La spin off Safeaty finalista della call "Food Policy Hot Pot" - Cariplo Factory

Safeaty, spin off dell’Università di Pisa, è stata selezionata tra i finalisti della call “Food Policy Hot Pot” per startup e SME su “Sustainable Food Systems”, iniziativa di open innovation lanciata da Cariplo Factory con il supporto dei principali player del settore alimentare milanese come Autogrill, Carrefour Italia, Coop Lombardia e So.Ge.Mi. La call è volta a stimolare forme di innovazione sociale, tecnologica e organizzativa nonché la collaborazione tra grandi aziende, startup e PMI per rispondere alle priorità individuate dalla Food Policy di Milano: innovare il sistema alimentare rendendolo maggiormente sostenibile, inclusivo, equo e attrattivo.

Food Policy Hot Pot punta ad alimentare il virtuosismo di Milano, prima città italiana a dotarsi di una policy legata al cibo. Grazie a una pluralità di azioni, in questi anni, la città di Milano ha saputo consolidare la sua governance nell’ambito delle politiche sull’alimentazione, ottenendo anche diversi riconoscimenti a livello internazionale. Le aziende finaliste con più alto potenziale avranno accesso al Match-Making Day del 17 dicembre, un percorso che porterà le startup a relazionarsi con i principali attori del mercato per costruire opportunità di business e di co-sviluppo.

La professoressa Alessandra Guidi, del Dipartimento di Scienze Veterinarie, sarà il 17 dicembre a Milano in rappresentanza di Safety in qualità di fondatrice e socia: «Safety ha partecipato alla call nell’ambito dell’area tematica “Quality Check and Traceability” – spiega la professoressa – la spin off ha proposto un sistema di gestione informatizzata dei piani di sicurezza alimentare, uno strumento innovativo che punta alla dematerializzazione e aiuta le imprese alimentari ad allinearsi alla digital transformation nell’ambito delle priorità dell’industria 4.0».  

 

 

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa