Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Conseguenze di genere ai tempi del Covid: al via una campagna di sensibilizzazione in tutta Europa

L’iniziativa “Women’s Europe. Voices in Times of Covid” è sostenuta dal progetto ELaN coordinato dall’Università di Pisa

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

È partita in tutta Europa la campagna “Women’s Europe. Voices in Times of Covid”, un’iniziativa di sensibilizzazione sulle conseguenze di genere della crisi generata dall’emergenza Coronavirus. La campagna è sostenuta dal progetto “European Law and Gender” coordinato da Elettra Stradella, docente di diritto pubblico comparato del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Pisa. Si tratta quattro brevi video disponibili sul sito del progetto ELaN in cui si compie una analisi di genere della crisi, denunciando il rischio di escludere la parità di genere dalle politiche di interventi in epoca post-Covid e, più in generale, portando all’attenzione l’importanza di sviluppare un programma di ripresa in grado di cambiare lo stato delle cose, anche attraverso un nuovo contratto sociale.

european law gender

 “È molto importante contribuire a diffondere il più possibile questi video, realizzati in un momento storico in cui la giustizia di genere come sappiamo è spesso sotto attacco – commenta la professoressa Elettra Stradella – Ideatori di questa iniziativa sono un gruppo di 20 accademici/he, politici/he, policy makers e attivisti/e di tutta Europa, coordinato dall'on. Lina Galvez (MEP), da Agnes Hubert (College d'Europe) e da Ruth Rubio Marin (Università di Siviglia e EUI), componente del nostro progetto”.

La campagna “Women’s Europe. Voices in Times of Covid” è stata lanciata nella giornata del 19 giugno in occasione del primo workshop internazionale del progetto ELaN intitolato “Gender Based Approaches to the Law and Juris Dictio in Europe”. Il workshop ha coinvolto, a partire da una call for abstracts pubblicata all’inizio dell’anno, 18 giovani studiosi e studiose provenienti da 9 diversi Paesi europei e da prestigiose università e centri di ricerca, che hanno presentato i loro lavori.

Panel 2 elan

Corpi, sessualità e diritto che si intersecano nelle tematiche della gestazione per altri, della prostituzione; violenza di genere; diritto europeo, Corti europee e tutela giurisdizionale dell’eguaglianza di genere, gender mainstreaming nei processi legislativi: questi alcuni dei temi affrontati in una prospettiva transdisciplinare nei panel coordinati da Angioletta Sperti, Valentina Bonini, Francesca Martines e Valentina Calderai, il gruppo di docenti del Dipartimento di Giurisprudenza che, con Elettra Stradella, stanno realizzando il progetto finanziato dalla Commissione europea fino al 2022.

Panel 4 elan

  •  
  • 1 luglio 2020

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa