Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Grande successo del concerto "La sconfitta di Borea"

La cantata di Antonio Salieri è stata eseguita dall’Orchestra dell'Ateneo

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

Giovedì 30 giugno, nella cornice del Giardino Scotto, si è tenuta con grande successo la Cantata per soli, coro e orchestra "La sconfitta di Borea" di Antonio Salieri. Gli interpreti solisti sono stati Rachael Jane Stellacci (soprano) e Claudio Mugnaini (basso), accompagnati dall’Orchestra dell’Ateneo e dal Coro "Città di Pisa" diretti dal Maestro Manfred Giampietro. 

 Orechestra al Giardino Scotto
L'Orchestra dell'Università di Pisa diretta dal Maestro Manfred Giampietro

Si tratta di una prima esecuzione moderna della cantata, che è stata basata sul manoscritto viennese del compositore, la cui edizione critica è stata curata dalla musicologa Biancamaria Bigongiali. Il concerto è stato presentato il 29 giugno a Palazzo Gambacorti dall’assessore alle tradizioni della storia e dell’identità di Pisa Filippo Bedini, il direttore d’orchestra Maestro Manfred Giampietro, la professoressa Maria Letizia Gualandi dell’Università di Pisa, Massimo Gelichi e la musicologa Biancamaria Bigongiali dell’Associazione culturale 'Vox Umana'.

La sconfitta di Borea

L'evento, svoltosi a conclusione delle celebrazioni del Giugno Pisano, è stato curato dall'Assessorato alle tradizioni della storia e dell'identità del Comune di Pisa in collaborazione con l’Università di Pisa (CIDIC - Centro per l’Innovazione e la Diffusione della Cultura) e l’Associazione Culturale Box Humana.

  •  
  • 1 luglio 2022

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa