sig.ra Liliana Platania (tel. 050 2212512 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)– dell’Unità Grandi Utenze, Assicurazioni, Servizi logistici e Fondo economale presso il Settore Economato e Servizi Generali tenendo presente il termine per presentare la denuncia alla compagnia assicuratrice, che è di 15 giorni dall’evento.

In caso di danni derivanti da atti vandalici o furto (tentato o consumato) deve essere allegata anche copia della denuncia presentata all'Autorità di Polizia.

Indennizzi previsti

In caso di danno parziale: saranno rimborsate le spese sostenute per riparare o sostituire le parti danneggiate o distrutte, senza tener conto del degrado d'uso, nel limite del valore commerciale del veicolo al momento del sinistro.

In caso di danno totale: sarà rimborsato il valore commerciale che il veicolo aveva al momento del sinistro, dedotto il valore di recupero,fino al massimo di Euro 40.000,00.

Premio – franchigia

La polizza prevede un premio pari a Euro 0,0537 a km. percorso con il mezzo proprio.

È prevista anche l'applicazione di una franchigia di Euro 200,00 per ciascun sinistro.

La compagnia assicuratrice verserà l'intero indennizzo a favore del soggetto autorizzato all'uso del mezzo proprio.

A consuntivo addebiterà all'amministrazione il premio corrispondente al complesso dei km. percorsi e l'importo delle franchigie relative ai sinistri indennizzati nel corso dell'anno precedente. Tali importi saranno anticipati dall'amministrazione e poi rimborsati posti a carico delle strutture scientifiche, didattiche e di servizio che hanno autorizzato l'utilizzo del mezzo proprio.

Ultima modifica: Gio 12 Mag 2016 - 06:43

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa