Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

UnipolSAI

L’Università di Pisa ha rinnovato la convenzione con la società di assicurazioni UnipolSai  per lo sconto sulle polizze assicurative. La convenzione prevede una serie di agevolazioni per  i dipendenti dell’Ateneo, familiari conviventi e conviventi “more uxorio”.

Per la stipulazione o il rinnovo dei Prodotti alle condizioni previste dalla Convenzione, il dipendente dovrà esibire un documento attestante il rapporto in essere con l’Università, valido per l’anno in corso.

Per i familiari conviventi sarà necessario esibire lo stato di famiglia o fornire l’autocertificazione ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 relativa al possesso dei requisiti richiesti.

Per il personale in quiescenza sarà necessario fornire un’autocertificazione ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 relativa al possesso dei requisiti richiesti.

Per i conviventi “more uxorio” dei  dipendenti sarà necessario esibire lo stato di famiglia oppure il certificato di residenza unitamente ad un’idonea autocertificazione  ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 relativa al possesso dei requisiti richiesti (convivenza more uxorio).

Formano oggetto della convenzione prodotti a condizioni economiche agevolate, riconducibili alle seguenti coperture: RCAuto-settore tariffario Autovetture, Ciclomotori e Motocicli, “Garanzie Corpi e Veicoli Terrestri”, “Infortuni”, “Malattia”, “Abitazione”.

La convenzione inoltre copre anche i servizi di UnipolBanca, la banca del gruppo,, che consente di provvedere al pagamento delle coperture assicurative con frazionamento mensile a tasso zero, oltre a proporre altre vantaggiose offerte di più squisita natura bancaria (mutui, conti correnti, gestione risparmio, ecc.)

Ultima modifica: Mar 14 Mar 2017 - 07:29

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa