Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Samsung Innovation Camp, una palestra per lo sviluppo delle competenze digitali

Ha fatto tappa a Pisa il progetto di responsabilità sociale sviluppato da Samsung Electronics Italia e Randstad

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

Il 19 e 20 febbraio 2020 si sono tenute presso il Centro Congressi Le Benedettine le attività di formazione in aula del progetto Samsung Innovation Camp, il progetto di responsabilità sociale sviluppato da Samsung Electronics Italia in collaborazione con Randstad, nato con l’idea di accompagnare gli studenti delle università italiane in un percorso formativo sull’innovazione e lo sviluppo di competenze in ambito digitale e sulle nuove prospettive professionali in questi settori.

 IMG-20200219-WA0006.jpg

“Alle giornate hanno preso parte i migliori 100 studenti, classificati in base al punteggio ottenuto nei test al termine del percorso di formazione on line realizzato da Samsung che ha consentito ai partecipanti di acquisire le competenze di base per lo sviluppo successivo di project work in un ambito multiculturale e multidisciplinare - ha commentato il professor Rossano Massai prorettore per gli studenti con delega al job placement - Siamo particolarmente soddisfatti dell’edizione di quest’anno: oltre 1200 studenti hanno seguito la formazione on line, un numero sicuramente destinato a crescere visto che il corso rimarrà ancora aperto. C’è da sottolineare come i migliori 100 classificati, in termini di tempo di realizzazione del percorso e di punteggio totale riportato nei test, siano distribuiti in tutti i settori disciplinari (economia, informatica, ingegneria, discipline umanistiche, sociali e giuridiche, scienze agrarie) e rappresentati per l’88% da studenti triennali o magistrali e per il 12% da laureati”.

IMG-20200219-WA0001.jpg

Le attività in aula sono state introdotte da una lezione su “Data-driven innovation” tenuta da Daniele Mazzei, ricercatore del Dipartimento di Informatica esperto di innovazione, cui sono seguiti interventi di professionisti Samsung e Randstad. Nel corso delle giornate sono state coinvolte quattro aziende del territorio, Prose, Tuscany Leather, Saint Gobain e Pacini Editore, che hanno presentato le loro attività e assegnato ciascuna un project work sul tema dell’innovazione nel proprio settore di operatività.

Gli studenti nelle prossime settimane avranno la possibilità di svolgere i project work riuniti in gruppi multidisciplinari, al fine di favorire il lavoro di squadra e la collaborazione tra profili con competenze molto diversificate ma complementari. Alla fine del percorso, è previsto un evento di networking presso l’Unione Industriale Pisana, durante il quale i gruppi che hanno elaborato i project work migliori, presenteranno il proprio lavoro agli altri gruppi partecipanti all’iniziativa, ai rappresentanti di Samsung, di Randstad, di aziende e dell’Ateneo.

L’iniziativa è stata organizzata con il supporto del Career Service dell'Università di Pisa.

  •  
  • 21 febbraio 2020

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa