Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Francesca Porcu, laureata dell’Università di Pisa, vince il Premio Bellisario

La prestigiosa Mela d'Oro è assegnata alle donne che si distinguono in diversi settori

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

FotoÈ stato assegnato a una giovane laureata dell’Università di Pisa il Premio Marisa Bellisario 2020, un riconoscimento che ogni anno viene conferito dalla omonima Fondazione alle donne che si distinguono in diversi settori, tra cui tre neolaureate delle università italiane. Ad aggiudicarsi la prestigiosa Mela d’Oro è stata Francesca Porcu, 27 anni, originaria di La Maddalena, che nel 2019 ha conseguito la laurea magistrale in Ingegneria Aerospaziale all’Università di Pisa con una tesi dal titolo "Caratterizzazione dei campi di moto in un T-mixer con tecnica μ-PIV". La tesi, discussa con la professoressa Maria Vittoria Salvetti, il dott. Alessandro Mariotti, la professoressa Elisabetta Brunazzi e la professoressa Chiara Galletti, ha riguardato l'analisi sperimentale e numerica del campo fluidodinamico all'interno di un micro-dispositivo di grande interesse per l'industria di processo. Attualmente Francesca Porcu è borsista presso l'Università di Pisa e si occupa di simulazioni CFD in ambito automotive con il professor Giovanni Lombardi.

Sono stati oltre quaranta gli atenei italiani coinvolti e tre le grandi aziende – Leonardo Company, Acea e Terna – impegnate in un rigoroso processo di selezione che ha portato all'assegnazione della Mela d'Oro 2020 alle tre brillanti neolaureate con il massimo dei voti: oltre a Francesca Porcu, Annalisa Bovone e Francesca Randone. 

  •  
  • 23 ottobre 2020

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa