Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

Franco Turini - Prorettore per la revisione dei regolamenti e delle procedure amministrative

Franco TuriniFranco Turini
Professore ordinario di Informatica presso il Dipartimento di Informatica

Nato a Pisa nel 1949, Franco Turini si è laureato con lode in Scienze dell’Informazione all’Università degli Studi di Pisa nel 1973. Ha ricoperto ruoli di borsista CNR, contrattista quadriennale, assistente ordinario, professore associato fino ad assumere il ruolo di professore ordinario nel 1987. Ha trascorso tre anni di studio e ricerca negli Stati Uniti, alla Carnegie-Mellon University, Pittsburgh, al Research Center IBM, S. Josea alla University of Utah, Salt Lake City.

Incarichi istituzionali

Nel periodo dal 1988 al 1991 il professore Turini è stato presidente del consiglio di corso di laurea in Scienze dell’Informazione e nello stesso periodo presidente della Conferenza Permanente dei Presidenti dei corsi di laurea in Scienze dell’Informazione. In questo ruolo ha coordinato la preparazione della bozza di riforma del corso di laurea con la creazione del diploma universitario di Informatica (triennale) e del corso di laurea in Informatica (quinquennale).
Dal 1994 al 1996 è stato il primo presidente del GRIN (Gruppo nazionale dei docenti universitari del raggruppamento di Informatica), di cui è uno dei fondatori.
Dal 1996 al 2002 è stato direttore del Dipartimento di Informatica dell’Università di Pisa e dal 1997 al 2002 anche presidente del Collegio dei Direttori di Dipartimento. Nel periodo 2010-2016 è stato direttore del dipartimento di Informatica e dal 2012 al 2016 membro del senato accademico.
Nel 2007 è stato insignito dell’Ordine del Cherubino.

Attività didattica e scientifica

Il professore Turini ha insegnato in Italia e negli Stati Uniti corsi di Programmazione, Algoritmi e Strutture dati, Calcolabilità, Semantica dei Linguaggi di Programmazione, Metodi Formali. È co-autore di quattro manuali, uno per Boringhieri, uno per Franco Angeli, due per McGraw-Hill. È stato advisor di numerosi dottorandi di ricerca, cinque dei quali hanno già raggiunto la posizione di professori ordinari nell’Università italiana (Proff. A. Brogi, P. Mancarella, D. Pedreschi, D. Montesi) o di dirigenti di ricerca al CNR (F.Giannotti).
L’attività di ricerca di Franco Turini ha come nucleo centrale lo studio, la progettazione e la sperimentazione di ambienti di programmazione. In un primo periodo gli studi e i risultati più rilevanti hanno riguardato linguaggi di programmazione funzionali con particolare attenzione ad estensioni usabili per risolvere problemi di intelligenza artificiale. Tali studi hanno portato sia a risultati teorici, quali la definizione della semantica formale, sia a risultati sperimentali con la realizzazione di ambienti di programmazione (MAGMA-Lisp, ND-Lisp, Magma2), sfruttati poi in vari esperimenti applicativi. Successivamente il fuoco della ricerca è stato spostato sui linguaggi logici, che condividono con i linguaggi funzionali molte caratteristiche semantiche, consentendo inoltre un’approccio ai problemi essenzialmente basato su logiche del primo ordine. Anche in questo caso l’attività di ricerca ha prodotto sia risultati di tipo teorico, tra cui la semantica astratta di meccanismi di composizione di programmi logici, sia applicazioni nel campo delle basi di dati deduttive e, in particolar modo, nel campo della gestione intelligente di dati spazio-temporali estratti da Sistemi Informativi Geografici. L’interesse per le basi di dati deduttive si è infine sposato con le tecniche di analisi di grandi masse di dati, ovvero all’area cosiddetta di data mining e knowledge discovery. In quest’area ha condotto una ricerca finalizzata alla progettazione e realizzazione di un ambiente di programmazione di Knowledge Discovery (KDDML), che ha avuto anche una implementazione su tecnologia GRID. Sempre in quest’ambito è attualmente interessato a problemi di Privacy Preserving Data Mining e di Discrimination Preventing Data Mining.

Il professore Turini è autore di oltre 130 pubblicazioni internazionali e ha curato tre volumi scientifici, uno per MIT Press e due Per Springer-Verlag.

È uno dei principal investigators del laboratorio di ricerca KDDLAB ( http://www-kdd.isti.cnr.it/  ) costituito da ricercatori del dipartimento di Informatica dell’Università di Pisa e dell’Istituto ISTI di Pisa del CNR. Il laboratorio è molto attivo nel settore della Knowledge Discovery & Delivery ed ha ottenuto e continua ad ottenere finanziamenti su bandi europei.

Contatti

Segreteria dei Prorettori
Palazzo Alla Giornata, Lungarno Pacinotti 43 - 56100 Pisa
tel. +39 050 2212591 - fax +39 050 2212305
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

English version

Ultima modifica: Mer 04 Gen 2017 - 12:43

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa