Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Il valore della fragilità

Convegno con Maria Antonella Galanti e Alfonso Iacono

data 18 Aprile 2019 09:30  |  luogo Nuovo Teatro delle Commedie, Livorno Via Gian Maria Terreni 3, Livorno
  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

Fragilità

Giovedì 18 aprile, presso il Nuovo Teatro delle Commedie di Livorno, si terrà un convegno dal titolo "Il valore della fragilità", organizzato da O.A.M.I. Livorno in collaborazione con Coordinamento femminile Livorno Anpi Anppia, Arci Soliderietà, Cesvot, Comune di Livorno. Direttore scientifico è Pier Giorgio Curti.

Il convegno mira a mettere al centro la figura della fragilità per poter accedere ad altri significati come sensibilità, pudore, gentilezza e trovare una chiave alternativa alla violenza e alla forza dominante del dire quotidiano. Nel mondo contemporaneo ricompaiono spinte identitarie che rischiano di diventare maggioritarie e la chiusura dei porti, delle città e delle menti prende i colori della violenza e dell'odio nei confronti dell'Altro. Nasce, così, il bisogno di prenderci cura di un nuovo linguaggio, costruire un nuovo vocabolario, cercare nuove parole per dire e costruire un nuovo modo di vedere le relazioni con gli altri.

 

PROGRAMMA

Prima sessione
Ore 9.30 - Saluti
Ore 9.45 - Francesca Ricci, attrice e regista, "La sinfonia"
Ore 10.00 - Pier Giorgio Curti, Psicoanalista ALIpsi, Responsabile O.A.M.I Livorno, Introduzione
Ore 10.10 - Alfonso Maurizio Iacono, Professore ordinario Storia della Filosofia, Università di Pisa, "Un Dio che sceglie la bontà e rinuncia all'onnipotenza"
Ore 10.40 - Maria Antonella Galanti, Professore ordinario Didattica e Pedagogia speciale, Università di Pisa, "L'ambivalenza creativa della fragilità"
Ore 11.10 - Carla Boccia, Psichiatra, e Giovanna Ferraro, Psicoterapeuta, "Adolescenza fragile maneggiare con cura"
Ore 11.40 Giuseppe Mandarano, Psichiatra, "Amico fragile"
Ore 12.10 Discussione

Seconda sessione
Ore 15.20 Stefania Guerra Lisi, Psicopedagogista, Ideatrice del metodo Globalità dei Linguaggi, "La potenza dei fragili"
Ore 15.50 Manlio Grimaldi, Psichiatra, "Fragilità resiliente"
Ore 16.20 Monica Manfredi, Psicoanalista ALIpsi, referente Rete Dafne Napoli, "La forza della vittima. Ossimoro dei nostri tempi, controfigura della fragilità soggettiva"
Ore 16.50 Pier Giorgio Curti, Psicoanalista ALIpsi, Responsabile O.A.M.I Livorno, "Che ne è del pudore all'epoca dei social"
Ore 17.20 Discussione

Per informazioni e iscrizioni contattare O.A.M.I. Livorno.

 

 

 

Info e Contatti:
0586 813861 livorno@oami.it

Allegati:

2019-04-18 09:30:00
2019-04-18 18:00:00

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa