Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Al Polo Fiere di Lucca in 1900 per la prova di ammissione ai corsi delle Professioni sanitarie

Il rettore Paolo Mancarella è andato a salutare i candidati provenienti da tutta Italia

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

Sono ben 1900 i ragazzi e le ragazze che mercoledì 11 settembre si sono presentati al Polo Fiere di Lucca per svolgere le prove di accesso ai 13 corsi delle Professioni sanitarie dell'Università di Pisa. I candidati sono stati salutati dal rettore Paolo Mancarella che nella mattinata ha visitato il Polo fiere, location in cui vengono ospitate tutte le prove di ammissione ai corsi ad accesso programmato dell'Ateneo. Quest'anno è salito da 6.000 a 7.000 il numero di iscritti totale alle prove e quello per le Professioni sanitarie è il concorso che coinvolge il maggior numero di candidati. 

Vietina, Mancarella, Ghiadoni, Pardini.jpeg

“Per il quinto anno consecutivo l’ateneo pisano ha scelto il Polo fieristico di Lucca per svolgere i suoi test – ha spiegato il rettore Mancarella, perché ben collegato con i mezzi pubblici e dotato di ampio parcheggio, e quindi particolarmente idoneo per accogliere e gestire un numero così elevato di candidati. La professionalità dello staff messo a disposizione ci permette ogni anno di far svolgere i test con ordine, sicurezza e tranquillità”.

Ad accogliere il rettore il presidente e il direttore generale di Lucca Crea Mario Pardini ed Emanuele Vietina, con il responsabile della commissione esaminatrice Lorenzo Ghiadoni. “La stretta collaborazione e le azioni sinergiche messe in campo dall’ateneo pisano con Lucca Crea srl, hanno consentito di far funzionare al meglio la complessa macchina organizzativa – ha aggiungo Ghiadoni – e i nostri aspiranti studenti possono contare su di uno spazio, pulito, efficiente e ben servito” .

Le prove.jpeg

Ogni anno quasi 9 mila studenti della provincia di Lucca si iscrivono ai corsi dell’Università di Pisa. “Il Polo fiere – hanno sottolineato Vietina e Pardini – è un asset a disposizione di aziende, enti e attività del territorio non solo lucchese, ma si pone in un’ottica di area vasta mettendo a disposizione un’alta qualità dei servizi e l’esperienza organizzativa del proprio staff”.

Le prove ospitate al Polo fieristico di Lucca sono: per il corso di laurea per i futuri medici e odontoiatri a cui hanno partecipato 1.700 iscritti (svolta il 3 settembre); Medicina veterinaria con 600 iscritti (tenuta il 4 settembre); Scienze Biologiche e biotecnologie 1100 partecipanti (6 settembre); Scienze motorie (già svolta il 10 settembre per i 500 iscritti alla selezione); Professioni sanitarie con 1.900 iscritti (11 settembre) ; Psicologia clinica (700 iscritti) il 12 settembre e Scienze della formazione primaria (400 iscritti) chiuderà le sessioni di prove venerdì 13 settembre.

  •  
  • 11 settembre 2019

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa