Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Soft skills per le imprese di domani: concluso il ciclo di seminari

È stato promosso e organizzato in modalità telematica dal Contamination Lab

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

Si è conclusa con una ampia partecipazione la seconda edizione del ciclo di seminari “SOFT SKILLS per le imprese di domani” promosso e organizzato in modalità telematica dal Contamination Lab Pisa (CLab) dal 25 giugno al 9 luglioIl ciclo si componeva di cinque incontri aperti alla comunità dell’Università di Pisa, alla società civile, ai professionisti e agli studenti provenienti da altri Atenei.

I seminari, dedicati alla gestione delle riunioni e degli errori aziendali, al public speaking, all’intelligenza emotiva e alla mediazione dei conflitti, hanno registrato 758 iscrizioni, di cui il 94% di studenti, ricercatori, dottorandi dell’Università di Pisa e il 6% esterno all’Ateneo. I partecipanti hanno rappresentato in modo omogeneo tutte le aree disciplinari con un picco per l’area economico-giuridica e per quella ingegneristica.

copertina per news soft skills

"I risultati ottenuti da questo ciclo di seminari sulle "soft skills" - ha commentato il rettore dell'Università di Pisa, Paolo Mancarella - confermano, una volta di più, quanto sia strategico, nella formazione dei nostri giovani, un progetto come quello del Contamination Lab. Oggi, lo sviluppo delle abilità trasversali, di tipo comportamentale e relazionale, assieme a solide competenze tecniche, è uno degli ingredienti fondamentali per avere successo sia nel mondo dell'imprenditoria che in quello della ricerca e un'Università che vuole mantenere il passo con una società complessa e in crescente trasformazione, non può trascurare questo aspetto. Se oggi il nostro Ateneo può vantare dei livelli occupazionali dei propri laureati superiori alla media nazionale è proprio grazie a questa sua capacità di garantire un'offerta formativa aggiornata e completa".

“Nel ciclo di seminari “Soft Skills per le imprese di domani” – ha dichiarato inoltre il professor Leonardo Bertini, Chief del CLab  – si è scelto di focalizzare l’attenzione sull’acquisizione di specifiche competenze, finalizzate al proficuo e appagante svolgimento di attività professionali all’interno delle realtà aziendali, offrendo in tal modo una opportunità formativa di cui si sentiva la mancanza. La notevole partecipazione riscontrata conferma la validità di una iniziativa al suo secondo anno di attivazione, che si intende riproporre in futuro, favorendo ancora di più l’apertura alla partecipazione, in particolare dall’esterno dell’Ateneo, anche come parte del contributo di quest’ultimo al trasferimento tecnologico ed allo sviluppo imprenditoriale del territorio”.

Negli ultimi tre anni il Clab, nato da un progetto cofinanziato dal MIUR, per promuovere la cultura imprenditoriale e la valorizzazione della ricerca – grazie ai suoi corsi, ai relatori, ai coach e mentor – ha registrato una continua crescita in termini di partecipazione e progetti imprenditoriali, offrendo un percorso formativo multidisciplinare e trasversale. L’approfondimento delle competenze trasversali (soft skills) è ormai fondamentale per una nuova azienda o in qualsiasi ambiente di lavoro.

Il progetto conclude in tal modo con un risultato significativo la sua edizione 2020, in attesa dell’edizione 2021, attualmente in preparazione e che vedrà numerose novità nel programma e nelle tematiche trattate.

Per rimanere aggiornati sulle prossime iniziative del Contamination Lab Pisa è possibile visitare il sito http://contaminationlab.unipi.it/ e seguire i canali Facebook, Instagram, Twitter e Linkedin.

  •  
  • 27 luglio 2020

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa