Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

Ingresso e soggiorno dei cittadini UE

Tutti i cittadini dell'Unione Europea hanno il diritto di ingresso, soggiorno e libera circolazione in Italia, per periodi non superiori ai 3 mesi e, a tal fine, non occorre adempiere alcuna formalità, salvo il possesso di un documento d'identità valido per l'espatrio (secondo la legislazione dello Stato di cui si ha la cittadinanza).

Per periodi superiori ai 3 mesi, il cittadino dell’Unione ha diritto di soggiornare nel territorio nazionale nei casi previsti e formalità disciplinate dal D.Lgs. n. 30 del 06/02/2007 e successive modifiche e integrazioni.

È richiesta pertanto l'iscrizione anagrafica al comune di residenza in Italia.

L’Ufficio Anagrafe del Comune di Pisa è sito in Via degli Uffizi, 1 (una traversa di Corso Italia, parallela a Lungarno Gambacorti).

La pagina informativa per i cittadini stranieri (immigrazione da altro Stato estero) è: www.comune.pisa.it/it/ufficio-scheda/1398/Immigrazione-da-altro-Stato-Estero.html.

La documentazione richiesta per il cittadino studente comunitario (non lavoratore) è:

  1. copia di un documento di identità valido per l'espatrio in corso di validità rilasciato dalle competenti autorità del Paese di cui si possiede la cittadinanza;
  2. documentazione attestante l’iscrizione presso l’Università;
  3. autodichiarazione del possesso di risorse economiche sufficienti per non diventare un onere a carico dell’assistenza sociale dello Stato Italiano, pari ad almeno 448,52 euro mensili, per ogni mese di durata dell'anno accademico;
  4. tessera T.E.A.M. (tessera europea di assicurazione malattia) rilasciata dallo Stato di appartenenza o formulario comunitario, per lo studente che chiede l’iscrizione nello schedario della popolazione temporanea (informazioni, in in varie lingue, alla pagina http://ec.europa.eu/social/main.jsp?catId=559&langId=en).

Attenzione: si suggerisce che il cittadino comunitario, prima dell’arrivo in Italia, per soggiorni superiori ai tre mesi, chieda alla Cassa malattia/Distretto sanitario del proprio Paese di appartenenza l'emissione dell'Attestato S1.

Dopo l’arrivo a Pisa, l’Attestato S1 va presentato agli sportelli del Distretto sanitario di Via Garibaldi, 198, unitamente al codice fiscale rilasciato dall’Agenzia delle Entrate di Pisa.

Per richiedere gratuitamente il codice fiscale (una tessera magnetica che riporta il codice personale, composto da lettere e numeri) occorre recarsi presso l’Agenzia delle Entrate, via Matteucci 34, Galleria Gerace, 7 (portare con se il proprio passaporto/documento d’identità ed una copia di esso). Orari di apertura: lunedì-venerdì: 8.30 - 12.45; martedì e giovedì: 14.20 - 16.45.

In possesso di tessera TEAM, Attestato S1 e codice fiscale, l'iscrizione al Servizio Sanitario Italiano è gratuita e si ha diritto a scegliere il proprio medico di medicina
generale e alle prestazioni di base.

L’iscrizione al Servizio Sanitario Italiano facilita anche l'iscrizione anagrafica al comune di Pisa, con le modalità di cui sopra.

Informazioni a cura di:

Dott. Mauro Mazzotta
Direzione Ricerca e Internazionalizzazione
Unità Promozione Internazionale

Lungarno Pacinotti, 44 56126 Pisa 
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Ultima modifica: Mer 30 Set 2020 - 07:56

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa