Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Il Rettore dell’Università di Pisa ha ricevuto il Ministro dell’Istruzione della Repubblica di Lituania

L'incontro si è svolto il 13 maggio al Palazzo alla Giornata

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

Il Rettore dell’Università di Pisa Paolo Mancarella ha ricevuto il Ministro dell’Istruzione, della Scienza e dello Sport della Repubblica di Lituania Algirdas Monkevičius. Al centro dell’incontro che si è svolto lunedì 13 maggio al Palazzo alla Giornata le relazioni culturali e universitarie fra Pisa e il mondo accademico lituano e il loro futuro sviluppo.

 

incontro_ministro_rettore.jpg

Da sinistra, il Ministro Algirdas Monkevičius e il Rettore Paolo Mancarella

 

Erano inoltre presenti al colloquio Eugenijus Jovaiša, Presidente della Commissione istruzione e ricerca presso il Parlamento della Repubblica di Lituania e membro dell'Accademia delle Scienze di Lituania, Laura Gabrielaityte dell’Ambasciata lituana, il professore Diego Ardoino dell’Università di Vilnius, l’assessore alle Attività Produttive e commercio del Comune di Pisa Paolo Pesciatini e per l’Ateneo pisano i professori Rolando Ferri, Pietro Dini e Francesco Marcelloni nella sua veste di prorettore alla Cooperazione e alle Relazioni Internazionali.

incontro_lituani.jpg

Da sinistra, Eugenijus Jovaiša, Algirdas Monkevičius, Paolo Mancarella e Francesco Marcelloni


Il ministro Algirdas Monkevičius e il professore Eugenijus Jovaiša si trovano a Pisa per partecipare alla conferenza internazionale “PRA17 / IV Incontro di Baltistica” in programma il 13-14 maggio nell’aula magna del dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica a Palazzo Matteucci (Piazza Torricelli, 2). Al centro delle due giornate le ricerche di filologia e linguistica ma anche interventi di carattere archeologico, storico e politologico con la partecipazione di studiosi dalla Lituania (tra i quali tre membri dell’Accademia delle Scienze), dalla Germania, dalla Repubblica Ceca e dalla Confederazione Svizzera, oltreché da diverse università e enti di ricerca d’Italia: Milano, Trento, Napoli, Bergamo, Firenze e naturalmente Pisa.

La conferenza prosegue una tradizione iniziata nel 2013 dalla cattedra di Filologia baltica dell’Università di Pisa, cattedra che ha dato vita all’unico centro di baltistica in Italia grazie al quale è nato all’Università di Vilius un importante dipartimento di linguistica e letteratura italiana.

 

  •  
  • 13 maggio 2019

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa