Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

STORIA E FORME DELLE ARTI VISIVE, DELLO SPETTACOLO E DEI NUOVI MEDIA

Corso di laurea magistrale

Sbocchi professionali


Come ha dimostrato l'esperienza degli anni passati, il territorio regionale, particolarmente ricco di attività legate al patrimonio artistico, allo spettacolo e all'audiovisivo, con istituzioni pubbliche e private e la rete dell'associazionismo, richiede figure professionali culturalmente preparate e operativamente flessibili, con ampie competenze nel campo della produzione culturale per un mercato in espansione (editoria elettronica, siti internet, web tv, televisioni). La richiesta è espressa dai molti partner del CdL e da organismi quali l'Unione industriali di Pisa, gli enti locali, fondazioni bancarie, Aziende di promozione turistica, società che progettano e gestiscono siti nell'ambito di beni culturali, scuole, fondazioni private, compagnie teatrali, canali TV. Il corso prepara storici delle arti visive, dello spettacolo e dei nuovi media che grazie alla forte componente di museologia e didattica del museo potranno essere avviati verso carriere museali nei ruoli di curatore e conservatore. Lo sviluppo di capacità di riconoscimento delle opere e dei maestri potrà, per la classe LM-89, portare anche a sbocchi nell'ambito del mercato dell'arte. I laureati potranno, come in passato, trovare sbocchi nell'editoria artistica, nel giornalismo specializzato, nel turismo culturale, nella valorizzazione dei beni artistici e ambientali, nelle produzioni multimediali e nell'organizzazione di eventi e mostre.

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa