Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

Presentare la proposta di brevetto

Con il brevetto si ottiene il diritto di produrre e commercializzare in esclusiva un oggetto o un sistema sul territorio dello stato in cui viene richiesto.

Perché brevettare ?
Il brevetto consente il monopolio sull'invenzione per 20 anni con il divieto a terzi di produrre, usare, commercializzare, vendere e/o importare nel territorio dello Stato l'oggetto dell'invenzione. Consulta la Guida "Inventare e brevettare all'Università di Pisa".

Guarda il video con la testimonianza della prof.ssa Simona Rapposelli

Per poter depositare una domanda di brevetto è necessario che l'invenzione presenti i requisiti della originalità, applicazione industriale, novità. Per quest'ultimo requisito si raccomanda di effettuare come primo passo una ricerca sulle banche dati brevettuali. L'Unità Servizi per il Trasferimento Tecnologico offre un supporto per la Ricerca di anteriorità.

Perché farlo con l'Università di Pisa?
Offrendo al nostro ateneo il diritto al brevetto, si accede alla procedura disciplinata dal Regolamento di Ateneo sulle invenzioni.

L'Università di Pisa valuta l'invenzione dal punto di vista scientifico ed economico, ne cura il percorso di brevettazione e di sfruttamento commerciale sostenendone nel primo ambito i costi con un budget dedicato e nel secondo riconoscendo agli autori delle percentuali sui proventi economici derivanti dalla commercializzazione del trovato.

Possono presentare offerta di cessione dell'invenzione i seguenti soggetti:

- Personale docente (professori di prima e seconda fascia, ricercatori e assistenti del ruolo a esaurimento) dell'Università di Pisa (art. 1 Regolamento);

- Addetti pro-tempore allo svolgimento di ricerche presso l'Università (quali studenti dottorandi, borsisti, assegnisti e contrattisti di ogni genere; docenti di ogni genere non dipendenti; collaboratori di ogni genere non dipendenti dell'Università) che dichiarano prima dell'inizio della loro attività di accettare nei loro confronti l'applicazione dell'art. 65 Codice delle proprietà industriale e del presente Regolamento (art. 4 Regolamento).

Prima di procedere alla cessione di un brevetto è necessario rivolgersi all’Unità servizi per il trasferimento tecnologico (USTT) per richiedere una ricerca di anteriorità usando apposito modulo.
Inoltre, si raccomanda vivamente agli autori di effettuare anche una ricerca di anteriorità scientifica e brevettuale indipendente utilizzando i motori di ricerca e banche dati disponibili:
http://www.sba.unipi.it/it/risorse/banche-dati
https://www.unipi.it/index.php/brevetti/item/1696-ricerca-anteriorità

Il Modulo C, relativo alla cessione di un brevetto (si veda a fondo pagina), deve essere inoltrato all'Unità Servizi per il Trasferimento Tecnologico in doppio formato:
- word (editabile), all'indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- pdf, con le firme di tutti gli inventori che intendono cedere ad UNIPI, da inviare alla PEC dell'Università di Pisa:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

 

Immagine brevetti

 

Ultima modifica: Mer 18 Set 2019 - 08:39

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa