Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO)

Corso di laurea

Piano di Studi


Primo anno

  • Tirocinio I anno e Laboratorio professionalizzante (15 cfu)

    • Tirocinio: Apprendere l’uso di specifici sistemi applicativi su PC (database relazionali, pacchetti statistici di base) e le modalità operative per la gestione di banche dati; acquisire capacità di ricercare fonti di dati e documentazione normativa. Imparare ad interagire con le strutture territoriali del SSN in particolar modo le U.O. di Igiene e Sanità pubblica e U.O. Igiene e salute nei luoghi di lavoro; partecipare ad attività ispettive e agli atti burocratici connessi.

      Laboratorio professionalizzante + Corso obbligatorio su “Rischi professionali e loro gestione in sicurezza sul lavoro alla luce del D. Lgs . 81/08 e successive modifiche e integrazioni”:
      -Acquisire conoscenze finalizzate all'applicazione dei principi scientifici su cui si basa il corretto campionamento di matrici ambientali e alimentari da sottoporre ad analisi ufficiali. Imparare ad utilizzare i risultati a fini epidemiologici
      -Conoscere i rischi specifici della mansione e la normativa in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

  • Abilità informatiche (3 cfu)

    • Fornire le conoscenze e competenze necessarie al trattamento delle informazioni attraverso la presentazione di strumenti informatici idonei e di esercitazioni pratiche relative all'uso di tecnologie informatiche per la soluzione di problemi.
      L'acquisizione ti tali abilità certificate potrà avvenire attraverso il superamento del modulo di Gestione e Analisi dei Dati (CFU 3) offerto dall'Università di Pisa nell'ambito del progetto SAI@UNIPI (apprendimento autonomo in e-learning) o in alternativa la certificazione ECDL START.
  • Scienze giuridiche I (6 cfu)

    • Acquisire le nozioni fondamentali relative al sistema delle fonti normative, all’organizzazione costituzionale ed amministrativa dello stato e degli enti pubblici, alla disciplina dei rapporti individuali e collettivi di lavoro.
  • Microbiologia e Igiene (6 cfu)

    • Fornire le basi conoscitive del mondo microbico (procarioti ed eucarioti) e in particolare della struttura e fisiologia della cellula batterica, della classificazione dei batteri in rapporto alla richiesta di ossigeno per la crescita e indicazione delle principali specie batteriche in relazione al loro ruolo eziopatogenetico in patologia umana e veterinaria. La produzione di tossine. Descrizione delle Caratteristiche generali dei virus, loro struttura, acido nucleico costitutivo (DNA o RNA). Definizione dei concetti di patogenicità e virulenza, contagio e infezione.
      Conoscere i principi dell'Igiene generale e i fattori di rischio connessi all'insorgenza delle malettie cronico degenerative e il ruolo delle matrici alimentari e ambientali nella trasmissibilità degli agenti di infezione.
      Conoscere i fondamenti per le strategie di prevenzione primaria.
  • Fisiologia e Patologia generale (6 cfu)

    • Fornire le conoscenze per la comprensione dei principali meccanismi che guidano le funzioni cellulari e costituiscono le basi dell’eccitabilità. Conoscere le modalità di funzionamento dei diversi organi del corpo umano, la loro integrazione dinamica in apparati ed i meccanismi generali di controllo funzionale in condizioni normali. Fornire adeguate conoscenze sui meccanismi della risposta immunitaria e sui meccanismi patogenetici fondamentali.
  • Fisica e Statistica (6 cfu)

    • Fornire le nozioni fondamentali ed i principi metodologici della fisica applicata alla medicina relativamente a meccanica, dinamica dei fluidi, termodinamica ed elettromagnetismo in funzione delle professioni sanitarie con esempi applicativi. Fornire le nozioni fondamentali ed i principi metodologici della fisica delle radiazioni ionizzanti e della radioprotezione.
      Fornire le nozioni fondamentali della radiobiologia con particolare riferimento agli effetti biologici delle radiazioni ionizzanti e non
      Fornire le nozioni fondamentali ed i principi metodologici della statistica applicata alla medicina utili per identificare, descrivere, comprendere e interpretare i dati con particolare riferimento ai fenomeni biomedici ed epidemiologici.


  • Istologia e Anatomia (6 cfu)

    • Compito della Istologia è fornire nozioni generali sulla struttura e classificazione dei tessuti che formano l’organismo umano;
      - fornire nozioni sugli aspetti morfo-funzionali dei vari tipi cellulari che costituiscono i tessuti con particolare riferimento ai tessuti nervoso e muscolare nell’uomo.
      Compito della Anatomia
      - fornire nozioni generali della anatomia dei principali organi ed apparati del corpo umano.
      - fornire nozioni sugli aspetti morfo-funzionali degli organi ed apparati del corpo umano con particolare riferimento all’apparato osteo-muscolo-articolare, nervoso e cardiovascolare.
  • Lingua inglese (3 cfu)

    • Conoscere le basi della lingua inglese e approfondire la conoscenza delle terminologie mediche e tecniche.
  • Biochimica e Biologia (6 cfu)

    • -Comprendere l'organizzazione biologica fondamentale ed i processi cellulari di base degli organismi viventi
      -Fornire i concetti fondamentali di Chimica e Biochimica, in particolare indirizzati alla conoscenza: a) delle caratteristiche dei composti che costituiscono i sistemi biologici;
      b) delle funzioni e della localizzazione cellulare e tissutale delle principali vie metaboliche, della loro regolazione e delle loro interrelazioni.
  • Seminari professionalizzanti (3 cfu)

    • Approfondimento di tematiche alla professione del tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro.
  • Secondo anno

  • Scienze della sanità animale (6 cfu)

    • Conoscere i principi per il controllo del benessere animale.
      Conoscere le normative e i principi e i metodi per la vigilanza sulla produzione animale e il controllo dei residui.
  • Scienze della prevenzione nei luoghi di lavoro (6 cfu)

    • Conoscere i fattori di rischio connessi all’igiene dei luoghi di lavoro per la tutela della salute dei lavoratori. Apprendere i principi e i metodi delle attività finalizzate a prevenire l'insorgenza di malattie associate all'esposizione lavorativa.
  • Tirocinio II anno (20 cfu)

    • Eseguire sopralluoghi per la verifica della rispondenza delle strutture e degli ambienti ai requisiti richiesti dalle normative e dalle attività ad essi connesse e le condizioni di sicurezza degli impianti. Collaborare alle attività finalizzate al rilascio di autorizzazioni o di nulla-osta tecnico-sanitari per attività soggette a controllo e alle inchieste per infortuni e malattie professionali.
  • Scienze mediche e della prevenzione collettiva (6 cfu)

    • Conoscere i principali elementi di clinica medica generale e la storia naturale delle più frequenti patologie trasmissibili e diffusibili, compresi i metodi e le strategie di prevenzione attuabili nella collettività.
  • Principi di organizzazione dei processi lavorativi (6 cfu)

    • Acquisire gli strumenti culturali e tecnici di base per la programmazione, organizzazione delle attività in relazione agli ambienti di lavoro e ai processi lavorativi compresi i principi fondamentali che hanno determinato l'istituzionalizzazione delle attività di prevenzione primaria per la popolazione e la comunità dei lavoratori.
  • Igiene ambientale (6 cfu)

    • Fornire nozioni sui principali contaminanti ambientali chimici, fisici o biologici e sui principi e metodi di analisi e gestione del rischio, con particolare riferimento alle buone pratiche nell’elaborazione e nell’organizzazione dei sistemi di qualità. Infine, vengono presentati e discussi alcuni aspetti relativi alle procedure di ispezione e alla raccolta di campioni ambientali.
      Fornire le nozioni fondamentali della tossicologia industrale
  • Scienze mediche interdisciplinari (6 cfu)

    • Conoscere le principali patologie a carico dell'apparato respiratorio e locomotore correlate ad esposizione in ambienti di vita e di lavoro.
  • 4 cfu a scelta nel gruppo ADE II anno

    • Attività didattica elettiva II anno
    • ADE II anno: Principi e metodi della sicurezza nei cantieri edili (2 cfu)

      • Imparare le procedure per gestire la sicurezza nei cantieri edili.
    • ADE II anno: Gestione del rischio nell'uso di apparecchiature e impianti elettrici (2 cfu)

      • Imparare le procedure per gestire la sicurezza nell'impiego di attrezzature e sistemi elettrici.
  • Terzo anno

  • Tirocinio III anno (28 cfu)

    • Apprendere ad analizzare le filiere di produzione alimentare secondo la tecnologia HACCP ed eseguire i controlli sanitari degli alimenti di origine animale e vegetale e delle bevande destinati all’alimentazione umana, degli alimenti per la produzione animale. Vigilare e controllare l’igiene e sanità veterinaria. Acquisire capacità di controllo in materia di prevenzione sanitaria su cosmetici, farmaci e fitoterapici e di controllo ambientale con riferimento all’inquinamento dell’aria, acqua, suolo e agli ambienti di lavoro
  • Tossicologia forense applicata all'ambiente e ai luoghi di lavoro (6 cfu)

    • Conoscere le procedure dell’amministrazione giudiziaria per indagini su reati contro il patrimonio ambientale, sulle condizioni di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro nonché le procedure di tossicologia forense per l’accertamento della presenza di tossici ambientali e lavorativi.
  • Prova finale (6 cfu)

    • Impegnare lo studente in un lavoro di valutazione, di progettazione e/o di ricerca, che contribuisca al completamento della sua formazione scientifica e professionale.
  • Scienze medico legali (6 cfu)

    • Conoscere le basi delle implicazioni legali derivanti da patologie contratte per esposizione a fattori di rischio nell'ambiente di vita e di lavoro.
      Conoscere le basi della genetica umana e i meccanismi della suscettibilità individuale agli xenobiotici.
  • Scienze giuridiche II (6 cfu)

    • Conoscere le attività istruttorie, ispettive, di vigilanza e controllo correlate allo specifico profilo professionale e le responsabilità connesse al ruolo di ufficiale di polizia giudiziaria.
  • Industria alimentare e Controllo qualità (6 cfu)

    • Conoscere le procedure di valutazione dei rischi sanitari per il consumatore connessi all’approvvigionamento, lavorazione, produzione, commercializzazione di alimenti di origine animale.
  • 2 cfu a scelta nel gruppo ADE III anno

    • Attività didattica elettiva III anno
    • ADE III anno: La tutela della sicurezza degli operatori sanitari (2 cfu)

      • Imparare ad individuare i fattori di rischio connessi alle strutture, alle pratiche assistenziali e all'organizzazione del lavoro in strutture sanitarie.

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa