Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Certificazione europea per sette laureati in ingegneria nucleare

Il titolo di EMSNE Alumni è stato loro conferito a latere della Conferenza dell’IAEA a Vienna

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

Certificazione europea per sette laureati pisani in Ingegneria nucleare che hanno ricevuto l’European Master of Science in Nuclear Engineering a latere della Conferenza dell’Agenzia internazionale per l'energia atomica (IAEA) che si è svolta a Vienna lo scorso settembre. I sette ingegneri sono Morena Angelucci, Vincenzo Bisogno, Matteo Montella, Andrea Mossi, Vito Quagliarello, Giacomo Saccone e Roberta Scarpa che ha anche tenuto un breve discorso durante la cerimonia.
“Questi nostri laureati – ha detto il professore Walter Ambrosini del Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale dell’Ateneo pisano e attuale presedente dell’European Nuclear Education Network (ENEN) - hanno conseguito la certificazione grazie alla conformità dei loro studi in Ingegneria nucleare all'Università di Pisa con i paradigmi europei e allo svolgimento di un periodo di stage all'estero per la loro tesi presso istituzioni che fanno parte dell’ENEN, una istituzione non-profit francese di cui fanno parte 67 partner tra università, centri di ricerca e industrie che lavorano nel settore nucleare”.
Il traguardo raggiunto dai sette laureati pisani testimonia l'azione di internazionalizzazione svolta dal corso di laurea in Ingegneria nucleare, che ha portato l'Università di Pisa a contribuire in maniera molto significativa alle certificazioni EMSNE, e che negli anni ha portato frutti cospicui grazie alla rete di contatti stabilita tra l'Ateneo pisano e le università, i centri di ricerca e le industrie membridellEuropean Nuclear Education Network.

EMSNE laureati premiati

  •  
  • 12 ottobre 2015

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa