Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

Sciopero dei docenti e svolgimento degli esami - Avviso agli studenti del 27 agosto 2017

In data 27 giugno 2017 è stato proclamato uno sciopero che potrà comportare l’astensione dei docenti dallo svolgimento degli esami di profitto nelle Università italiane. L’eventuale astensione riguarderà il primo appello d’esame programmato nel periodo 28 agosto – 31 ottobre 2017 e dunque, nel caso specifico dell’Università di Pisa, il primo appello della sessione di esami che ha inizio il giorno 1 settembre 2017.

Si invitano gli studenti che intendono sostenere esami nel periodo sopra indicato a effettuare come di consueto l’iscrizione online alla pagina https://esami.unipi.it/, in quanto l’astensione dei docenti potrà essere verificata solo nel giorno fissato per l’appello.

Qualora un esame non si svolgesse a causa dello sciopero, potrà verificarsi una delle seguenti ipotesi:

  1. è comunque già previsto un secondo appello, perciò gli studenti ben potranno sostenere l’esame in tale occasione, iscrivendosi con le suddette consuete modalità;
  2. non è già previsto un secondo appello, pertanto, in conformità alla delibera del Senato Accademico dell’Università di Pisa del 12/5/1998 n. 313 “gli esami dovranno in ogni caso essere tenuti nella prima data utile e comunque entro quattordici giorni dalla data inizialmente prevista”. La data di questo appello sarà tempestivamente pubblicata su https://esami.unipi.it/ e gli studenti interessati ad usufruirne dovranno provvedere ad iscriversi on line con le consuete modalità.

L’Ateneo adotterà ogni misura atta a non pregiudicare la carriera degli studenti, sempre nel rispetto del diritto di sciopero e tenuto conto della volontà espressa in tal senso anche dagli stessi proclamanti.

Ultima modifica: Mer 11 Ott 2017 - 08:07

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa