Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Parità di genere nella scienza e nella tecnologia: conclusa la settima edizione di #CodingGirls

Coinvolte 5.000 studentesse in 62 città italiane, con 33 partner accademici tra cui l’Università di Pisa

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

coding girlsCon un evento dal titolo “Donne costruttrici: idee, progetti, relazioni” che si è tenuto online giovedì 13 maggio, si è conclusa la settima edizione di #CodingGirls, il programma nazionale della Fondazione Mondo Digitale, nato per sostenere la parità di genere nei settori della scienza e della tecnologia e la partecipazione delle giovani donne al mercato del lavoro. 

In questa settima dizione sono state coinvolte 5.000 studentesse in 62 città italiane con 33 partner accademici tra cui l’Università di Pisa, in particolare il Dipartimento di Informatica, il Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione e il Museo degli Strumenti per il Calcolo (Sistema Museale di Ateneo) che hanno contribuito a creare esperienze formative e appassionare le studentesse alla programmazione. Le scuole toscane che hanno aderito quest’anno sono: LS Buonarroti di Pisa, ITI Marconi di Pontedera, LS Carducci di Viareggio, ITC Fermi di Pontedera e ISS Carducci di Volterra. Dell'Ateneo pisano anche uno dei formatori: Alessandro Belli, che ha allenato le scuole Buonarroti di Pisa e Fermi di Arona.

"La pandemia non ha distolto l'attenzione del nostro Ateneo da temi fondamentali come la continua valorizzare del ruolo strategico delle giovani donne, studentesse e laureate, in campo scientifico e tecnologico – ha commentato il Rettore Paolo Mancarella – Lo dimostra il nostro impegno in un’iniziativa come #CodingGirls, che gioca in questo ambito un ruolo fondamentale andando a sensibilizzare proprio quelle ragazze che si trovano nella delicata fase di scegliere il proprio percorso di studi universitari. L’appuntamento di oggi rappresenta un momento di condivisione importante. Per questo sono orgoglioso che il nostro Ateneo sia da sempre fortemente impegnato in questo progetto che di anno in anno cresce sempre di più. E colgo anche questa occasione per ringraziare l'Ufficio Scolastico di Pisa per non averci fatto mancare la consueta collaborazione che ci ha permesso di coinvolgere i ragazzi di cinque istituti superiori pisani".

coding_girls2.jpg

Con esperienze trasformative il progetto contribuisce a fare massa critica sulla parità di genere, orienta la Generazione Z verso scienza e tecnologia, settori in espansione con forte richiesta di competenze specializzate, contribuisce alla trasformazione digitale del paese con la professionalità delle donne.

A sostenere #CodingGirls è una grande alleanza, guidata dalla Fondazione Mondo Digitale e fatta di ragazze e ragazzi, docenti, dirigenti scolastici, famiglie, ma anche aziende, università e organizzazioni pubbliche e private. Il programma nazionale, sostenuto da Missione Diplomatica USA in Italia, in collaborazione con Microsoft, si arricchisce ogni anno di nuovi partner che “adottano” scuole, territori e intere comunità educanti. 

  •  
  • 13 maggio 2021

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa