Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Dal Serpente a Freud. L’ebraismo e il sesso dall’antichità al Novecento

Conferenza di Piero Capelli

data 16 Maggio 2019 14:30  |  luogo Polo Carmignani Piazza dei Cavalieri, 56126 Pisa PI, Italia
  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

CAPELLI locandinaGiovedì 16 maggio, alle ore 14.30, nell'aula 1 del Polo Carmignani, avrà luogo la conferenza "Dal Serpente a Freud. L’ebraismo e il sesso dall’antichità al Novecento", di Piero Capelli (Università Ca’ Foscari Venezia), organizzata in collaborazione con il Centro Interdipartimentale di Studi Ebraici.

Le opposizioni concettuali tra bene e male e tra purità e impurità sono fra i temi decisivi del pensiero ebraico sin dalle origini: due complessi di idee continuamente rielaborati in risposta alle culture con cui gli ebrei sono venuti a contatto nel corso dei millenni.

A questi complessi di idee si sovrappose fin dall’epoca biblica la visione ebraica della ses¬sualità, in un viluppo inestricabile che sarà ereditato dalla tradizione cristiana e che diventerà uno dei nodi più problematici della storia del pensiero e del costume nell’Occidente. Nella sua tradizione mistica, tuttavia, l’ebraismo ha elaborato e portato con sé una visione del sesso più integrata, il cui influsso si è fatto sentire fino a Freud.

Nel seminario seguiremo l’evoluzione dellle concezioni e rappresentazioni ebraiche del sesso in diverse tradizioni ebraiche, sia canoniche (Bibbia e pensiero rabbinico) sia non canoniche (testi del Mar Morto, letteratura apocrifa, mistica e qabbalah), dall’antichità sino all’epoca moderna.

 

Info e Contatti:
leonardo.canova@fileli.unipi.it

Allegati:

2019-05-16 14:30:00
2019-05-16 17:00:00

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa