Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

A Pisa il Congresso internazionale della Società Europea di Fotobiologia

Dal 4 all’8 settembre al Palazzo dei Congressi

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

Dal 4 all’8 settembre 2017 si svolge a Pisa nel Palazzo dei Congressi (Via Giacomo Matteotti, 1) il 17esimo Congresso Internazionale della Società Europea di Fotobiologia (ESP). La Fotobiologia è un campo di indagine che si occupa delle interazioni tra la luce e i sistemi biologici, con importanti ricadute in campo medico e ambientale.
Per cinque giorni si riuniranno a Pisa ricercatori provenienti da tutto il mondo, principalmente da Europa e Nord America, ma anche un folto gruppo di Australiani e Sud Americani. Il Congresso si svolge sotto il patrocinio dell’Università di Pisa, del Consiglio Nazionale delle Ricerche, e del Comune di Pisa ed è sponsorizzato da numerose aziende internazionali e multinazionali (Biofrontera, Bruker, Charles River, Hamamatsu, Johnson & Johnson, L’Oréal, Royal Society of Chemistry, Porphychem) e dall’Area della Ricerca CNR di Pisa.
Il programma del Convegno è articolato in sessioni plenarie con conferenze di esperti di fama internazionale nel campo della fotobiologia, simposi su argomenti specifici e poster. Fra gli argomenti trattati in campo medico vi sono: la terapia fotodinamica, sia per il trattamento di tumori, che per la disinfezione batterica, la relazione fra esposizione a radiazione ultravioletta e melanoma, la fotoprotezione, sia topica che sistemica, il ruolo della luce e della vitamina A nelle patologie della retina, l’influenza della luce sul comportamento umano, la fotoimmunologia, la relazione fra fotosensibilità ai farmaci e la carcinogenesi, i benefici (ad esempio la sintesi di Vitamina D) ed i rischi dell’esposizione alla luce solare, le nuove tecnologie per la fotodiagnosi e le fototerapia in campo dermatologico.
Nel campo della fotobiologia ambientale si parlerà di fotosintesi e delle sue applicazioni tecnologiche (fotosintesi artificiale, produzione di biomassa), degli effetti positivi della radiazione ultravioletta-B per quanto riguarda la protezione e la crescita delle piante, della fotoecologia degli ambienti marini e lacustri.
Infine vi saranno simposi su argomenti di carattere generale quali la messa a punto di sonde fluorescenti per applicazioni in microscopia e le nuove tecniche per lo studio di fenomeni di fluorescenza ultraveloci.

04-09-2017

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa