Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

L'Università di Pisa al TID - Toscana Inventors Day con 26 brevetti

Mercoledì 7 luglio si è svolta in modalità telematica l'evento "TID - Toscana Inventors Day", la prima di tre giornate dedicate all’incontro fra gli inventori e le inventrici delle università toscane e le imprese, un’occasione per presentare le opportunità tecnologiche e di finanziamento rivolte alle aziende e agli investitori, proposta dalla Scuola Superiore Sant’Anna, la Scuola Normale Superiore, l’Università di Siena, l’Università di Pisa, l’Università di Firenze e la Scuola IMT Alti Studi Lucca e organizzata in collaborazione con la Regione Toscana.

L'evento, dedicato all'ambito "Digital & Industry", ha visto la partecipazione dell'Università di Pisa con 26 brevetti:

Digital

 

 

Industry

 

  • Apparato di elettrofilatura e miroestrusione – Università di Pisa
    L'invenzione brevettata riguarda le tecniche di nano- e microfabbricazione di strutture 3D mediante una tecnologia CAD/CAM appositamente concepita per processare contemporaneamente due o più materiali diversi con risoluzione nanometrica e/o millimetrica.

     
  • Attuatore elettromagnetico a cedevolezza variabile – Università di Pisa
    L'invenzione propone un attuatore elettromagnetico e meccanico progettato per fornire una coppia elettromagnetica attiva e una coppia di reazione interna passiva.

     
  • Dispositivo di Logistica – Università di Pisa
    Il dispositivo sviluppato è un movimentatore robotico impiegabile nello spostamento di oggetti, formato da uno o più bracci robotici collaborativi (cobot) con dispositivi di presa in grado di prelevare diverse tipologie di oggetti in dimensioni, forma e peso.

     
  • Dispositivo di prova per materiali di costruzione – Università di Pisa
    L'invenzione riguarda un dispositivo di prova per materiali da costruzione per la misura di alcune proprietà meccaniche di un materiale da costruzione.

     
  • Dispositivo logistico – Università di Pisa
    L'invenzione ha come oggetto un sistema automatico altamente adattativo e flessibile per la rimozione della pellicola protettiva utilizzata per il confezionamento di pallet.

     
  • Materiale termoplastico antiurto a base di polimeri di policondensazione e suo medoto di produzione – Università di Pisa
    La presente invenzione si riferisce ad un materiale termoplastico a base di polimeri di policondensazione, aventi proprietà idonee per fabbricare manufatti resistenti a sollecitazioni meccaniche impulsive, in particolare agli urti, e ad un metodo efficace per produrlo.

     
  • Membrane contenenti ionici liquidi polimerizzati per la separazione di gas – Università di Pisa
    La presente invenzione riguarda l’utilizzo di membrane innovative prodotte per la separazione di gas, ed in particolare per l’efficiente separazione del CO2 da miscele gassose saturate con vapore d’acqua.

     
  • Metodo di auto-localizzazione di un dispositivo mobile mediante dispositivi passivi a radio frequenza – Università di Pisa
    L'invenzione riguarda un sistema di Auto-Localizzazione di Robot RFID in Ambiente Indoor (AURORA)  a basso costo, affidabile e scalabile che consente a robot o altri dispositivi mobili di auto-localizzarsi in uno scenario indoor mediante tag RFID passivi in banda UHF posti in posizioni note.

     
  • Metodo di localizzazione di un elemento emettitore di un segnale elettromagnetico – Università di Pisa
    L'invenzione tratta di un metodo di localizzazione che trova applicazione nella localizzazione di tag RFID-UHF in moto relativo rispetto al reader RFID-UHF. Il metodo può essere applicato per localizzare tag in movimento oppure fissi, ma anche per localizzare reader mobili installati a bordo di un robot o di un drone, utilizzando dei tag di riferimento posti all’interno dello scenario.

     
  • Procedimento di produzione di materiale similpelle e materiale così ottenuto – Università di Pisa
    Lo scopo principale di tale invenzione è la valorizzazione degli scarti della filiera di produzione delle pelli e propone un innovativo processo di lavorazione di tali scarti per la produzione di materiale similpelle riutilizzabile in vari settori.

     
  • STINGER - Dispositivo per l'analisi dinamica di strutture meccaniche – Università di Pisa
    La tecnologia in oggetto riguarda uno stinger strutturalmente semplice e poco costoso, filtra le componenti indesiderate di carico mediante il contatto puntiforme in corrispondenza di entrambe le estremità, garantendo una configurazione a doppia cerniera.

     
  • Nuove composizioni polimeriche termoplastiche – Università di Pisa
    La presente invenzione riguarda nuove composizioni polimeriche termoplastiche utili per la produzione, mediante estrusione a caldo, di manufatti e imballaggi biodegradabili, compostabili, aventi allo stesso tempo prestazioni e costi paragonabili a quelli dei prodotti ottenuti con i tradizionali materiali polimerici termoplastici non biodegradabili, quali ad esempio le poliolefine.

     
  • Nuovi agenti concianti – Università di Pisa
    La presente invenzione riguarda in generale il campo conciario, e più precisamente si riferisce a nuovi agenti concianti di pellame animale e ad un processo di preconcia, concia o riconcia che li utilizza.

     
  • Materiale sensibile a sollecitazioni termiche – Università di Pisa
    L'invenzione si riferisce ad un nuovo materiale sensibile a sollecitazioni termiche e ad articoli quali etichette, imballaggi, vernici, inchiostri o fibre comprendenti il materiale dell'invenzione. Tale materiale comprende una matrice polimerica in cui è disperso un colorante luminescente che è in grado di modificare il proprio profilo di luminescenza.

     
  • Dispositivo emettitore di radiazione elettromagnetica, processo di produzione di detto dispositivo ed uso di silicio nano-strutturato per l'emissione di detta radiazione – Università di Pisa
    La presente invenzione riguarda un dispositivo emettitore di radiazione elettromagnetica, in particolare nello spettro del visibile, in grado di modificare in modo semplice ed efficace lo spettro di emissione primaria del dispositivo al fine di ottenere una radiazione elettromagnetica finale di lunghezza d’onda desiderata, differente rispetto all’emissione primaria.

     
  • Microsistema optofluidico a cristalli fotonici e procedimento di realizzazione dello stesso – Università di Pisa
    La presente invenzione ha per oggetto un microsistema optofluidico a cristalli fotonici in grado di superare le criticità note date dalla compessità di realizzazione e di assemblaggio di tali sistemi.

     
  • Un sensore di misurazione del ph in grafene ossido – Università di Pisa
    L'invenzione riguarda un sensore innovativo capace di effettuare misurazioni precise del pH e sulle sue variazioni nel tempo pensato per essere uno strumento "usa e getta".

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa