Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

Progetto Integrazione

Ormai da circa tre d’anni, l’Ufficio Internazionale è attivamente impegnato nel Progetto Integrazione, che consiste in una serie di iniziative finalizzate a rendere l’Università più ospitale nei confronti degli studenti internazionali, europei e non, che ogni anno giungono a Pisa per iniziare o perfezionare il proprio percorso di studi. Tra i progetti più significativi si ricordano gli incontri di orientamento, gli incontri interculturali e le feste internazionali.

Incontri di orientamento

Gli incontri di orientamento si svolgono nel primo semestre di ogni anno accademico (generalmente tra settembre e novembre) e hanno lo scopo di dare il benvenuto ai nuovi studenti internazionali, illustrando loro gli aspetti logistici, amministrativi e socio-culturali del percorso che hanno appena intrapreso.

Lasciare ciò che è conosciuto, cambiare i ritmi di vita, vivere lontano dalla famiglia e dagli amici, vedere dei luoghi diversi, essere continuamente esposti a una lingua straniera può essere infatti una sfida importante.

Anche in ambito accademico, gli studenti gli studenti possono cover affrontare difficoltà considerevoli. Per questi e altri motivi, lo staff dell’Ufficio Internazionale ritiene fondamentale garantire una rete di accoglienza che faccia sentire gli studenti meno soli e ne favorisca l'integrazione nella nuova realtà in cui si trovano a vivere.

In quest’ottica, gli incontri di orientamento perseguono tre obiettivi:

a. Conoscenza: lo staff dell’Ufficio Internazionale si impegna a favorire l'incontro tra i nuovi studenti internazionali, stimolando la loro reciproca interazione.

b. Informazione: gli studenti ricevono delucidazioni su aspetti logistici e amministrativi, sia strettamente legati all’università (ad esempio: dislocazione dei vari edifici, servizi inclusi nella CartaPiù, calendario accademico, ecc.), sia inerenti alla vita quotidiana in generale (ad esempio: numeri di emergenza, collocazione dei principali musei, cinema e teatri della città, ecc.). Inoltre, agli studenti sono stimolati a porre domande e ad interagire con i membri dello staff, con cui possono rimanere in contatto per tutta la durata dei loro studi a Pisa.

c. Consapevolezza: sentimenti di solitudine e nostalgia sono molto comuni, soprattutto tra gli studenti più giovani, che si trovano per la prima volta da soli in un paese straniero (spesso addirittura in un continente diverso), costretti a parlare una lingua non familiare e con il rischio di non essere capiti. Nel presentare queste problematiche, lo staff dell’Ufficio Internazionale è assistito dai tutor alla pari del Centro di Ascolto, che partecipano a questi incontri di orientamento e offrono il loro supporto ai nuovi studenti in caso di bisogno.

Galleria fotografica

Incontri interculturali

Lo staff dell’Ufficio Internazionale invita periodicamente gruppi di studenti di diverse nazionalità a realizzare delle presentazioni del loro paese di provenienza: durante questi incontri, che hanno cadenza mensile, gli studenti descrivono la propria cultura, soffermandosi sulla lingua, la religione, gli usi e i costumi della propria terra. In queste occasioni, inoltre, gli studenti preparano dei cibi tipici, che offrono ai presenti per condividere sapori e profumi della loro tradizione gastronomica.

Tra gli ultimi incontri, si ricordano quello sul Vietnam (ottobre 2016), quello su Kirghizistan e Tagikistan (febbraio 2017), sull'Azerbaijan (marzo 2017), sulla Mongolia (maggio 2017), sul Marocco (luglio 2018), sul Cile e Perù (febbraio 2019), sull'Egitto (dicembre 2019) .

 

 

Galleria fotografica

Festa internazionale

Lo staff dell’Ufficio Internazionale organizza due volte all’anno, nei mesi di dicembre e di maggio, una festa a cui sono invitati tutti gli studenti internazionali dell’Università. Lo scopo è quello di condividere cibo, musica, danze e aspetti culturali propri di tradizioni geografiche diverse; nelle scorse edizioni della festa sono stati coinvolti studenti provenienti da più di venti paesi diversi tra cui Vietnam, Cina, Corea, India, Pakistan, Egitto, Kirghizistan, Tagikistan, Russia, Albania, Svizzera, Argentina, Brasile, Ecuador e molti altri.

In occasione della festa, si invita ogni partecipante a portare un cibo tipico del proprio paese per permettere agli altri invitati di degustare i sapori e i profumi della sua terra di provenienza.

Alla condivisione delle pietanze fa seguito una serie di presentazioni degli aspetti più tipici dei diversi paesi, attraverso immagini, video e musiche tradizionali: si tratta di un momento di formazione alternativo, nel corso del quale gli studenti e i membri dello staff hanno la possibilità di apprendere curiosità e peculiarità dei diversi paesi.

Nella parte conclusiva della serata, infine, si lascia spazio alle esibizioni degli studenti, che spesso intrattengono il pubblico con danze e balli tipici della propria tradizione culturale.

Le feste internazionali si presentano come serate vivaci e dense di eventi: sono un’occasione di incontro e conoscenza di cui gli studenti sono i veri protagonisti e possono mettersi in gioco vincendo la timidezza, il timore di parlare ed esibirsi davanti a un pubblico numeroso, molto spesso in una lingua diversa dalla propria lingua madre. Nel corso di una sola serata, e senza lasciare la sede della festa, si ha la sensazione di viaggiare attraverso il mondo, dalle steppe più fredde del nord ai deserti sabbiosi dell’Egitto, passando per il verde dell’America centro-meridionale.

Galleria fotografica

Ultima modifica: Gio 23 Gen 2020 - 15:17

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa