Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Al via la riorganizzazione delle mediateche dell’Università di Pisa

Il CIDIC si è aggiudicato 30mila euro dal Ministero per i beni e le attività culturali

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

Riorganizzare le mediateche dell’Università di Pisa per consentire un'autentica valorizzazione, diffusione e fruizione del prezioso materiale che contengono. E’ questo l’obiettivo del progetto “Video connection: percorsi organizzati di comunicazione scientifica nelle videoteche accademiche” del CIDIC, Centro per l’Innovazione e la Diffusione della Cultura, che si è appena aggiudicato 30mila euro dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo. “Video connection” è infatti risultato vincitore di un bando della Direzione generale Cinema e Audiovisivo classificandosi 3° a livello nazionale.

multimedia_900.jpg

“Negli ultimi decenni l'Università di Pisa ha prodotto e immagazzinato una quantità enorme di materiale multimediale, in particolare video relativi a convegni, seminari, conferenze, lezioni ed eventi – spiega il professore Saulle Panizza Direttore del CIDIC - Nell'ultimo anno poi, a causa della pandemia, i materiali prodotti sono significativamente cresciuti, rendendo rapidamente obsoleti e inefficaci i tradizionali sistemi di archiviazione e di recupero prima adottati. La sfida è dunque di poter rendere fruibile questo patrimonio potenzialmente utile in diversi contesti, dalla didattica alla divulgazione”.

In particolare, il progetto prevede il censimento del contenuto delle diverse mediateche al fine di valutarne l’interoperabilità e di adottare una piattaforma comune, ad opera del Polo Multimediale del CIDIC, in cui i diversi archivi possano far confluire dati e metadati. Verranno poi creati percorsi di scoperta e approfondimento e attivate forme innovative di meta-datazione aggiuntiva tramite il riconoscimento automatico di oggetti e temi grazie all'Intelligenza Artificiale, in collaborazione con il progetto promosso dalla regione Toscana PH-Remix.

  •  
  • 18 navembre 2021

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa