Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Workshop sui dottorati tra gli Atenei di Firenze, Pisa e Siena

I rettori delle Università toscane riuniti in un workshop dedicato alla presentazione dei programmi di dottorato

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

locandina eventoProseguendo sulla strada della collaborazione più volte ribadita negli ultimi mesi, i rettori delle Università e degli Istituti superiori della Toscana hanno organizzato, mercoledì 23 febbraio 2011 a Siena, un workshop dedicato alla presentazione dei programmi di dottorato, anche con l’obiettivo di verificare concrete ipotesi di collaborazione.

Si è trattato di una giornata di confronto che ha visto la partecipazione attiva di direttori di dipartimento, presidi di facoltà, direttori delle scuole di dottorato, prorettori alla ricerca e alla didattica, nella quale sono stati evidenziati i punti di forza e di eccellenza dell'attuale organizzazione dei dottorati, per arrivare a individuare strategie di sviluppo condivise, a partire dalla necessità di proseguire nel processo di cooperazione fra atenei e di internazionalizzazione, e volte a considerare il dottorato come livello formativo adeguato a creare esperti di ricerca, non solo per il mondo accademico, ma anche per il mondo delle imprese.

L’incontro fa parte di un percorso più ampio di collaborazione fra gli atenei toscani, che riguarda anche l’attività formativa, i progetti di ricerca, il trasferimento tecnologico, la sanità e le questioni amministrative e gestionali.

Stella Targetti, vicepresidente della Regione Toscana, con delega all'Università, ha assicurato il sostegno attivo e investimenti della Regione nella costruzione di un “progetto condiviso di un sistema toscano di alta formazione”.

Anche l'intervento di Alessandro Schiesaro, responsabile della segreteria tecnica per l'università e la ricerca del Miur, ha evidenziato l'importanza del percorso avviato dagli atenei per la definizione di nuovi modelli di formazione, proprio a partire dalla riconosciuta qualità della ricerca e della didattica in Toscana, testimoniata dalla valutazione nazionale e internazionale.

“L'incontro di lavoro sui dottorati – ha detto il rettore dell'Università di Siena, Angelo Riccaboni - ha segnato un momento significativo e concreto nel percorso di condivisione tra gli atenei in Toscana, che ha ora la consapevolezza del fondamentale sostegno della Regione. Siamo soddisfatti per la posizione espressa dall'assessore Targetti che, avvalorando positivamente l'impegno delle università promotrici del cambiamento, costituisce un prezioso stimolo al proseguimento del lavoro intrapreso. Il coordinamento e la collaborazione deve rappresentare dunque un'opportunità per la valorizzazione e lo sviluppo dei punti di forza specifici di ciascun ateneo. Il successo dell’iniziativa ci spinge con ancor maggior motivazione a ulteriori momenti di confronto, di cui il prossimo è già stato programmato nel mese di marzo all’Università di Pisa sul tema delle lauree magistrali”.
  •  
  • 24 febbraio 2011

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa