Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Il rapporto tra luce e oscurità nel cinema: oltre il visibile e verso una metafisica della visione

Incontro con Maurizio Ambrosini per il ciclo di lezioni bibliche

data 11 Febbraio 2020 17:15  |  luogo Palazzo Boilleau Via Santa Maria, 85, 56126 Pisa PI, Italia
  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter

raggi di sole tra le nubi, foto di Tim Mrzyglod da Pixabay Martedì 11 febbraio alle 17.15, nell'Aula Magna di Palazzo Boilleau, Maurizio Ambrosini (Università di Pisa), tiene la lezione “Il rapporto tra luce e oscurità nel cinema: oltre il visibile e verso una metafisica della visione".

L'incontro fa parte del ciclo di lezioni "Introduzione multidisciplinare alla Bibbia", che per il 2020 ha come tema "Fiat lux. Il simbolismo di luce e tenebre"

Il ciclo di incontri, che si tiene dal 1994, affronta ogni anno un tema suggerito da testi biblici, che viene approfondito non solo nei suoi aspetti propriamente religiosi, ma anche nei molteplici echi che ha suscitato nel pensiero, nella letteratura e nell’arte.

Gli incontri, che si tengono a partire dal 7 gennaio fino all'11 febbraio 2019, sono organizzati per iniziativa di un gruppo di docenti dei dipartimenti di area umanistica: Anna Barsotti, Marisa Bonamici, Piergiorgio Borbone, Maria Luisa Ceccarelli Lemut, Marco Collareta, Daria Coppola, Bruno Di Porto, Raffaele Donnarumma, Adriano Fabris, Livia Fasola, Gianfranco Fioravanti, Gabriella Garzella, Michela Lazzeroni, Cesare Letta, Daniela Lombardi, Alessandro Martinengo, Serena Mirto, Stefano Perfetti, Bianca Maria Rizzardi, Mauro Ronzani, Maria Antonietta Sanna, Marina Soriani Innocenti, Giuseppina Stella Galbiati.

Vai al programma completo

[Foto di Tim Mrzyglod da Pixabay]

 

Info e Contatti:
Cesare Letta cesare.letta@unipi.it https://culturaeuniversita.it/ciclo/introduzione-multidisciplinare/

2020-02-11 17:15:00
2020-02-11 19:15:00

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa