Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Ad Antonio Pratelli la WIT Medal per i suoi contributi allo sviluppo dell’ingegneria dei trasporti

Al docente pisano un prestigioso riconoscimento per i suoi contributi allo sviluppo dell’ingegneria dei trasporti

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

Antonio PratelliLo scorso 6 giugno, in occasione della Conferenza Internazionale Urban Transport 2011, il professor Carlos Brebbia del Wessex Instute of Technology (UK) ha consegnato al professor Antonio Pratelli, docente di Ingegneria dei trasporti all'Università di Pisa, la "WIT Eminent Scientist Medal" 2011 per il suo "outstanding contribution to Transport Engineering". La WIT Medal è conferita una volta all'anno dal Consiglio direttivo (equivalente del nostro Senato accademico) del Wessex Institute of Technology di Southampton allo studioso di una disciplina che si è distinto in modo particolare in ambito scientifico e costituisce un prestigioso riconoscimento a livello internazionale.

Antonio Pratelli è professore ordinario presso la facoltà di Ingegneria dell'Università di Pisa dove tiene corsi di tecnica del traffico e di ingegneria dei sistemi di trasporto e attualmente ha un insegnamento sulla logistica della distribuzione presso il Polo Universitario di Livorno. Ha tenuto per molti anni il corso di teoria e tecnica del traffico presso la facoltà di Ingegneria dell'Università di Firenze e insegnato discipline di ingegneria dei sistemi di trasporto all'Università di Siena.

Nel corso della sua carriera accademica, il professor Pratelli ha sviluppato contatti internazionali che lo hanno portato a essere visiting professor presso la Iowa State University (USA), il College of Engineering della University of Bahrain, la Faculty of Transport and Traffic Sciences dell'University of Zagreb (Croatia). Ha diretto progetti di interesse nazionale sul trasporto collettivo e sulla gestione dei sistemi di trasporto in situazioni di emergenza. Presso il dipartimento di Ingegneria civile dell'Università di Pisa dirige un laboratorio che si occupa sia certificazione di misure di traffico, sia di studi di fattibilità e di pianificazione delle reti urbane e dei nodi logistici.

Nelle sue ricerche ha affrontato vari argomenti dell'ingegneria dei trasporti, che vanno dalla simulazione dei flussi su reti di trasporto alla stima della domanda di spostamento e al controllo del traffico, seguendo in genere un approccio modellistico e applicativo basato sulla programmazione matematica e sull'ottimizzazione su rete. In particolare, si distinguono i vari lavori di ricerca sul trasporto collettivo nei contesti a domanda debole, dove ha anche proposto un nuovo e originale modello matematico per la progettazione delle linee su corridoio a deviazione. Di rilievo sono poi gli studi svolti nel campo sicurezza stradale sulla percezione visiva nel progetto delle intersezioni a rotatoria, settore nel quale ha dato dei contribuiti anche sui modelli di capacità.

Ne hanno parlato:

Tirreno Pisa

PisaInformaFlash.it

  •  
  • 1 luglio 2011

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa