Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

Accesso civico semplice

Riferimenti normativi: Art. 5, comma 1 del D.Lgs. n. 33/2013 come modificato dal D.Lgs. n. 97/2016

A chi rivolgersi

All’Unità Relazioni con il Pubblico 

Modalità di presentazione

Chiunque può richiedere la pubblicazione di documenti, informazioni o dati per i quali sussistono specifici obblighi di trasparenza ai sensi del D.Lgs 33/2013 e s.m.i., nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione nella sezione “Amministrazione Trasparente”.
L’istanza di accesso è gratuita e non deve essere motivata.
Si consiglia di utilizzare il modulo predisposto e comunque di identificare in modo chiaro e puntuale i documenti o atti richiesti.
La richiesta deve essere indirizzata al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza, Direttore Generale Dr.Riccardo Grasso, e può essere trasmessa attraverso:

  • consegna diretta presso il front-office dell’Unità Relazioni con il Pubblico che rilascia ricevuta
  • lettera raccomandata all’indirizzo: Università di Pisa, Sezione Protocollo, Lungarno Pacinotti 43/44 – 56126 – Pisa
  • posta elettronica all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • posta elettronica certificata all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Nel caso in cui la richiesta non sia sottoscritta con firma autografa apposta in presenza del personale addetto al procedimento, la domanda deve essere accompagnata dalla copia del documento d'identità del richiedente. In alternativa il documento può essere sottoscritto con firma digitale.

Conclusione del procedimento

Il procedimento di accesso civico deve concludersi nel termine di trenta giorni dalla presentazione della richiesta con la trasmissione al richiedente del provvedimento espresso e motivato.

In caso di accoglimento, l’Unità Relazioni con il Pubblico pubblica sul sito i dati, le informazioni o i documenti richiesti e comunica al richiedente l’avvenuta pubblicazione, indicando il relativo collegamento ipertestuale. Se quanto richiesto è già pubblicato nel sito "Amministrazione trasparente", l’Unità Relazioni con il Pubblico indica al richiedente il relativo collegamento ipertestuale.

Tutela

In caso di ritardo o mancata risposta nei termini da parte del Responsabile della prevenzione della corruzione e trasparenza il richiedente può ricorrere al titolare del potere sostitutivo, ai sensi della legge 241/90, così come individuato dagli atti organizzativi di Ateneo.
In ogni caso, a fronte del rifiuto espresso, del differimento o dell’inerzia dell’Università di Pisa il richiedente può proporre ricorso al Tribunale amministrativo regionale, ai sensi dell’art.116 del Codice del processo amministrativo, di cui al D.Lgs. 2 luglio 2010, n. 104.

Ultima modifica: Mar 15 Mag 2018 - 10:40

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa