Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

“Cavalli allo specchio”: il primo manuale di addestramento che unisce scienza e pratica

Pubblicato dalla Pisa University Press ha come obiettivo di spiegare il come funziona la mente dei cavalli

  • Condividi l'articolo su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Google Plus

E’ il primo manuale italiano sull'addestramento dei cavalli che unisce approfondite conoscenze scientifiche e pratica. Si tratta di “Cavalli allo specchio” edito dalla Pisa University Press e di cui sono autori Paolo Baragli del dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa e Marco Pagliai, libero professionista, che si occupa di addestramento e recupero di cavalli problematici nella sua struttura di San Marcello Pistoiese.

“Il nostro obiettivo era di spiegare il funzionamento della mente dei cavalli per aiutare professionisti o semplici appassionati a comunicare, in maniera scientificamente corretta, con il proprio cavallo ed improntare l’addestramento sulle regole psicologiche dell'apprendimento animale” racconta Paolo Baragli.

L’idea di base del libro è che un efficace scambio comunicativo sia fondamentale per un buon addestramento e che non sia possibile ottenere risultati soddisfacenti senza conoscere i meccanismi etologici che stanno alla base del processo di apprendimento.

“Ai cavalli non servono persone infarcite di concetti teorici, se poi la pratica è fatta di approssimazione e ignoranza, ai cavalli servono persone che conoscano la loro mente e sappiano cosa fanno quando gli stanno vicino o gli salgono in groppa – sottolinea Paolo Baragli - per questo ho chiesto a Marco Pagliai di partecipare a questo progetto, serviva la sua conoscenza e la sua esperienza per tradurre in atti pratici ciò che troviamo scritto negli articoli scientifici”.

Il risultato è stata proprio la realizzazione di “Cavalli allo specchio”, un manuale dove i concetti teorici sul funzionamento della mente del cavallo e la loro applicazione pratica vanno di pari passo anche grazie ai video didattici che accompagnano il testo e che accessibili sul web con un codice che si trova nel libro.

23-08-2017

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa