Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Apre il Centro “Matricolandosi”: più di cento i visitatori nel primo giorno

Le storie dei ragazzi venuti a iscriversi all'Università di Pisa

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

Sono stati oltre cento i ragazzi che si sono presentati al Centro "Matricolandosi" nel giorno d'apertura. Giovani a volte accompagnati da genitori o amici, la maggior parte già convinti del corso di laurea da seguire, altri in cerca di semplici informazioni e suggerimenti sulla strada migliore da intraprendere. Quasi tutti di Pisa e provincia, anche se non sono mancati visitatori provenienti anche da molto lontano: sono stati infatti più di dieci gli aspiranti studenti stranieri venuti a iscriversi all'Ateneo pisano dall'Albania, dalla Tunisia, dal Perù, dall'Estonia e da altri paesi.

matricolandosi annabelTra loro anche l'israeliana Annabel, che ci ha spiegato: "Mi piaceva la vostra cultura e il vostro modo di vivere e così ho deciso già da alcuni giorni di prendere contatto con la realtà italiana. Pisa è una città vivibile e tranquilla e l'Università, che è molto conosciuta nel mio Paese, mi ha subito conquistato. Il prossimo anno frequenterò la facoltà di Medicina veterinaria".

matricolandosi_giuliaArriva da molto vicino, invece, Giulia, pisana diplomata al Liceo scientifico "Dini", venuta al Centro per avere informazioni su come procedere all'iscrizione alle prove di concorso di Medicina: "Il mio sogno sarebbe di lavorare nel settore della psichiatria. Avevo anche pensato a corsi di laurea in altre discipline, ma poi mi sono chiesta: cosa farò dopo la laurea?".

In effetti, tra le principali preoccupazioni degli studenti c'è il futuro lavorativo. È anche il caso di Paola, ventunenne di Crespina, che ha già un lavoro nel settore dei prestiti. Paola è arrivata a "Matricolandosi" per iscriversi a un corso di professioni sanitarie, Igienista dentale o Fisioterapia, anche se la sua aspirazione era un'altra: "In teoria mi sarebbe piaciuto studiare Sociologia - ha confidato - Ma per scegliere un corso di laurea oggi è necessario soprattutto tenere conto degli sbocchi lavorativi e anche io mi sono orientata su percorsi di studio che possono dare maggiori possibilità di impiego".

matricolandosi marcoMarco è partito da Genova con il padre Gianni e il fratello più piccolo: "Ho deciso di iscrivermi al corso di Viticultura ed enologia della facoltà di Agraria. Mi è sembrata una scelta opportuna perché in un settore di nicchia, che attualmente sforna professionisti molto ricercati sul mercato, è sicuramente più facile trovare un buon lavoro".

Ha le idee chiare anche Maria Vittoria, 19 anni di Calcinaia, che è arrivata a "Matricolandosi" per iscriversi a Ingegneria civile: "Mi sono diplomata al Liceo scientifico di Pontedera e la mia aspirazione è continuare a studiare le materie che più mi piacciono. Oggi mi sono iscritta al test di valutazione che ci sarà il 6 settembre: ingegneria civile non è a numero chiuso, ma con questa prova potrò valutare la mia preparazione nelle discipline di base, come la matematica, la fisica e la chimica".

matricolandosi StefanoAncora un po' incerto sul corso da scegliere, Stefano, diciannovenne pisano di origine cinese, che però sa già cosa vuole fare nella vita: "Mi piacciono gli animali, la natura e i viaggi avventurosi - ha raccontato - Ho frequentato il Liceo artistico di Pisa, ma ora che devo scegliere cosa studiare all'università, voglio puntare più sulle mie passioni. Per ora ho preso informazioni sui corsi di laurea di Veterinaria, magari lì posso specializzarmi nelle specie animali in via d'estinzione e viaggiare nel mondo per studiarle".

Sono venute in gruppo cinque amiche di Pisa, quattro delle quali hanno frequentato la stessa classe del Magistrale. Federica, Jessica, Miriam e Serena sono più decise sul percorso da seguire: tre di loro vorrebbero iscriversi ai corsi delle professioni sanitarie e una a quello di Scienze biologiche. Ancora in dubbio è Giulia, divisa tra Lettere e Giurisprudenza.

matricolandosi mirellaTra le tante storie personali che passano dal Centro "Matricolandosi", singolare è quella di Mirella, 49 anni di Asciano, che due anni fa ha preso il diploma in ragioneria e adesso ha deciso di iscriversi a Lettere moderne: "Sono tornata a scuola dopo 30 anni, una vita di lavoro e due bambini diventati adulti. Oggi ho deciso di seguire le mie aspirazioni, perché credo che bisogna sempre crescere e non è mai troppo tardi per studiare. I miei figli hanno 26 e 21 anni e dopo il diploma hanno deciso di non continuare gli studi: per me era importante che qualcuno in famiglia prendesse una laurea e così adesso ci penserò io".

Ad accogliere gli studenti al Centro "Matricolandosi" ci sono la responsabile Antonella Mannucci e gli operatori Vittorio De Stefano, Tiziana Soru e Giulia Basilei dello sportello unico DSU-Università. Tra gli studenti part-time Lucia Fornataro, Silvia Litterio, Katia Monni, Iole Novelli e Vincenza Orlando, oltre a Federica Coppola e Saverio Grossi, addetti al servizio biciclette "Matricolandosi ti porta in città". Per gli studenti stranieri è attivo il "Welcome International Students" con gli addetti Said Qasim e, a rotazione, Susanna Bianchi, Ilenia Collegano, Laura Giachetti e Laura Gornati. Responsabile dell'Ufficio studenti è Luigi Rivetti.

Per informazioni: http://matricolandosi.unipi.it/

 
Ne hanno parlato:

Nazione Pisa

Il Tirreno Pisa

InToscana.it

PisaInformaFlash.it

  •  
  • 26 luglio 2011

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa