Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

IGIENE DENTALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI IGIENISTA DENTALE)

Corso di laurea

Piano di Studi


Primo anno

  • Abilità informatiche (3 cfu)

    • Fornire le conoscenze e le competenze necessarie al trattamento delle informazioni attraverso la
      presentazione e l’uso di strumenti informatici idonei e di esercitazioni pratiche.
      L’acquisizione di tali abilità potrà avvenire attraverso il superamento del modulo di Gestione e Analisi dei Dati
      (CFU 3) offerto dall'Università di Pisa nell'ambito del progetto SAI@UNIPI con apprendimento autonomo in e-learning o in alternativa con la certificazione del modulo ECDL START.

  • Seminari (3 cfu)


  • Tirocinio professionalizzante I anno e laboratorio (9 cfu)

    • Applicare i principi di prevenzione delle infezioni crociate e del rischio infettivo. Conoscere i principali elementi sulla gestione clinica del paziente in buono stato di salute o affetto da patologia odontoiatrica; far propri i principi di prevenzione odontoiatrica primaria, secondaria e terziaria al fine di attuare interventi di motivazione e istruzione individuale e collettiva e creare programmi di educazione sanitaria mirati a gruppi di popolazione.
      Collaborare nella raccolta dei dati anamnestici in relazione al trattamento odontoiatrico. Motivare il paziente adulto e bambino e istruirlo alle corrette manovre di igiene domiciliare mediante l’impiego di presidi igienici adeguati.
  • Istologia e anatomia (6 cfu)

    • Il corso fornirà le nozione delle principali tecniche di analisi morfologica. Presenterà una panoramica
      sui tessuti fondamentali del corpo umano, della fecondazione e principi di sviluppo dell’embrione.
      Presenterà le caratteristiche generali dei principali apparati anatomici umani (osteo-articolare, muscolare, cardiocircolatorio e linfatico, respiratorio, digerente, urinario, genitale, endocrino) e il sistema nervoso centrale e
      periferico.
      Approfondirà con ciascuna professionalità afferente alla classe in lezioni tematiche distinte:
      *per i dietisti l’apparto digerente
      * per gli igienisti dentali il cavo orale
      * per i tecnici audio protesisti l’apparato audio-fonatorio
      * per i tecnici di radiologia medica per immagini e radioterapia l’apparato osseo-articolare
      * per i tecnici di laboratorio biomedico approfondimenti di anatomia microscopica.
  • Fisiologia e patologia generale (6 cfu)

    • Fornire le conoscenze per la comprensione dei principali meccanismi che guidano le funzioni cellulari
      e costituiscono le basi dell’eccitabilità. Conoscere le modalità di funzionamento dei diversi organi del corpo umano, la loro integrazione dinamica in apparati ed i meccanismi generali di controllo funzionale in condizioni normali. Fornire adeguate conoscenze sui meccanismi della risposta immunitaria e sui meccanismi patogenetici fondamentali
  • Principi di prevenzione delle malattie odontostomatologiche (6 cfu)

    • Acquisire le adeguate conoscenze dei differenti quadri clinici odontostomatologici, al fine di consentire la scelta di appropriate strategie preventive e l’applicazione di protocolli mirati di prevenzione, terapia e mantenimento.
      Conoscere in modo dettagliato tutti i presidi e le tecniche di igiene orale domiciliare per la prevenzione e il controllo delle malattie della cavità orale al fine di poter approntare interventi di prevenzione primaria, secondaria e terziaria.
  • Lingua inglese (3 cfu)

    • Obiettivo del corso è il raggiungimento di competenze e conoscenze linguistiche tali da permettere
      una padronanza della lingua di livello B1 in ambito professionale. In termini di competenza linguistica strumentale il corso si propone di portare lo studente a una maggiore padronanza della lingua, in particolare in termini di sviluppo e incremento di:
      - vocabolario attivo necessario per operare nel settore professionale
      - capacità di partecipare attivamente a discussioni formali su argomenti di routine o non abituali
      - capacità di scrivere un documento professionale, presentando argomenti e motivazioni a favore o contro un determinato punto di vista e spiegando vantaggi e svantaggi delle diverse posizioni
      - capacità di comprendere – e spiegare - testi scritti per i madrelingua
      - capacità di comunicare con disinvoltura in lingua
      - conoscenza delle specificità nell’uso di forme e strutture comuni
  • Biochimica e biologia (6 cfu)

    • Apprendere le basi di chimica generale, inorganica, organica e di biochimica; in particolare la struttura dell’atomo e delle molecole, i legami chimici, la nomenclatura inorganica e gli aspetti energetici e quantitativi delle reazioni chimiche nonché le proprietà delle principali molecole organiche e biologiche.
      Conoscere i principi fondamentali che caratterizzano gli esseri viventi, la loro organizzazione, origine ed evoluzione; acquisire conoscenze specifiche sulla struttura, le caratteristiche ed i processi cellulari; apprendere i meccanismi molecolari che controllano il flusso, lo scambio e il deposito dell’informazione genetica.

  • Microbiologia e igiene (6 cfu)

    • Fornire adeguate conoscenze per la comprensione della biologia degli agenti infettivi e dei meccanismi patogenetici delle infezioni batteriche, virali, micotiche e parassitarie.
      Fornire le conoscenze delle norme fondamentali per conservare e promuovere la salute del singolo e della
  • Diagnostica per immagini, patologia e microbiologia speciale (6 cfu)

    • AConoscere la varietà dei microrganismi a livello della cavità orale, le loro modalità di interazione e i loro meccanismi di patogenicità, correlandoli con le manifestazioni patologiche orali. Identificare la varietà dei quadri clinici attraverso la semeiotica ed il monitoraggio delle strutture stomatognatiche con varie tecniche e metodiche diagnostiche.
  • Fisica e statistica (6 cfu)

    • Fornire gli elementi di base della Statistica Descrittiva e Inferenziale indirizzando la conoscenza delle
      metodologie acquisite ai problemi che si incontrano più frequentemente nella pratica clinica e gestionale.
      Descrivere la filosofia ed il fondamento logico delle procedure statistiche di più frequente impiego.
      Fornire le nozioni fondamentali ed i principi metodologici della fisica applicata alla medicina relativamente a meccanica, dinamica dei fluidi, termodinamica ed elettromagnetismo con esempi di applicazione nei seguenti ambiti: corpo umano,
      strumentazione biomedicale, procedure biomediche.
      Fornire le nozioni fondamentali ed i principi etodologici della fisica delle radiazioni ionizzanti e della radioprotezione con particolare riferimento all'ambiente ospedaliero ed alle applicazioni biomedicali.
      Fornire le nozioni fondamentali della radiobiologia con particolare riferimento agli effetti biologici delle radiazioni ionizzanti e non-ionizzanti.
  • Secondo anno

  • Medicina interna e farmacologia (6 cfu)

    • Acquisire una visione integrata dell’organismo umano e individuare la correlazione tra le principali patologie sistemiche, a più frequente morbosità, e le lesioni del cavo orale , con l’intento di definire programmi coerenti di prevenzione, trattamento e follow up odontoiatrico, finalizzati al miglioramento della salute generale dell’individuo..
      Apprendere le basi teoriche per la comprensione dei principi attivi dei farmaci, in relazione al loro impiego nelle diverse terapie odontoiatriche e comprendere gli effetti della terapia farmacologica di patologie sistemiche sulla salute orale e le eventuali implicazioni sulle procedure odontoiatriche.
  • Odontoiatria di comunità e conservativa (6 cfu)

    • Acquisire le conoscenze di base in relazione alla prevenzione e al trattamento delle principali patologie con particolare attenzione alle tecniche e ai materiali impiegati per le terapie.
      Approfondire le metodiche di indagini epidemiologiche all’interno di diverse tipologie di comunità per la raccolta e l’elaborazione dei dati al fine di individuare problematiche odontoiatriche di comunità e di proporre interventi di prevenzione e/o miglioramento della salute orale in particolari gruppi della popolazione.Proporre, laddove necessario, trattamenti desensibilizzanti, rimuovere le pigmentazioni estrinseche mediante polishing dentale effettuato con varie metodiche e tecnologie, eseguire sbiancamenti in presenza di discromie dentali, lucidature di restauri odontoiatrici, valutare le problematiche relative all’alitosi con indicazioni al trattamento più adeguato.
  • Parodontologia, implantologia e scienze tecniche mediche e applicate (6 cfu)

    • Conoscere i fondamenti della Parodontologia e della Implantologia, analizzando le varie metodiche diagnostiche, terapeutiche e riabilitative, con particolare riguardo ai protocolli di terapia non chirurgica, alle tecniche di igiene orale domiciliare e professionale, alle diverse tipologie di strumentazione, alla motivazione del paziente parodontopatico e/o implantare e agli interventi di prevenzione dei fattori di rischio connessi con la malattia parodontale stessa, con particolarmente riferimento alla modifica degli stili di vita, in virtù di comprovate strette correlazioni tra salute parodontale e salute generale
  • Scienze interdisciplinari cliniche (6 cfu)

    • Apprendere gli aspetti fondamentali delle patologie del tubo digerente e degli organi connessi, con particolare riguardo agli aspetti epidemiologici, eziologici e clinici dei diversi quadri di patologia, correlati con il cavo orale. Adottare strategie preventive adeguate ai quadri clinici mediante l’applicazione di principi nutrizionali provenienti dalla conoscenza di elementi di base dell’alimentazione.
      Acquisire i principi generali e i quadri fondamentali delle malattie del sangue e conoscere i principali quadri di disordini ematologici al fine di gestire al meglio l’approccio odontoiatrico al paziente ematologico, prevenendo o intercettando precocemente possibili complicanze legate alle alterazioni ematologiche.
      Apprendere le principali basi anestesiologiche correlate alle evenienze di primo soccorso nel paziente odontoiatrico e conoscere i principi per gestire le procedure anestesiologiche essenziali e le loro complicanze nel paziente sottoposto a trattamento odontoiatrico
  • Tirocinio professionalizzante II anno (21 cfu)

    • Acquisire conoscenze relative a tecniche e strategie di gestione del paziente con malattia parodontale di vario grado, con graduale approccio alla compilazione della cartella parodontale e alla strumentazione parodontale non chirurgica, all’esecuzione di terapia causale, scaling e levigatura radicolare con strumentazione integrata manuale, meccanica e con l’impiego di nuove tecnologie. Effettuare follow-up nel paziente parodontale.
      Acquisire conoscenze e capacità al fine di eseguire interventi di prevenzione dei fattori di rischio connessi con la malattia parodontale stessa, con particolare riferimento alla modifica degli stili di vita della popolazione a rischio: in particolare counseling antitabagico.
      Acquisire conoscenze relative a tecniche e strategie di prevenzione, trattamento e follow-up di individui pediatrici e non con particolari quadri clinici. Motivazione dei genitori di soggetti in età evolutiva all’applicazione di sigillature dei solchi e fluoro profilassi. Effettuare sigillature di solchi e fossette.
      Effettuare programmazione di interventi di prevenzione in pazienti special needs, istituzionalizzati e non, anziani accolti nelle Residenze Sanitarie e non, in pazienti appartenenti a comunità svantaggiate.
  • Sociologia della salute e storia della medicina (6 cfu)

    • Acquisire gli strumenti culturali di base per la programmazione e l’organizzazione delle attività in relazione alle dinamiche di gruppo, compresi i principi fondamentali della comunicazione sociale.
      L’insegnamento si propone inoltre di fornire agli studenti un quadro dell’evoluzione storica e d’insieme delle teorie e delle pratiche mediche, etiche e diagnostiche.
  • Odontoiatria infantile e ortodonzia (6 cfu)

    • Approfondire la conoscenza delle problematiche odontoiatriche nei pazienti pediatrici e nei pazienti con bisogni speciali, con particolare attenzione rivolta alla prevenzione delle patologie parodontale, cariosa e delle malocclusioni. Imparare la metodologia per un corretto approccio clinico ai problemi dell’età evolutiva, dal neonato all’adolescente, individuare gli aspetti epidemiologici, eziopatogenetici, clinici delle malattie sistemiche integrandole con possibili correlazioni a livello dell’apparato stomatognatico.
      Conoscere gli strumenti e le metodiche per poter approntare interventi di prevenzione primaria in pazienti pediatrici e in pazienti con bisogni speciali.
  • 3 cfu a scelta nel gruppo ADE

    • Attività didattiche elettive II anno
    • ADE - Chirurgia orale pediatrica (1 cfu)

      • Il corso fornisce competenze specifiche relative alla chirurgia orale pediatrica e alle sue peculiarità ponendo particolare attenzione all'aspetto interpersonale indispensabile per una proficua interazione con i bambini.
    • ADE - Disturbi d'ansia e della condotta alimentare (2 cfu)

      • Sviluppare la capacità di programmare e gestire gli interventi di prevenzione odontoiatrica in risposta a particolare problematiche comportamentali individuali, mettendo in atto modalità di approccio ed intervento personalizzate e mirate alla prevenzione e/o alla intercettazione precoce delle complicanze derivate alla cavità orale dai disturbi della condotta alimentare
    • ADE - Aspetti orali delle malattie dermatologiche (2 cfu)

      • Acquisire le competenze necessarie per riconoscere le possibili manifestazioni di problematiche sistemiche a livello della cavità orale e intercettare precocemente i quadri morbosi degenerativi da indirizzare verso adeguati percorsi diagnostici e terapeutici
    • ADE - Tessuti dentali (1 cfu)

      • Il corso illustra l'istologia dei tessuti dentali
    • ADE La fotografia nella pratica clinica odontoiatrica (1 cfu)

      • Il corso fornisce gli elementi fondamentali per imparare ad eseguire delle corrette immagini fotografiche necessarie alla documentazione dei casi clinici.
  • Terzo anno

  • Riabilitazione orale e scienze tecniche mediche applicate (6 cfu)

    • Apprendere i principi di base relativi alla terapia riabilitativa dell’apparato stomatognatico, tramite interventi di natura gnatologica, protesica, implantare, miofunzionale. Applicare protocolli clinici mirati alle diverse patologie sistemiche e ai bisogni individuali.
      Approntare protocolli di igiene orale domiciliare e professionale per i pazienti da protesizzare e protesizzati , da attuare durante i vari step della fase riabilitativa e nel successivo follow up.
  • Tirocinio professionalizzante III anno (33 cfu)

    • Approfondire le conoscenze e le esperienze relative alla gestione clinica dell’individuo con particolari necessità, del paziente affetto da malattie sistemiche, del soggetto affetto da malattia parodontale, e/o portatore di protesi mobili, fisse, o su impianti. Individuare la necessità di trattamenti desensibilizzanti e sbiancanti, eseguire trattamenti per la rimozione di pigmentazioni estrinseche mediante polishing dentale e sbiancamento, effettuati con varie metodiche e tecnologie, procedere alla lucidatura di restauri odontoiatrici, valutare le problematiche relative all’alitosi con indicazioni al trattamento più adeguato.
      Approfondire le conoscenze e le esperienze relative alla gestione clinica del paziente a rischio di qualunque età, affetto da malattie sistemiche, ospedalizzato e non. Acquisire esperienza nelle varie fasi della gestione del paziente chirugico, dall’anamnesi, alla compilazione della cartella clinica, alla fase pre-chirurgica, a quella chirugica e post-chirurgica e quindi al follow up.
  • Scienze dell'organizzazione aziendale e della ricerca (6 cfu)

    • Acquisire le conoscenze essenziali di economia e organizzazione aziendale e di statistica al fine di interpretare ed elaborare dati epidemiologici , descrittivi, analitici e sperimentali; produrre studi di ricerca nell’ambito di interventi di prevenzione delle patologie orali.
      Apprendere le basi della metodologia e delle ricerca per sviluppare programmi di ricerca, applicandone i risultati all’attività clinica, per migliorare la qualità del lavoro.
  • Medicina legale e chirurgia odontostomatologica (6 cfu)

    • Conoscere le norme di legge necessarie ad un corretto esercizio professionale; le norme deontologiche, i temi della responsabilità professionale che regolano l’attività libero professionale e le organizzazioni sanitarie.
      Apprendere i principi di chirurgia odontostomatologica al fine di approntare protocolli per la gestione ospedaliera ed extra-ospedaliera del paziente chirurgico, ed il follow-up nelle diverse fasi del trattamento
  • Prova finale (6 cfu)


  • 3 cfu a scelta nel gruppo ADE

    • Attività didattiche elettive III anno
    • ADE - Chirurgia orale pediatrica (1 cfu)

      • Il corso fornisce competenze specifiche relative alla chirurgia orale pediatrica e alle sue peculiarità ponendo particolare attenzione all'aspetto interpersonale indispensabile per una proficua interazione con i bambini.
    • ADE - Disturbi d'ansia e della condotta alimentare (2 cfu)

      • Sviluppare la capacità di programmare e gestire gli interventi di prevenzione odontoiatrica in risposta a particolare problematiche comportamentali individuali, mettendo in atto modalità di approccio ed intervento personalizzate e mirate alla prevenzione e/o alla intercettazione precoce delle complicanze derivate alla cavità orale dai disturbi della condotta alimentare
    • ADE - Aspetti orali delle malattie dermatologiche (2 cfu)

      • Acquisire le competenze necessarie per riconoscere le possibili manifestazioni di problematiche sistemiche a livello della cavità orale e intercettare precocemente i quadri morbosi degenerativi da indirizzare verso adeguati percorsi diagnostici e terapeutici
    • ADE - Tessuti dentali (1 cfu)

      • Il corso illustra l'istologia dei tessuti dentali
    • ADE La fotografia nella pratica clinica odontoiatrica (1 cfu)

      • Il corso fornisce gli elementi fondamentali per imparare ad eseguire delle corrette immagini fotografiche necessarie alla documentazione dei casi clinici.

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa