Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Ozmo, Every wall in town tells a story

Mostra alla Cittadella

data 21 Dicembre 2018 - 17 Febbraio 2019  |  luogo Fortilizio e Torre guelfa Lungarno Ranieri Simonelli, Pisa
  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

locandinaVenerdì 21 dicembre alle 18.30, al Fortilizio della Torre guelfa (La Cittadella), un DJ set con Marco Dragoni e Rico Herrera inaugura la mostra “Ozmo, Every wall in town tells a story”.

La mostra è un’occasione per conoscere i nuovi dipinti di Ozmo (Gionata Gesi, nato a Pontedera nel 1975) e ripercorrere la sua carriera di street artist grazie alla ricca documentazione fotografica e video.
Le oltre 50 opere fra tele e foto, permetteranno allo spettatore di comprendere lo stile e l’evoluzione tecnica e formale dell’artista toscano, che combina un recupero delle fonti iconografiche “classiche” e la forza eversiva della street art.

L'apertura della mostra è stata prorogata fino al 17 febbraio 2019.

Prima della chiusura due nuovi eventi arricchiranno la mostra.
Venerdì 15 febbraio alle ore 17.30 si terrà la presentazione della II edizione di #pisastreetart, volume, scritto da Gian Guido Grassi e Roberto Pasqualetti e edito da ets, che cataloga e mappa le opere murali realizzate a Pisa dal 1989, oggi facenti parte del cospicuo e prezioso patrimonio cittadino di arte pubblica spesso ancora poco conosciuto anche agli addetti ai lavori. Il catalogo funge anche da guida utile per la visita grazie all’individuazione di itinerari consigliati.
Sabato 16 febbraio, con partenza alle ore 16.00 e 17.30, sarà invece possibile fruire di due visite guidate gratuite.
Per prenotare il volume e iscriversi alle visite guidate è gradita la prenotazione scrivendo all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Ozmo (Gionata Gesi), nato a Pontedera nel 1975, si è formato all’Accademia di Belle arti di Firenze e, dopo un esordio nel mondo del fumetto, si è concentrato sulla pittura e sul writing; nel 2001 si è trasferito a Milano.
Ha realizzato interventi artistici in ambito urbano a Milano, Miami, Londra, Varsavia, New York, Shanghai. Una sua opera permanente è esposta al Macro di Roma.
La sua ricerca visiva figurativa si esprime variamente (con graffiti, installazioni, tele) e fa frequente riferimento a fonti e citazioni che “remixa” in chiave personale .

Info per la visita

Associazione Start -Open your eyes https://www.facebook.com/start.oye2017/

La mostra è aperta dal 21 dicembre 2018 al 17 febbraio 2019 (con ingresso libero, dal martedì alla domenica, dalle 11.00 alle 19.00), presso il Fortilizio e la Torre Guelfa della Cittadella, in Lungarno Ranieri Simonelli.
E’ prevista l’organizzazione di visite guidate sabato 29 dicembre, 5 e 19 gennaio ore 16.00 e di workshop, curati dalla cooperativa Keras, sulle tecniche artistich,  rivolte a ragazzi e ragazze di età 10-15 anni, sabato 12 e sabato 26 gennaio 2018 dalle ore 15:30 alle ore 17:30. E’ richiesta l’iscrizione scrivendo all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per i gruppi è possibile attivare su richiesta anche visite guidate e workshop straordinari.

 

Info e Contatti:
https://www.facebook.com/events/262592624435390/

Allegati:

2018-12-21 18:30:00
2019-02-17 19:00:00

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa