Bando Spark Pisa - scadenza 10 settembre 2019

 

"SPARK PISA" nasce da un accordo tra l'Università di Pisa e l’Università di Stanford, nel contesto della rete internazionale "SPARK GLOBAL", che riunisce prestigiosi centri di ricerca, al fine di promuovere collaborazioni e finanziare progetti di ricerca con ricadute in ambito bio-medico e farmacologico.

Il "BANDO SPARK PISA" ha per oggetto attività nel settore medico-farmaceutico e computazionale che possano portare nel giro di poco tempo ad avere ricadute applicative, quali spin-off o brevetti.

Le aree di interesse sono le seguenti:

- analisi cliniche per approcci di medicina di precisione in farmacologia sistemica e farmacologia clinica;

- immuno-oncologia;

- dosaggi di precisione;

- classificazione responder / non responder a trattamenti;

- disturbi metabolici;

- neurodegenerazione.

I criteri di selezione sono guidati dalla fattibilità del progetto in termini sia di costi che di tempistiche, dalla innovazione del progetto e dall’impatto delle necessità cliniche non soddisfatte.

La Commissione valutatrice delle proposte è composta dal comitato direttivo di SPARK Pisa, da membri internazionali appartenenti alla rete SPARK GLOBAL e da alcuni esperti indicati dagli sponsor dell'iniziativa.

SPARK PISA finanzierà fino al massimo di 2 progetti per un importo non superiore a 17.000,00 euro ciascuno.I progetti potranno avere una durata massima di 2 anni a decorrere dalla data di avvio e dovranno concludersi entro e non oltre il 30 dicembre 2021.

Scadenza 10 settembre 2019

Il form compilato della domanda di partecipazione corredato di tutta la documentazione, dovrà essere presentato dal Responsabile di Progetto, esclusivamente via email all'indirizzo pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (inserendo nell'oggetto della pec la dicitura SPARK PISA)

A seguito della valutazione è stato ammesso alla fase di audit il progetto PROMET, Prognostic Impact of circulating tumor DNA as a marker of minimale residual disease after resection of colorectal cancer liver metastases responsabile scientifico Dott.ssa Chiara Cremolini. L'audizione avrà luogo il giorno lunedì 28 ottobre presso il Dipartimento di Informatica.

Con Disposizione del Dirigente 1860_2019 del 8 novembre 2019 è stato assegnato il finanziamento previsto dal Bando Proof-of-Concept (PoC) Proposal Spark Pisa (Art.1.2) al progetto PROMET Prognostic Impact of circulating tumor DNA as a marker of minimale residual disease after resection of colorectal cancer liver metastases, responsabile scientifico Dott.ssa Chiara Cremolini.

 

Per informazioni inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure contattare Dott.ssa Cacciatori Paola 050/2212511; Dott.ssa Di Maio Rachele 050/2212360.

 

 

 

Allegati:

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa