Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Conclusa la stagione 2020/2021 dell’E-Team, la Squadra Corse dell'Università di Pisa

Ottimi piazzamenti in Austria, Germania e Italia anche per la nuova vettura Driverless

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

Si è ufficialmente conclusa la stagione di gara 2020/2021 per l’E-Team Squadra Corse dell’Università di Pisa. Per la prima volta il Team ha portato in gara due vetture: una della tradizionale categoria “Combustion” (Galileo) e il nuovo prototipo nella categoria “Driverless” (KerubLess).

 FSaeGermany_grupp0.jpg

Dal 25 al 29 luglio, la vettura Combustion ha gareggiato al Red Bull Ring in Austria, prima competizione in assoluto per molti membri della squadra. La Galileo ha conquistato il 4° posto in Business Plan, una delle prove statiche da affrontare in gara, collocando l’E-Team al 1° posto tra le squadre italiane per tale categoria. Nella classifica generale delle 27 squadre partecipanti, l’E-Team si è classificato al 15° posto.

FsaeAustria _box.jpg

Rilevanti anche i risultati raggiunti ad agosto all’Hockenheimring in Germania, la più importante competizione a livello mondiale di Formula Student. Negli eventi statici, la vettura Combustion ha guadagnato il  posto in Business Plan e l’8° posto in Cost Report. Nella classifica generale, l’E-Team ha raggiunto il 16° posto su 21, nonostante gli imprevisti tecnici affrontati. Il debutto della vettura Driverless è stato coronato da importanti risultati raggiunti nelle prove statiche. La KerubLess ha conquistato il 1° posto in Cost Report e il  in Business Plan, portando l’E-Team in cima alla classifica delle squadre italiane in queste categorie, ottenendo poi l’11° posto in classifica generale, su 17 Team partecipanti.

FSaeGermany_partenza.jpg

L’esperienza maturata nelle gare precedenti ha permesso di ottenere importanti riconoscimenti nel corso dell’ultima gara, disputata al circuito italiano Varano de’Melegari dal 10 al 13 ottobre e terminata con 6 podi per l’E-Team. Ancora una volta la Squadra si è confermata, a livello europeo, molto competitiva negli eventi statici, come dimostrano il 1° posto per il Cost Report Event e il 2° posto per il Business Plan Event ottenuti con la vettura Combustion. Scesa in pista, la Galileo si è piazzata all’8° posto in Endurance, una prova che consiste nel percorrere 22 km di tracciato per dimostrare le massime prestazioni della vettura e i suoi consumi, decisiva per dimostrare la performance complessiva del prototipo. L’E-Team ha raggiunto il 7° posto sulle 21 squadre della classifica generale.

FSaeGermany_spalti.jpg

Ottima prestazione anche per la Driverless, che ha portato l’E-Team, per la prima volta nella sua storia, a vincere il 1° posto nella prova del Design. Scesa per la prima volta in pista, KerubLess ha superato le ispezioni meccaniche e le prove legate alla guida autonoma, piazzandosi al 4° posto in Accelerazione e ottenendo poi, nelle prove statiche, il 2° posto in Cost Report. L’E-Team si è così guadagnato il 4° posto nella classifica generale, su 6 squadre partecipanti.

FATA Italia (2).jpg

Per la conclusione della Stagione ricca di successi, il rettore Paolo Mancarella ha organizzato un incontro con i membri dell’E-Team presso il Palazzo della Sapienza, tenutosi lo scorso 5 novembre. Hanno presenziato all’evento anche il presidente della Scuola di Ingegneria Alberto Landi, il professor Francesco Bucchi, la direttrice del Dipartimento di Ingegneria civile e industriale Maria Vittoria Salvetti, il direttore del Dipartimento di Ingegneria dell'Energia, dei sistemi, del territorio e delle costruzioni Rocco Rizzo, il fondatore della squadra Massimo Guiggiani, il tecnico Dario Mondini e l’assessore del Comune di Pisa Paolo Pesciatini. Ognuno dei presenti ha tenuto a ringraziare i ragazzi per l’impegno e la passione che hanno dimostrato durante l’anno, per aver portato il nome dell’Università di Pisa in competizioni importantissime a livello europeo e per non essersi lasciati sopraffare dai due anni difficili che tutti abbiamo affrontato.

Evento Rettoreok.jpg

  •  
  • 30 novembre 2021

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa