Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

PUEDES Erasmus Mundus

PUEDES (Participación Universitaria para El Desarrollo Económico y Social en Latinoamérica) è un progetto di mobilità completamente finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito dell'Azione 2 del programma Erasmus Mundus, col quale il partenariato si propone di assegnare un totale di 190 borse di studio (di cui 150 dai Paesi Latino Americani verso l'Europa e 40 dall'Europa verso l'America Latina), a tutti i livelli di studio (Undergraduate, Master, PhD, ricerca post - dottorato, staff accademico e personale amministrativo), con particolare attenzione verso la partecipazione di studenti provenienti da gruppi vulnerabili o in rischio di esclusione sociale o economica, fino alla conclusione del Progetto nel luglio 2017.

Sul sito ufficiale del Progetto è possibile verificare l'offerta accademica, che risulta multidisciplinare e focalizzata sui seguenti settori tematici: Business Management, Ingegneria e Tecnologia, Giurisprudenza, Scienze della Salute e Scienze Sociali.

Per l'Università di Pisa il Responsabile del progetto è il Prof. Fabio Di Francesco, docente del Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale. Gli altri Dipartimenti coinvolti sono: Matematica, Giurisprudenza, Economia e Management, Biologia, Scienze Politiche, Scienze Veterinarie, Informatica, Ingegneria dell'Informazione, Fisica e Farmacia.

Per ogni anno di progetto è previsto un bando di partecipazione (marzo 2014, marzo 2015 e marzo 2016) a cui possono partecipare tutti gli studenti che rientrano nei 3 differenti target group definiti da EACEA (per verificare chi può partecipare, si veda la relativa pagina web).

Procedure per l'iscrizione:

Prima della partenza: gli studenti che intendono candidarsi al progetto devono presentare la propria candidatura in forma telematica registrandosi sul sito del progetto stesso. Dopo aver verificato l'offerta accademica e scelta la Host Institution in cui svolgere il proprio periodo di mobilità, sarà necessario stipulare il Learning Agreement ed inviare gli altri documenti necessari (documento d'identità, CV, motivation letter, transcript of records, workplan proposal, ecc.).

In caso di selezione, i candidati vengono contattati dall'Università di Oviedo, capofila del Progetto, che avvertirà direttamente il professore responsabile il quale a sua volta invierà una comunicazione all'Ufficio Internazionale dell'ateneo.

Per ogni mobilità sono previsti contributi per le spese di viaggio, il visto e l'assicurazione medica, oltre ad una borsa mensile il cui importo varia a seconda del tipo di mobilità. Da notare bene che per la partecipazione non sarà necessario pagare ulteriori tasse di iscrizione presso l'Università ospitante.

Arrivo in Italia: i cittadini latino-americani, se privi di una seconda cittadinanza comunitaria, devono richiedere il permesso di soggiorno entro 8 giorni lavorativi dall'arrivo in Italia. L'Ufficio Internazionale dell'Università di Pisa fornirà tutta l'assistenza necessaria.

Documenti da presentare al momento dell'immatricolazione:

  1. Passaporto e visto di ingresso per motivi di studi;
  2. Protocollo assegnato alla richiesta di permesso di soggiorno.

Servizi offerti

Per i candidati che frequenteranno i corsi presso l'Università di Pisa, sono previsti:

  • supporto logistico e assistenza per permesso di soggiorno da parte del Welcome Office;
  • accesso ai servizi mensa;
  • accesso alla rete Wi-Fi;
  • accesso al CUS - Centro Sportivo Universitario;
  • copertura assicurativa per tutte le attività formative, incluso il tirocinio;
  • accesso alle biblioteche universitarie.

Ulteriori informazioni sui servizi offerti da Unipi sono disponibili nella sezione Info e servizi di accoglienza.

Ultima modifica: Lun 19 Nov 2018 - 08:33

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa