Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Tutti i numeri della Costituzione

L’ultimo volume del professor Panizza fa dialogare diritto, logica e matematica

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

numeri_costituzione_cover_inside.jpg“Tutti i numeri della costituzione” è il titolo dell’ultimo libro del professor Saulle Panizza, ordinario di Diritto costituzionale all’Università di Pisa. Il volume, edito dalla Pisa University Press, propone una lettura inconsueta della nostra Carta fondamentale attraverso i concetti logico-matematici, a partire proprio dai numeri.

“Il quadro della nostra Costituzione è denso di richiami a numeri, frazioni, maggioranze, vincoli e limiti – spiega Panizza - partire dai concetti logico-matematici è dunque un modo per mettere a fuoco una serie di temi trasversali come la parità, le maggioranze, l’idea di unità o quella di eguaglianza, utili per fare emergere relazioni e linee di sviluppo della Carta fondamentale non sempre immediatamente evidenti, anche per chi già la conosce”.

Per costruire questo dialogo fra i diversi linguaggi Saulle Panizza si è avvalso dell’aiuto di due colleghi dell’Ateneo pisano, il matematico Luciano Modica e il fisico Paolo Rossi, i quali hanno arricchito il testo con box che condensano vere e proprie “pillole di scienza”. Questa particolare lettura della Costituzione è inoltre una sorta di cartina di tornasole per il tema, sempre attuale, delle riforme costituzionali. La legislatura in corso, come quelle passate, presenta infatti varie iniziative di riforma costituzionale: oltre alla riduzione dei membri della Camera da 630 a 400 e di quelli elettivi del Senato da 315 a 200, si discute, ad esempio, se far votare per il Senato chi abbia compiuto i 18 anni anziché 25 o abbassare per tutti l’età del voto a 16 anni.

“Se non abbiamo chiaro il quadro della nostra Costituzione, denso di richiami a numeri, frazioni, maggioranze, vincoli e limiti – conclude Panizza - rischiamo di non capire cosa comporta cambiare anche uno solo di questi numeri e come ciò possa impattare sul tessuto complessivo della Carta”.

Saulle Panizza è professore ordinario di Diritto costituzionale e responsabile scientifico del Laboratorio di cultura costituzionale dell’Università di Pisa. Autore di varie opere, anche di taglio manualistico e divulgativo, per la Pisa University Press dirige la Collana “Pubbliche funzioni e responsabilità” ed è coautore del volume “Introduzione alla Costituzione italiana”, giunto alla decima edizione.

  •  
  • 14 febbraio 2020

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa