Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Il professor Forti nuovo segretario nazionale dell’Unione degli Scienziati Per Il Disarmo

Eletto il 16 novembre scorso rimarrà in carica per i prossimi 4 anni

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

francesco fortiIl professore Francesco Forti (foto a destra), ordinario di Fisica sperimentale all’Università di Pisa, è il nuovo segretario nazionale dell’Unione degli Scienziati Per Il Disarmo (USPID). L’elezione è avvenuta lo scorso 16 novembre e il professore, che succede a Diego Latella del CNR-ISTI (Pisa), rimarrà in carica per i prossimi quattro anni con il compito di coordinare le attività dell’Unione e delle sue cinque sezioni territoriali di Bari, Bologna, Genova, Pisa e Trento.

L’USPID è un’associazione di scienziati e ricercatori costituita nel 1983 con l’obiettivo di contribuire al disarmo generale e controllato attraverso studi e analisi che comprendono anche l’impatto ambientale e i costi umani dello sviluppo e della diffusione degli armamenti. Il professor Forti, 57 anni originario di Livorno, si occupa principalmente dello studio delle interazioni fondamentali nelle collisioni elettrone-positrone, ed attualmente collabora con il laboratorio KEK (Tsukuba, Giappone).

“È essenziale che gli scienziati si assumano la responsabilità di contribuire al processo di disarmo e che mettano a frutto le proprie competenze per la promozione di soluzioni pacifiche dei conflitti - ha commentato Forti – l’USPID nel nostro Ateneo collabora già con il CISP, il Centro Interdisciplinare Scienze per la Pace, e vari altri dipartimenti”.

A livello nazionale e internazionale, l’USPID coopera con molti enti attivi sui temi del disarmo, e in particolare con Pugwash Conferences on Science and World Affairs, che ha ricevuto il Premio Nobel per la pace nel 1995 e la International School On Disarmament And Research on Conflicts (ISODARCO), fondata nel 1986 da Edoardo Amaldi e Carlo Schaerf.

L’USPID inoltre organizza periodicamente seminari e convegni scientifici, di particolare rilievo è l’appuntamento biennale con il Convegno Internazionale di Castiglioncello giunto quest’anno alla 18esima edizione.

 

  •  
  • 26 novembre 2019

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa