Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

GIURISPRUDENZA

Laurea magistrale ciclo unico 5 anni

Piano di Studi


Primo anno

  • Filosofia del Diritto (9 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Concezioni fondamentali del diritto, della giustizia e dello Stato.
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è inteso a fornire un’adeguata conoscenza della riflessione sul diritto, sulla giustizia e sullo stato, oltre che gli strumenti metodologici indispensabili per affrontare criticamente tali tematiche.
  • Diritto dell'Unione europea (9 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Istituzioni dell’UE - Fonti dell’UE - Diritto materiale dell’Unione.
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto i profili istituzionali relativi all'individuazioni degli organi, alle loro attribuzioni, alla qualificazione e alle tipologie degli atti, alla capacità di porre in essere relazioni esterne tipiche degli organismi internazionali. Una significativa attenzione è rivolta a concorrenza, libera circolazione delle persone, spazio di libertà, sicurezza e giustizia, politica estera e di sicurezza comune.
  • Diritto privato I (9 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Fonti - Soggetti - Situazioni giuridiche soggettive - Fatti, atti e contratti.
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è finalizzato all’apprendimento delle nozioni introduttive e generali del diritto privato e ad una prima comprensione del metodo giuridico. Oggetto di insegnamento sono i seguenti settori fondamentali: categorie e concetti generali del diritto privato; sistema delle fonti; soggetti (persone fisiche ed enti collettivi); situazioni giuridiche soggettive e rapporto giuridico; fatti e atti giuridici., con particolare riguardo alla disciplina generale del contratto.
  • Diritto costituzionale I (9 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Ordinamento e ordinamenti giuridici - Stato - Costituzionalismo -Costituzioni - Costituzione italiana - Principi fondamentali - Diritti e libertà e doveri costituzionali - Organizzazione dello Stato.
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Dopo un inquadramento delle nozioni giuridiche fondamentali della materia, con particolare riferimento al concetto di ordinamento giuridico e alla pluralità di ordinamenti, si affrontano il concetto di Stato e le forme di Stato e di governo, nella loro evoluzione. Si esaminano, quindi, il concetto di Costituzione e di costituzionalismo, i principi fondamentali, i diritti ed i doveri costituzionali, l’ordinamento costituzionale dello Stato italiano.
  • Economia politica (9 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Stato - Mercato - Economie moderne
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso di economia politica si propone di fornire le basi di conoscenza e di interpretazione dei principali fenomeni economici. Il corso si articolerà in una parte metodologica introduttiva, in una parte di microeconomia e in una di macroeconomia.
  • Storia del diritto romano (6 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Diritto privato romano - Assetti costituzionali romani - Recezione - Fonti di produzione
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto l’evolversi, nelle varie fasi storiche, degli assetti costituzionali romani, all’interno dei quali verranno inseriti il ruolo ed il mutevole rapporto delle fonti di produzione del diritto, a ciascuna delle quali saranno dedicate specifiche analisi.
  • Istituzioni di diritto romano (9 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Diritto privato romano - Assetti costituzionali romani - Recezione - Fonti di produzione
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di presentare agli studenti del primo anno un panorama sintetico ma quanto più possibile completo degli istituti di diritto privato romano, illustrando la loro origine e la loro evoluzione nell’opportuna prospettiva storica, accennando anche alle caratteristiche della loro recezione nei vari codici europei.
  • Secondo anno

  • Sistemi giuridici comparati (6 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Comparazione giuridica (metodologia) - Fonti del diritto
      OBIETTIVI ED ABILITÀ
      L'insegnamento introduce al metodo della comparazione giuridica. Saranno delineate le caratteristiche fondamentali dei grandi sistemi giuridici contemporanei, con riguardo al quadro delle fonti e agli istituti giuridici qualificanti dei singoli ordinamenti.


  • Diritto costituzionale II (9 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Magistratura - CSM - Corte costituzionale - Costituzionalismo “multilivello” - Ordinamento regionale e degli enti locali – Fondamenti costituzionali dell’UE - Fonti del diritto.
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Completamento dello studio dell’organizzazione dello Stato italiano (Magistratura, CSM e Corte Costituzionale); inquadramento nell’ambito del c.d. “costituzionalismo multilivello”, con lo studio degli altri enti territoriali della Repubblica; costituzionalismo europeo; sistema delle fonti del diritto (di produzione e di cognizione).
  • Storia del Diritto I e II (15 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Storicità del diritto - Esperienza giuridica medievale europea - Diritto comune.
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Questa disciplina studia la storia dell’esperienza giuridica europea nel Medioevo come momento fondante della scienza giuridica europea, sia nei suoi dati di ordinamento che nei suoi profili culturali e scientifici. Suo scopo essenziale è quello di fornire gli strumenti indispensabili per 1o studio del patrimonio genetico dell’esperienza giuridica contemporanea.
  • Diritto del lavoro I e II (15 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Principi costituzionali del lavoro -Rapporto di lavoro - Diritto sindacale - Contratto collettivo.
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: L'insegnamento si articola secondo la tradizionale partizione fra diritto sindacale e diritto del lavoro in senso stretto (rapporto individuale) e intende fornire i necessari strumenti conoscitivi delle fonti della disciplina ed una opportuna guida metodologica per poterne affrontare la casistica applicativa.
  • Diritto privato II (9 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Obbligazioni - Responsabilità -Singoli contratti.
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il secondo livello di studio del Diritto privato è rivolto ad importanti tematiche, di cui nella formazione di base sono state fornite nozioni introduttive e generali. Oggetto specifico di insegnamento sono: la disciplina delle obbligazioni e del rapporto obbligatorio; la responsabilità contrattuale; la responsabilità extracontrattuale; i singoli contratti.
  • 6 cfu a scelta nel gruppo Rosa a scelta tra IUS/03 e IUS/05

    • Un esame opzionale (6cfu) da sostenere nella rosa a scelta tra insegnamenti del SSD IUS/03 (Diritto agrario) oppure IUS/05 (Diritto dell'economia)
    • Diritto della sicurezza alimentare (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Sicurezza - Aliment i- Diritto OBIETTIVI E ABILITA’: Il corso ha il fine di esaminare i profili giuridici e la disciplina multilivello della sicurezza alimentare nei due profili della security (sufficienza alimentare) e della safety (sicurezza igienico-sanitaria).
    • Diritto dell'impresa agraria (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Impresa ed azienda agricola -Contratti agrari - Finalità pubbliche dell’attività imprenditoriale agricola. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha per oggetto lo studio dell’impresa agricola e della relativa azienda nei suoi molteplici profili giuridici: attività, soggetti, contratti, vincoli posti all’esercizio dell’attività imprenditoriale per finalità pubbliche di tutela dell’ambiente e dei consumatori.
    • Antitrust e regolazione dei servizi pubblici (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Antitrust – Regolazione – Essential facilities – Servizi pubblici – Reti OBIETTIVI E ABILITÀ: Il corso si propone di esaminare l’attività di servizio pubblico e le relative forme di gestione, anche alla luce della disciplina positiva dei principali settori (trasporti, energia, comunicazioni, acqua, rifiuti, servizi non economici). La trattazione degli argomenti terrà conto della distinzione tra interventi pubblici a promozione o a tutela della concorrenza.
    • Diritto agro-alimentare (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto - Alimenti - Impresa -Commercio - Consumatore OBIETTIVI ED ABILITÀ: Conoscenza delle istituzioni e delle regole - nazionali, comunitario e internazionali, di fonte governativa e non - sulla produzione e sul commercio degli alimenti. Tutela dei diritti del consumatore alla sicurezza e qualità dell’alimento e ad una corretta informazione; garanzia di leale concorrenza delle imprese sul mercato.
    • Diritto bancario (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Attività bancaria – regolazione del mercato bancario - tutela del risparmio. OBIETTIVI E ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto lo studio delle problematiche giuridiche connesse all’esercizio dell’attività bancaria, alla regolazione del mercato bancario e alla disciplina degli operatori – diversi dalle banche- sottoposti alla vigilanza prudenziale della Banca d’Italia, ivi comprese le tematiche connesse alla tutela dei clienti/risparmiatori.
    • Diritto pubblico dell’economia (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Governo dell’economia – fallimenti del mercato – intervento pubblico OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita delle norme che disciplinano i fatti economici e i comportamenti degli operatori (pubblici e privati), in relazione agli interessi della collettività e al corretto funzionamento dei mercati
    • Regolazione pubblica dei mercati finanziari (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Mercati finanziari - Regolazione - Tutela del risparmio. OBIETTIVI E ABILITA': L’insegnamento è volto a fornire un’adeguata conoscenza della disciplina pubblicistica relativa agli intermediari abilitati ad operare sui mercati finanziari (ivi compreso il settore assicurativo), con particolare riferimento all'evoluzione degli strumenti di vigilanza e di regolazione.
    • Diritto della finanza pubblica (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Risorse finanziarie – Bilanci – Programmazione – Stabilità OBIETTIVI E ABILITÀ: Esame delle regole europee sulle finanze pubbliche nazionali, nonché della relativa attuazione nel nostro ordinamento mediante il patto interno di stabilità e gli strumenti di programmazione economico-finanziaria. Analisi della gestione finanziaria dello Stato e delle autonomie.
    • Diritto agrario comparato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto-Agricoltura-Comparazione OBIETTIVI E ABILITA’: Il corso mira all’analisi dei principali istituti giuridici del diritto dell’agricoltura in alcuni ordinamenti extraeuropei (USA, America Latina, Russia e Paesi dell'ex URSS, Cina …) al fine di cogliere le tendenze nella regolazione in un ambito della produzione fortemente globalizzato.
    • Diritto agrario (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Attività produttiva agricola - Istituti giuridici - Fonti nazionali e comunitarie OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha per oggetto lo studio degli istituti giuridici – risultanti dall’esame delle fonti nazionali e comunitarie – che attengono all’organizzazione e allo svolgimento dell’attività produttiva agricola e alla valorizzazione delle risorse del territorio rurale.
    • Diritto agro-ambientale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Agricoltura - Ambiente - Diritto nazionale e comunitario OBIETTIVI ED ABILITÀ: Individuazione delle problematiche legate allo sviluppo della produzione agricola nell’ambiente naturale e studio delle politiche e degli strumenti giuridici che, ai livelli nazionale e comunitario, hanno avuto ad oggetto il sostegno ad una produzione agricola sostenibile.
    • Regolazione dei mercati (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Economia - Regolazione - Mercati. OBIETTIVI ED ABILITA': Il corso ha ad oggetto lo studio della c.d. regolazione dei mercati, anche attraverso la rassegna delle regole pubbliche a disciplina del commercio globale e di alcuni mercati nazionali meritevoli di approfondimento, con l’intento di valutare la funzionalità economica delle regole imposte nei sistemi giuridici oggetto di studio, nonché la liceità, legittimità ed opportunità delle norme di matrice pubblicistica modificative della spontaneità degli assetti economici.
  • Terzo anno

  • Diritto penale I e II (15 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Parte generale del diritto penale - Reati del codice penale.
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso di Diritto penale I è inteso a fornire un’adeguata conoscenza delle tematiche riguardanti la scienza penalistica nel suo insieme e dei problemi ed argomenti tradizionalmente inclusi nella parte generale del diritto penale. Il corso di Diritto penale II si propone di indagare la struttura, i problemi fondamentali, e le più significative tipologie criminose della parte speciale del codice penale.
  • Diritto privato III (9 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Proprietà - Possesso - Diritti reali - Famiglia - Successioni - Tutela dei diritti.
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Lo studio triennale del Diritto privato viene completato con l’esame degli ulteriori settori della materia, delineati solo per tratti generali nella formazione di base. Il corso viene specificamente dedicato alle seguenti aree del Diritto privato: proprietà, diritti reali e possesso; diritto di famiglia; disciplina delle successioni; tutela dei diritti.
  • Diritto internazionale (9 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Diritto internazionale pubblico – Lineamenti istituzionali – Funzioni principali dell’ordinamento internazionale – Organizzazione delle Nazioni Unite – Pace e sicurezza – Istituzioni internazionali.
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: L’insegnamento è volto a fornire le nozioni di base del sistema giuridico della Comunità degli Stati: evoluzione storica; soggetti; fonti di produzione del diritto; attuazione delle norme internazionali negli ordinamenti statali; illecito internazionale e responsabilità degli Stati; soluzione pacifica delle controversie; attuazione coercitiva del diritto; cooperazione istituzionale fra Stati.
  • Diritto commerciale I e II (15 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Impresa - Azienda - Mercato -Società - Gruppi - Crisi d’impresa - Contratti commerciali - Titoli di credito.
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Nel corso di Diritto commerciale I, oggetto di insegnamento sono i seguenti settori: l’impresa, l’azienda, la disciplina della concorrenza, le società, le cooperative, i consorzi e le società consortili. Nel corso di Diritto commerciale II vengono affrontate le tematiche relative ai gruppi di imprese, alle procedure concorsuali, al diritto dei mercati finanziari, ai contratti commerciali ed ai titoli di credito. È inoltre oggetto specifico di approfondimento la disciplina delle regole di governo e delle basi finanziarie dell’impresa societaria.
  • 12 cfu a scelta nel gruppo Esami opzionali III

    • Gruppo opzionali III anno
    • Diritto romano (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto romano - Approfondimenti settoriali OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è volto ad approfondire, mediante l’esegesi diretta di una serie selezionata di fonti, uno o più settori specifici dell’esperienza giuridica romana privatistica o pubblicistica, ricostruendo la formazione e lo sviluppo dei relativi principi giuridici, privilegiando le opere giurisdizionali e gli orientamenti della Cancelleria imperiale.
    • Sociologia del diritto (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Società-comunità - Controllo sociale; conflitto sociale - Funzioni del diritto - Mutamento e crisi del diritto OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso riguarda i processi di creazione delle norme, la loro efficacia, la funzione dell'ordinamento giuridico, il ruolo dei giuristi e degli operatori giuridici, la trasformazione del diritto, l'insorgere e la soluzione dei conflitti tra gli attori sociali; tali tematiche sono esaminate anche alla luce dei processi di globalizzazione.
    • Storia del diritto romano (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto privato romano - Assetti costituzionali romani - Recezione - Fonti di produzione OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto l’evolversi, nelle varie fasi storiche, degli assetti costituzionali romani, all’interno dei quali verranno inseriti il ruolo ed il mutevole rapporto delle fonti di produzione del diritto, a ciascuna delle quali saranno dedicate specifiche analisi.
    • Analisi economica del diritto (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Istituti giuridici fondamentali -Efficienza - Razionalità OBIETTIVI ED ABILITÀ: Oggetto del corso è l’analisi, dal punto di vista della teoria economica, di alcuni istituti giuridici fondamentali appartenenti alle varie aree dell’ordinamento.
    • Diritto comparato delle religioni (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Multiculturalismo giuridico - Sistemi religiosi e ordinamenti statuali - Questioni bioetiche OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso mira a consentire un confronto fra i principali sistemi giuridici religiosi, verificandone le interferenze con gli ordinamenti giuridici civili. Mentre la parte generale resta costante negli anni, ciascun anno di corso tratta una diversa parte speciale.
    • Teoria generale del processo (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Elementi generali della disciplina del processo OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è inteso a fornire le nozioni fondamentali inerenti alla tutela dei diritti, con particolare riferimento alle garanzie giurisdizionali nelle loro diverse forme.
    • Disciplina del mercato e tutela del consumatore (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE:Mercato-Professionista-Consumatore-Concorrenza-Diritto antitrust-Codice del consumo OBIETTIVI ED ABILITÀ:Il corso intende esaminare la disciplina del mercato e della concorrenza dal punto di osservazione della tutela del consumatore, indagando la ratio di tale tutela al fine di mettere in evidenza non solo le esigenze di riequilibrio delle situazioni di disparità di potere contrattuale, ma anche la logica dello svolgimento del mercato nel rispetto delle regole del sistema. In tale prospettiva vengono analizzati i contratti del consumatore e gli altri strumenti di tutela previsti dal codice del consumo e da altre fonti, nonché la tutela del consumatore nella fase che precede la conclusione del contratto.
    • Diritto delle assicurazioni (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Assicurazione – Contratto – Responsabilità civile assicurata - Assicurazioni private, obbligatorie e sociali – Intermediari assicurativi. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di analizzare il ruolo delle assicurazioni tra codice civile e leggi speciali, fornendo la conoscenza essenziale dei "rami" e delle tipologie di assicurazione, nonché dello svolgimento dell'attività assicurativa. Particolare attenzione viene posta ai rapporti tra la responsabilità per danni e l'assicurazione e all’esame delle loro alternative e combinazioni.
    • Diritto interculturale (6 cfu)

      • Il corso ha per oggetto l'analisi dei fenomeni giuridici connessi all'esperienza sociale multiculturale e plurireligiosa, con specifico riferimento alle questioni proposte dal fenomeno delle migrazioni e dalla coesistenza di diversi sistemi culturali.
    • Diritto delle organizzazioni internazionali (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: : Organizzazioni internazionali - ONU OBIETTIVI ED ABILITÀ: : Il corso si propone di analizzare le diverse forme di cooperazione organizzata tra Stati che si sono sviluppate nell’esperienza internazionale, con particolare attenzione allo studio del funzionamento dell’Organizzazione delle Nazioni Unite.
    • Diritto parlamentare (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Parlamento - Forma di governo OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha come finalità quella di fornire allo studente le nozioni giuridiche fondamentali e gli strumenti per comprendere i principi che regolano il complesso dei rapporti politico-istituzionali che si sviluppano nel nostro paese all’interno delle assemblee legislative e tra queste e gli altri pubblici poteri, soffermandosi poi sull’organizzazione ed il funzionamento delle Camere.
    • Diritto commerciale romano (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto romano - Diritto commerciale - Evoluzione storica OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso mira ad offrire un quadro più dettagliato, attraverso l’esegesi diretta delle fonti, di una serie di istituti del diritto romano connessi alle attività lato sensu commerciali, con specifico riguardo al regime dell’organizzazione imprenditoriale ed alla materia dei contratti.
    • Libertà costituzionali (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Costituzione - Pluralismo ideologico - Pluralismo istituzionale - Diritti di libertà – Generazioni dei diritti - Doveri inderogabili. OBIETTIVI E ABILITA': Il corso propone uno studio dei diritti di libertà nella esperienza costituzionale italiana anche in prospettiva storica, ponendo in rilievo la connessione con la forma stato. Partendo dalla problematica circa il carattere "chiuso" o "aperto" del catalogo delle libertà costituzionalmente garantite, saranno esaminate le “generazioni” dei diritti ed i doveri costituzionali (anche attraverso la giurisprudenza).
    • Ordinamenti giuridici extra-europei (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Comparazione giuridica -Tradizione giuridica occidentale e tradizioni giuridiche altre. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso affronta lo studio di esperienze giuridiche connotate da elementi di estraneità rispetto alla tradizione giuridica europea. Il corso potrà avere un programma variabile, alternando lo studio del diritto dei paesi afro-asiatici e lo studio del diritto dei paesi ispano-americani.
    • Storia del pensiero economico (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Economia politica - Evoluzione storica - Rapporti con la filosofia sociale. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto l’evoluzione delle principali teorie dell’economia politica. Lo scopo è quello di fornire allo studente un quadro esauriente delle tendenze di sviluppo della teoria e della politica economica degli ultimi due secoli, con particolare attenzione ai rapporti con la filosofia sociale.
    • Diritto agro-alimentare (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto - Alimenti - Impresa -Commercio - Consumatore OBIETTIVI ED ABILITÀ: Conoscenza delle istituzioni e delle regole - nazionali, comunitario e internazionali, di fonte governativa e non - sulla produzione e sul commercio degli alimenti. Tutela dei diritti del consumatore alla sicurezza e qualità dell’alimento e ad una corretta informazione; garanzia di leale concorrenza delle imprese sul mercato.
    • Diritto bancario (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Attività bancaria – regolazione del mercato bancario - tutela del risparmio. OBIETTIVI E ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto lo studio delle problematiche giuridiche connesse all’esercizio dell’attività bancaria, alla regolazione del mercato bancario e alla disciplina degli operatori – diversi dalle banche- sottoposti alla vigilanza prudenziale della Banca d’Italia, ivi comprese le tematiche connesse alla tutela dei clienti/risparmiatori.
    • Diritto penale romano e retorica giudiziaria (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto romano - Diritto penale OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso mira a superare la visione tradizionale che configura il modello essenziale della repressione criminale romana nel processo accusatorio dell’età repubblicana, rivalutando la cd. Cognitio extra ordinem, che fu la base dell’evoluzione del processo penale dell’età medievale e moderna.
    • Storia degli ordinamenti degli antichi Stati italiani (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Stato - Legislazione - Costituzione - Sovranità (storia). OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso riguarda la storia degli ordinamenti giuridici statuali italiani, delle teorie giuspubblicistiche e politiche dallo Stato rinascimentale a quello contemporaneo, con particolare attenzione alle singole storie costituzionali.
    • Diritto anglo-americano (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Comparazione giuridica - Common law - Tradizione giuridica occidentale - Inghilterra -Stati Uniti - Commonwealth OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso affronta lo studio del modello di common law, soffermandosi sull’evoluzione storica dei sistemi inglese ed americano, nonché su alcune delle principali esperienze che al modello sono riconducibili.
    • Storia del diritto commerciale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Legislazione mercantile -Corporazioni OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso riguarda il sorgere e il consolidarsi dello "ius mercatorum" come autonomo sistema normativo, con suoi specifici principi diversi da quelli del sistema dello "ius commune".
    • Diritto dei contratti (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Contratto - Autonomia privata - Atipicità e tipicità dei contratti OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso intende approfondire in chiave teorica e operativa le principali categorie di contratti tipici e atipici. In particolare, il confronto con i problemi posti dalla qualificazione delle fattispecie contrattuali e dalla individuazione e interpretazione della relativa disciplina mira a sviluppare nello studente la capacità di operare scelte ponderate nella elaborazione del contenuto contrattuale.
    • Diritto pubblico dell’economia (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Governo dell’economia – fallimenti del mercato – intervento pubblico OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita delle norme che disciplinano i fatti economici e i comportamenti degli operatori (pubblici e privati), in relazione agli interessi della collettività e al corretto funzionamento dei mercati
    • Fondamenti del diritto europeo (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto europeo - Fondamenti OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è incentrato sull’esame di specifici istituti mutuati dalla tradizione romanistica, resi oggetto di approfondimento monografico al fine di evidenziare le modalità ed i limiti con i quali sono stati accolti nella formazione dei diversi ordinamenti europei.
    • Storia del pensiero giuridico (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Scienza giuridica OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è dedicato allo studio della funzione della "scientia juris" nell'esperienza giuridica medievale e di Antico Regime e alla evoluzione di questa scienza dall'Età delle Codificazioni fino al presente nei diversi contesti d'esperienza.
    • Diritto della navigazione (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Fonti del diritto marittimo ed aeronautico – Nave e armatore – Aeromobile ed esercente OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto i principali istituti di diritto marittimo ed aeronautico con particolare riguardo alle fonti, ai soggetti dell’esercizio nautico, ai contratti di utilizzazione della nave ed aeromobile. Sono compresi alcuni cenni di diritto marittimo bellico (legittimi belligeranti, mezzi e metodi di combattimento).
    • Diritto canonico (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Chiesa cattolica - Matrimonio religioso OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di introdurre alla conoscenza dell’ordinamento giuridico della Chiesa cattolica, mettendone in luce le specificità di ordine storico, teologico e concettuale. Mentre la parte generale resta costante negli anni, ciascun anno di corso tratta una diversa parte speciale.
    • Economia pubblica (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Finanza pubblica - Modelli economici - Strumenti di intervento nell’economia. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di fornire un’adeguata conoscenza dei principali connotati economici della finanza pubblica contemporanea alla luce anche dei più significativi aspetti giuridici. Il corso approfondisce alcuni modelli finalizzati all’esame di temi microeconomici e macroeconomici e di elementi della finanza decentrata.
    • Storia costituzionale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Costituzionalismo e Costituzioni – Periodi storici - Avvento della Costituzione italiana – Sua attuazione e modifiche. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso approfondisce e sviluppa le vicende storiche del costituzionalismo italiano a partire dal XIX secolo, in particolare dopo la realizzazione dello Stato unitario. L’utilizzazione di un metodo storico-giuridico favorirà la comprensione dei principali istituti del diritto costituzionale italiano alla luce della prassi, in relazione al concetto di costituzione vivente.
    • Diritto degli enti locali (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Pluralismo degli ordinamenti - Principio autonomista - Soggetti e territori - Strumenti di cooperazione e aggregazione - Autonomia statutaria e regolamentare - Organizzazione istituzionale e amministrativa - Partecipazione - Funzioni e servizi - Controlli - Autonomia finanziaria OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso muove dall’analisi del principio autonomista, e dal ruolo dell’autonomia e del decentramento nella Costituzione. Sono quindi esaminati, con qualche cenno storico, i diversi enti locali; le forme di aggregazione e cooperazione; l’autonomia statutaria e regolamentare; l’organizzazione istituzionale e amministrativa; le forme di partecipazione dei cittadini; le funzioni degli enti locali e le modalità di funzionamento dei servizi pubblici; il sistema dei controlli e dell’autonomia finanziaria; le prospettive di sviluppo nel sistema multilivello.
    • Giustizia costituzionale italiana e comparata (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Giustizia costituzionale -Comparazione - Giudizio di costituzionalità delle leggi - Ordinamento regionale - Conflitto tra poteri -Referendum abrogativo (ammissibilità) - Forma di governo OBIETTIVI ED ABILITÀ: Dopo l’analisi dei modelli di giustizia costituzionale affermatisi nei diversi ordinamenti, particolare attenzione verrà riservata all’assetto della giustizia costituzionale in Italia, attraverso lo studio delle diverse competenze della Corte costituzionale, della sua collocazione nella forma di governo, dei rapporti tra la Corte costituzionale e le altre corti, a livello interno e a livello sopranazionale.
    • Diritto islamico (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Islam - Religione - Rapporti tra ordinamenti giuridici civili e diritto islamico OBIETTIVITI E ABILITA': Il corso si propone di introdurre alla conoscenza dell'ordinamento giuridico musulmano, mettendone in lce le specificità di ordine storico, teologico e concettuale.
    • Economia aziendale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Struttura e dinamica di azienda - Valutazione funzionale - Equilibro del sistema OBIETTIVI ED ABILITÀ: Sulla base di un esauriente quadro della struttura e della dinamica dell’azienda, nonché della combinazione produttiva lavoro umano-capitale, saranno forniti gli elementi essenziali relativi soprattutto ai mezzi e metodi di valutazione funzionale ed alle condizioni di equilibrio del sistema di impresa.
    • Tutela multilivello dei diritti fondamentali (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritti fondamentali - Forme di tutela - Tutela "multilivello". OBIETTIVI E ABILITA': Il corso propone una disamina delle forme di tutela dei diritti fondamentali nell'età contemporanea, nell'ordinamento italiano e a livello sopranazionale. Particolare attenzione verrà riservata ai raccordi tra gli strumenti di tutela e ai relativi aspetti problematici. L'obiettivo è quello di fornire un quadro attuale dell'effettiva esistenza di un sistema "multilivello" della tutela dei diritti, con riferimento alla prassi più recente.
    • Diritto della responsabilità civile (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Responsabilità - Danno risarcibile - Danno patrimoniale e non patrimoniale. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso propone un'analisi del sistema della responsabilità civile, con l'intento di fornire un quadro completo e aggiornato della sua recente evoluzione.
    • Diritto agrario (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Attività produttiva agricola - Istituti giuridici - Fonti nazionali e comunitarie OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha per oggetto lo studio degli istituti giuridici – risultanti dall’esame delle fonti nazionali e comunitarie – che attengono all’organizzazione e allo svolgimento dell’attività produttiva agricola e alla valorizzazione delle risorse del territorio rurale.
    • Diritto comune (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Scienza giuridica - Interpretazione OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto l’indagine, la ricostruzione critica e l’esposizione didattica del sistema complessivo dell’esperienza e della cultura giuridica europea, oltre che della produzione normativa e di jus scriptum nel periodo dell’età di mezzo tra diritto civile, diritto canonico e diritto feudale.
    • Bioetica (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Ricerca scientifica - Progresso - Precauzione - Responsabilità - Dignità umana - Fecondazione - Eutanasia OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone l'intento di analizzare le recenti e più complesse forme del rapporto tra autonomia della ricerca scientifica e valori e principi considerati irrinunciabili, con lo scopo di fornire non soluzioni, ma strumenti e metodologie di analisi.
    • Diritto privato dell’economia (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Contratti tra imprese – asimmetria nei rapporti tra imprese – diritto dei contratti e regolamentazione del mercato (diritto antitrust, abuso di dipendenza economica) – giustizia contrattuale OBIETTIVI ED ABILITÀ: Tema del corso è il rapporto tra contratto e organizzazione economica, con particolare riguardo alla cooperazione tra imprese. Verranno analizzati le modalità di organizzazione tra imprese (gruppi, contratti di rete, gerarchiche e paritarie), i fattori endogeni (specificità degli investimenti, durata del rapporto, incertezza) ed esogeni (struttura del mercato) al rapporto che ostacolano la cooperazione, le tecniche dell’autonomia privata e gli strumenti offerti dall’ordinamento per incentivare la stabilità e il valore del rapporto e prevenire gli abusi.
    • Diritto privato europeo (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Fonti del diritto europeo – Processo di armonizzazione - Persona e mercato – Proprietà in Europa - Contratto in Europa - Responsabilità civile in Europa OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso intende contribuire alla formazione del giurista europeo a partire dall’approfondimento di una nuova dimensione delle fonti che abbraccia non soltanto il diritto dell’U.E., ma anche i progetti di armonizzazione, la lex mercatoria, il diritto convenzionale. In tale prospettiva vengono analizzati gli istituti privatistici più sensibili all'incidenza delle nuove fonti e al processo di armonizzazione: il rapporto fra persona e mercato, il contratto, la responsabilità civile e, per cenni, la proprietà.
    • Politica economica dell'Unione europea (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Euro - Trattato di Maastricht - Obiettivi e strumenti - Processi di decisione pubblica in economia - Sviluppo economico - Mercati finanziari OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso offre strumenti di analisi comprendenti modelli economici, evidenza statistica ed evoluzione storica. L’obiettivo è comprendere i processi di decisione dei governi e delle autorità monetarie, analizzando alternative e trade-off rilevanti; le implicazioni delle decisioni di politica economica per il benessere dal punto di vista dell’occupazione; l’effetto delle decisioni sull’andamento dei mercati finanziari.
    • Statistica (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: MedMedia – Dispersione - Intervalli di confidenza - Correlazione - Numeri indici. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Acquisizione degli elementi di base per la raccolta e l'elaborazione dei dati, in funzione anche di una migliore conoscenza degli strumenti giuridici
    • Teoria generale del diritto (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Concezioni del diritto - Validità, efficacia e legittimità del diritto - Morale - Diritto, società e stato. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso affronta le tematiche principali relative alla natura, alla struttura e alle funzioni del diritto. La definizione del concetto generale del diritto; le grandi concezioni del diritto; diritto e linguaggio; la teoria della validtà, dell'efficacia e della legittimità giuridica; i concetti di norma giuridica e di ordinamento; l'interpretazione; i rapporti fra diritto, società e politica e tra diritto e morale.
    • Tecnica della legislazione (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Atti normativi - Redazione -Tecniche e criteri - Legistica. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Analisi approfondita delle procedure e delle tecniche di redazione dei principali atti normativi dell’ordinamento italiano, con particolare riguardo alle leggi statali e regionali, con acquisizione della capacità di elaborare la scrittura dei relativi testi mediante utilizzazione delle regole proprie della legistica.
    • Biodiritto privato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto privato - Bioetica - Scienze della vita OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di esaminare le questioni bioetiche nella prospettiva del diritto privato, riformulando criticamente come problemi giuridici i dilemmi della bioetica.
    • Diritto dell’informatica (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Internet e regole giuridiche - Commercio elettronico – Privacy informatica – Documento informatico – Responsabilità dei providers – Beni informatici e proprietà intellettuale – Pagamenti in rete OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di propone di analizzare le principali problematiche giuridiche legate all’impiego delle tecnologie informatiche e telematiche. Nel contesto più generale dei problemi generati dalla Internet Governance, vengono trattati specificamente i seguenti temi: commercio elettronico, documento informatico, firma elettronica e digitale, posta elettronica certificata, commercializzazione a distanza dei servizi finanziari ai consumatori, moneta elettronica, nomi di dominio, tutela della proprietà intellettuale e diritto di autore in Internet, illeciti in Internet e per mezzo di Internet, privacy informatica e spamming.
    • Diritto agro-ambientale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Agricoltura - Ambiente - Diritto nazionale e comunitario OBIETTIVI ED ABILITÀ: Individuazione delle problematiche legate allo sviluppo della produzione agricola nell’ambiente naturale e studio delle politiche e degli strumenti giuridici che, ai livelli nazionale e comunitario, hanno avuto ad oggetto il sostegno ad una produzione agricola sostenibile.
    • Regolazione dei mercati (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Economia - Regolazione - Mercati. OBIETTIVI ED ABILITA': Il corso ha ad oggetto lo studio della c.d. regolazione dei mercati, anche attraverso la rassegna delle regole pubbliche a disciplina del commercio globale e di alcuni mercati nazionali meritevoli di approfondimento, con l’intento di valutare la funzionalità economica delle regole imposte nei sistemi giuridici oggetto di studio, nonché la liceità, legittimità ed opportunità delle norme di matrice pubblicistica modificative della spontaneità degli assetti economici.
    • Diritto regionale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Forma di stato pluralista - Regioni nell’ordinamento costituzionale e comunitario - Regioni, stato ed Unione europea. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è inteso a fornire una conoscenza approfondita delle vicende della forma di stato italiana in riferimento al progressivo incerarsi del principio pluralista; parte essenziale del corso riguarderà l’organizzazione e le funzioni delle istituzioni regionali e dei loro rapporti con l’ordinamento comunitario e statale.
    • Ordinamento giudiziario italiano e comparato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Magistrato - Giudice - Pubblico ministero OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso analizza l’ordinamento della Magistratura italiana soprattutto sotto il profilo organizzativo, con accenni ai profili funzionali. L’analisi storico-comparatistica esamina i principali modelli e ordinamenti giudiziari utilizzati nei principali Paesi stranieri e la loro influenza sull’ordinamento italiano.
  • Quarto anno

  • Diritto e religione (6 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Libertà di religione - Confessioni religiose - Concordato ed intese - Migrazioni
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso intende fornire le conoscenze necessarie alla comprensione dei rapporti fra diritto e religione e fra stati e confessioni religiose. Specifica attenzione è riservata alla coesistenza e al potenziale conflitto fra dimensione religiosa ed appartenenza civica nella società multiculturale.
  • Diritto processuale penale I e II (15 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Giusto processo - Processo penale - Azione penale - Giudicato.
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso di Diritto processuale penale I si propone di fornire allo studente un’adeguata conoscenza delle coordinate costituzionali in materia di giusto processo, cui “fisiologicamente” si riconnette il sistema delle garanzie ordinamentali, negli sviluppi riguardanti in particolare la materia processualpenalistica. Per quanto riguarda la disciplina codicistica, l’insegnamento sarà incentrato sulla regolamentazione della cosiddetta parte statica del codice di procedura penale (dai soggetti alle misure cautelari). Il corso di Diritto processuale penale II verterà sull’analisi della parte dinamica del codice di procedura penale, partendo dalla disciplina delle indagini preliminari, per passare alle varie forme di esercizio dell’azione penale che si traducono nella varietà delle ipotesi di giudizio. Sarà oggetto di interesse, altresì, il rinnovato sistema delle impugnazioni, nonché la complessa figura del giudicato formale e sostanziale.
  • Diritto processuale civile I e II (15 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Ordinamento giudiziario -Giurisdizione civile - Processo di cognizione - Processo di esecuzione - Procedure speciali.
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si prefigge di fornire gli strumenti per la conoscenza dei principi fondamentali della giurisdizione civile e dell’ordinamento giudiziario. In particolare, sono studiate le varie forme di tutela (dichiarativa, cautelare, esecutiva) e le diverse tipologie di processo finalizzate alla realizzazione delle stesse.
  • Diritto amministrativo I e II (12 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Principi costituzionali sulla pubblica amministrazione - Procedimento amministrativo - Atti e provvedimenti - Organizzazione dello Stato e degli enti pubblici - Rapporto di lavoro con le amministrazioni pubbliche.
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso di ha l’obiettivo di fornire basi costituzionali e principi del diritto amministrativo; funzioni e organizzazione delle amministrazioni e degli enti pubblici; personale e rapporto di lavoro con le amministrazioni; controlli amministrativi; strumenti finanziari e beni pubblici; attività amministrativa (procedimento, provvedimenti, accordi, contratti); responsabilità delle amministrazioni e le tutele.
  • 6 cfu a scelta nel gruppo Diritto privato comparato / Diritto pubblico comparato

    • Un esame a scelta tra Diritto privato comparato o Diritto pubblico comparato
    • Diritto privato comparato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto privato - Comparazione giuridica. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è incentrato sull’analisi dei principali istituti del Diritto privato nel confronto tra le grandi famiglie dei sistemi giuridici contemporanei. L’insegnamento intende illustrare il metodo della comparazione non solo sul piano teorico, ma anche nella sua rilevanza operativa.
    • Diritto pubblico comparato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Comparazione giuridica - Forme di stato - Forme di governo - Garanzie - Fonti del diritto -Diritti fondamentali OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso tende a fornire gli strumenti essenziali per l’uso della comparazione di istituti del diritto pubblico, quali la forma di governo, la forma di stato, le garanzie, i diritti fondamentali e le fonti del diritto.
  • 6 cfu a scelta nel gruppo Esame opzionale IV

    • Gruppo opzionali IV anno
    • Diritto del commercio internazionale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: : Commercio internazionale - GATT - OMC OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è inteso a consentire un’approfondita conoscenza delle norme sul commercio internazionale elaborate sia a livello regionale che a livello universale. Particolare attenzione sarà dedicata anche agli aspetti istituzionali dell’OMC, con particolare riferimento al suo sistema di soluzione delle controversie.
    • Diritto materiale dell’Unione europea (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto dell’Unione europea - Diritto materiale dell'Unione - Concorrenza - Antitrust - Aiuti di Stato - Interventi pubblici economici OBIETTIVI ED ABILITÀ:Il corso è volto ad approfondire le conoscenze relative a singoli settori di diritto materiale dell’Unione che potranno essere scelti di anno in anno. La formazione impartita consente l’acquisizione di una professionalità specifica nel settore giuridico-economico a livello interno ed a livello di diritto dell’Unione europea.
    • Diritto romano (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto romano - Approfondimenti settoriali OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è volto ad approfondire, mediante l’esegesi diretta di una serie selezionata di fonti, uno o più settori specifici dell’esperienza giuridica romana privatistica o pubblicistica, ricostruendo la formazione e lo sviluppo dei relativi principi giuridici, privilegiando le opere giurisdizionali e gli orientamenti della Cancelleria imperiale.
    • Politiche dell'Unione (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Libera circolazione di merci, persone e servizi - Diritto di stabilimento - Diritto della concorrenza - Spazio di libertà, sicurezza e giustizia OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad ogetto l'approfondimento delle tematiche relative alle competenze materiali dell’Unione europea, nel passaggio da una impostazione meramente economica ad un’impostazione attenta anche agli aspetti sociali e politici.
    • Diritto della crisi dell'impresa e dell'insolvenza (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Procedure di insolvenza – Gestione negoziale della crisi. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il diritto della crisi dell’impresa e dell’insolvenza, dopo la riforma generale con d. lsg. n. 14 del 2019, è la disciplina del concorso, ovvero del coinvolgimento, nella tutela del credito, dal lato attivo di tutti i beni del patrimonio del debitore e dal lato passivo di tutti i creditori, mediante strumenti speciali e alternativi alle forme dell’espropriazione regolate nel libro III del codice di procedura civile, quando si verifichi una situazione di crisi, di insolvenza o di sovraindebitamento. La specialità, originata dalla crisi o dall’insolvenza per l’imprenditore commerciale, dal sovraindebitamento per il titolare di impresa commerciale minore, imprenditore agricolo e debitore civile, si evidenzia sul piano processuale, per l’adozione del modello del rito camerale e sul piano sostanziale, per la modifica di tutte le regole comuni in relazione al rapporto obbligatorio, alle libertà del debitore, agli atti di disposizione da questi compiuti e ai rapporti contrattuali di cui è parte, sino alla previsione di fattispecie penali speciali. Rientra infine nella materia l’amministrazione dei beni confiscati, nella disciplina contenuta nel codice antimafia.
    • Diritto penale dell’economia (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Reati - Impresa - Beni individuali e collettivi OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso verte sull’analisi delle interferenze tra esercizio di attività imprenditoriali e beni fondamentali dell’individuo e della comunità sociale. Saranno prese in considerazione sia le tipologie di offese incidenti su interessi, lato sensu, economici, sia i beni giuridici che il perseguimento di finalità di carattere economico è suscettibile di compromettere (ad es. l’ambiente e l’assetto del territorio).
    • Sociologia del diritto (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Società-comunità - Controllo sociale; conflitto sociale - Funzioni del diritto - Mutamento e crisi del diritto OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso riguarda i processi di creazione delle norme, la loro efficacia, la funzione dell'ordinamento giuridico, il ruolo dei giuristi e degli operatori giuridici, la trasformazione del diritto, l'insorgere e la soluzione dei conflitti tra gli attori sociali; tali tematiche sono esaminate anche alla luce dei processi di globalizzazione.
    • Storia del diritto romano (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto privato romano - Assetti costituzionali romani - Recezione - Fonti di produzione OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto l’evolversi, nelle varie fasi storiche, degli assetti costituzionali romani, all’interno dei quali verranno inseriti il ruolo ed il mutevole rapporto delle fonti di produzione del diritto, a ciascuna delle quali saranno dedicate specifiche analisi.
    • Analisi economica del diritto (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Istituti giuridici fondamentali -Efficienza - Razionalità OBIETTIVI ED ABILITÀ: Oggetto del corso è l’analisi, dal punto di vista della teoria economica, di alcuni istituti giuridici fondamentali appartenenti alle varie aree dell’ordinamento.
    • Diritto dei rapporti di lavoro (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto del lavoro – Approfondimenti OBIETTIVI ED ABILITÀ: L'insegnamento ha ad oggetto l'approfondimento delle conoscenze istituzionali del diritto del lavoro e del mercato del lavoro, con particolare riferimento ai temi più controversi o di stringente attualità, attraverso la presentazione di fonti giurisprudenziali e di dottrina.
    • Diritto comparato delle religioni (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Multiculturalismo giuridico - Sistemi religiosi e ordinamenti statuali - Questioni bioetiche OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso mira a consentire un confronto fra i principali sistemi giuridici religiosi, verificandone le interferenze con gli ordinamenti giuridici civili. Mentre la parte generale resta costante negli anni, ciascun anno di corso tratta una diversa parte speciale.
    • Teoria generale del processo (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Elementi generali della disciplina del processo OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è inteso a fornire le nozioni fondamentali inerenti alla tutela dei diritti, con particolare riferimento alle garanzie giurisdizionali nelle loro diverse forme.
    • Diritto dei mercati finanziari (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Mercato - Strumenti finanziari -Emittenti - Intermediari finanziari - Investitori istituzionali - Tutela del risparmio OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto lo studio dei principi e delle regole del c.d. mercato mobiliare e si propone di esaminare le discipline speciali delle diverse tipologie di attività attinenti al mercato dei capitali diverse dall'attività bancaria e dall'attività assicurativa.
    • Diritto della previdenza e della sicurezza sociale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Sistemi del Welfare State -Previdenza sociale - Sicurezza sociale OBIETTIVI ED ABILITÀ: L'insegnamento intende fornire un'adeguata conoscenza delle fonti normative, anche costituzionali, e le basi metodologiche per lo studio e la comprensione del sistema italiano di previdenza e sicurezza sociale, con particolare riferimento alle evoluzioni più recenti.
    • Diritto internazionale privato e processuale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Criteri di collegamento - Conflitti di leggi - Criteri di giurisdizione - Riconoscimento ed esecuzione delle decisioni straniere OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di analizzare gli strumenti e i metodi attraverso i quali viene individuata la legge sostanziale applicabile al rapporto, le norme che regolano i singoli istituti di diritto privato, i criteri di giurisdizione internazionale, i diversi meccanismi previsti per il riconoscimento e l’esecuzione delle sentenze straniere.
    • Disciplina del mercato e tutela del consumatore (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE:Mercato-Professionista-Consumatore-Concorrenza-Diritto antitrust-Codice del consumo OBIETTIVI ED ABILITÀ:Il corso intende esaminare la disciplina del mercato e della concorrenza dal punto di osservazione della tutela del consumatore, indagando la ratio di tale tutela al fine di mettere in evidenza non solo le esigenze di riequilibrio delle situazioni di disparità di potere contrattuale, ma anche la logica dello svolgimento del mercato nel rispetto delle regole del sistema. In tale prospettiva vengono analizzati i contratti del consumatore e gli altri strumenti di tutela previsti dal codice del consumo e da altre fonti, nonché la tutela del consumatore nella fase che precede la conclusione del contratto.
    • Diritto industriale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Impresa - Mercato - Concorrenza -Competitività - Innovazione - Diritti esclusivi OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto l’esame della disciplina che governa i comportamenti delle imprese sul mercato. L’attenzione sarà concentrata sulle regole volte a garantire l’esistenza ed il corretto svolgimento delle dinamiche concorrenziali, nonché sugli istituti posti a tutela delle posizioni individuali in un contesto di libera concorrenza.
    • Diritto delle assicurazioni (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Assicurazione – Contratto – Responsabilità civile assicurata - Assicurazioni private, obbligatorie e sociali – Intermediari assicurativi. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di analizzare il ruolo delle assicurazioni tra codice civile e leggi speciali, fornendo la conoscenza essenziale dei "rami" e delle tipologie di assicurazione, nonché dello svolgimento dell'attività assicurativa. Particolare attenzione viene posta ai rapporti tra la responsabilità per danni e l'assicurazione e all’esame delle loro alternative e combinazioni.
    • Diritto interculturale (6 cfu)

      • Il corso ha per oggetto l'analisi dei fenomeni giuridici connessi all'esperienza sociale multiculturale e plurireligiosa, con specifico riferimento alle questioni proposte dal fenomeno delle migrazioni e dalla coesistenza di diversi sistemi culturali.
    • Diritto delle organizzazioni internazionali (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: : Organizzazioni internazionali - ONU OBIETTIVI ED ABILITÀ: : Il corso si propone di analizzare le diverse forme di cooperazione organizzata tra Stati che si sono sviluppate nell’esperienza internazionale, con particolare attenzione allo studio del funzionamento dell’Organizzazione delle Nazioni Unite.
    • Diritto parlamentare (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Parlamento - Forma di governo OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha come finalità quella di fornire allo studente le nozioni giuridiche fondamentali e gli strumenti per comprendere i principi che regolano il complesso dei rapporti politico-istituzionali che si sviluppano nel nostro paese all’interno delle assemblee legislative e tra queste e gli altri pubblici poteri, soffermandosi poi sull’organizzazione ed il funzionamento delle Camere.
    • Diritto sportivo (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Ordinamento sportivo - Federazioni sportive - Giustizia sportiva OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita dell’ordinamento sportivo. Si tratteranno, in modo particolare, l’organizzazione e il funzionamento delle federazioni e la giustizia sportiva.
    • Cooperazione giudiziaria (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Cooperazione giudiziaria fra gli Stati - Spazio giudiziario europeo - Assistenza giudiziaria OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto l’analisi dei tradizionali strumenti di collaborazione fra gli Stati, anche nella prospettiva della creazione di uno spazio giudiziario europeo. Saranno esaminati gli istituti dell’estradizione, delle rogatorie e dell’assunzione delle prove all’estero, delle notifiche all’estero, degli effetti interstatuali delle sentenze.
    • Diritto dell’arbitrato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Giustizia civile alternativa alla giurisdizione statale OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di analizzare il fenomeno dell’arbitrato nell’esperienza giuridica contemporanea, con riferimento al diritto interno e alle Convenzioni internazionali.
    • Diritto processuale civile comparato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Common law e civil law - Modelli processuali - Comparazione - “Costanti” di sistema OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è volto a illustrare in chiave comparatistica, i modelli processuali degli ordinamenti europei che si ispirano tradizionalmente ai canoni di civil law, per poi svolgere una comprazione tra questi e le esperienze inglese e statunitense.
    • Diritto penitenziario (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Pena - Risocializzazione - Legalità all’interno del carcere OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è volto a fornire le nozioni di base del sistema penitenziario, con l'intento di mettere in luce le contraddizioni di un’istituzione, come quella carceraria, perennemente alla ricerca di un giusto equilibrio fra esigenze di sicurezza e istanze di risocializzazione.
    • Diritto penale internazionale e comparato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Codici penali - Comparazione - Paesi europei OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto lo studio del diritto penale nel più ampio scenario dei rapporti internazionali e sovrastatuali, con particolare attenzione per l’assetto dei crimini e della giurisdizione internazionali, nel quadro dello Statuto della Corte penale internazionale. Sotto il profilo della comparazione si offrirà una visione prospettica dei principali codici penali europei in confronto con il codice penale italiano.
    • Legislazione penale complementare (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Sottosistemi normativi speciali OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso mira ad illustrare i contenuti normativi di alcune leggi cardine estranee al codice penale, ponendo in risalto i raccordi tra normative settoriali e principi del codice penale ed evidenziando le opzioni di valore e le tecniche di formulazione delle singole fattispecie, anche nella prospettiva dei programmi di riforma penale.
    • Diritto commerciale romano (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto romano - Diritto commerciale - Evoluzione storica OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso mira ad offrire un quadro più dettagliato, attraverso l’esegesi diretta delle fonti, di una serie di istituti del diritto romano connessi alle attività lato sensu commerciali, con specifico riguardo al regime dell’organizzazione imprenditoriale ed alla materia dei contratti.
    • Organizzazione del Governo e della Pubblica Amministrazione (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Governo - Modelli teorici di organizzazione - Principi regolativi. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita dei profili teorici e dei modelli organizzativi del Governo e delle amministrazioni pubbliche, con particolare riguardo a quella dello Stato italiano considerato nella sua evoluzione storica. Sarà altresì oggetto di approfondimento l’esame dei principi regolativi delle strutture organizzative pubbliche dal punto i vista statico e da quello dinamico delle relazioni organizzative, nel quadro dell’attuale policentrismo amministrativo (comprese le istituzioni globali ed europee).
    • Libertà costituzionali (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Costituzione - Pluralismo ideologico - Pluralismo istituzionale - Diritti di libertà – Generazioni dei diritti - Doveri inderogabili. OBIETTIVI E ABILITA': Il corso propone uno studio dei diritti di libertà nella esperienza costituzionale italiana anche in prospettiva storica, ponendo in rilievo la connessione con la forma stato. Partendo dalla problematica circa il carattere "chiuso" o "aperto" del catalogo delle libertà costituzionalmente garantite, saranno esaminate le “generazioni” dei diritti ed i doveri costituzionali (anche attraverso la giurisprudenza).
    • Ordinamenti giuridici extra-europei (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Comparazione giuridica -Tradizione giuridica occidentale e tradizioni giuridiche altre. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso affronta lo studio di esperienze giuridiche connotate da elementi di estraneità rispetto alla tradizione giuridica europea. Il corso potrà avere un programma variabile, alternando lo studio del diritto dei paesi afro-asiatici e lo studio del diritto dei paesi ispano-americani.
    • Diritto del Terzo Settore (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Servizi alla persona - Organizzazioni non profit - ONLUS - ONG OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita del diritto dei servizi alla persona ed alla collettività, fra pubblica amministrazione e privati, con particolare riguardo alle organizzazioni nonprofit ed alla relativa legislazione.
    • Storia del pensiero economico (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Economia politica - Evoluzione storica - Rapporti con la filosofia sociale. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto l’evoluzione delle principali teorie dell’economia politica. Lo scopo è quello di fornire allo studente un quadro esauriente delle tendenze di sviluppo della teoria e della politica economica degli ultimi due secoli, con particolare attenzione ai rapporti con la filosofia sociale.
    • Diritto agro-alimentare (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto - Alimenti - Impresa -Commercio - Consumatore OBIETTIVI ED ABILITÀ: Conoscenza delle istituzioni e delle regole - nazionali, comunitario e internazionali, di fonte governativa e non - sulla produzione e sul commercio degli alimenti. Tutela dei diritti del consumatore alla sicurezza e qualità dell’alimento e ad una corretta informazione; garanzia di leale concorrenza delle imprese sul mercato.
    • Diritto bancario (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Attività bancaria – regolazione del mercato bancario - tutela del risparmio. OBIETTIVI E ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto lo studio delle problematiche giuridiche connesse all’esercizio dell’attività bancaria, alla regolazione del mercato bancario e alla disciplina degli operatori – diversi dalle banche- sottoposti alla vigilanza prudenziale della Banca d’Italia, ivi comprese le tematiche connesse alla tutela dei clienti/risparmiatori.
    • Criminologia (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Cause della criminalità - Tipologie di autori OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso di criminologia si propone di ampliare l’orizzonte degli studi penalistici, offrendo un quadro non solo giuridico ma anche socio-culturale e psico-sociale delle origini dell’atto criminale. In prospettiva non esclusivamente nazionale.
    • Diritto delle successioni (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Successioni a causa di morte - Fonti - Autonomia privata tra tipicità e atipicità - Diritto successorio europeo e Diritto internazionale privato. OBIETTIVI ED ABILITA': Il corso si propone di analizzare le questioni più importanti connessse alla circolazione dei diritti a causa di morte, con una speciale attenzione al mutamento delle fonti e, in tale contesto, al peculiare ruolo dell'autonomia privata.
    • Diritto della famiglia (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Famiglia - Fonti - Pluralità di modelli nazionali ed europei. OBIETTIVI ED ABILITA': Il corso intende approfondire la conoscenza delle aree più significative del diritto familiare con particolare attenzione al dibattito sul modello o sui modelli formali e informali di famiglia; all'autonomia privata e ai rapporti personali e patrimoniali fra coniugi; alla filiazione; alla condizione del minore; alla patologia dei rapporti familiari e a profili di responsabilità.
    • Diritto penale romano e retorica giudiziaria (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto romano - Diritto penale OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso mira a superare la visione tradizionale che configura il modello essenziale della repressione criminale romana nel processo accusatorio dell’età repubblicana, rivalutando la cd. Cognitio extra ordinem, che fu la base dell’evoluzione del processo penale dell’età medievale e moderna.
    • Storia degli ordinamenti degli antichi Stati italiani (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Stato - Legislazione - Costituzione - Sovranità (storia). OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso riguarda la storia degli ordinamenti giuridici statuali italiani, delle teorie giuspubblicistiche e politiche dallo Stato rinascimentale a quello contemporaneo, con particolare attenzione alle singole storie costituzionali.
    • Diritto anglo-americano (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Comparazione giuridica - Common law - Tradizione giuridica occidentale - Inghilterra -Stati Uniti - Commonwealth OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso affronta lo studio del modello di common law, soffermandosi sull’evoluzione storica dei sistemi inglese ed americano, nonché su alcune delle principali esperienze che al modello sono riconducibili.
    • Storia del diritto commerciale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Legislazione mercantile -Corporazioni OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso riguarda il sorgere e il consolidarsi dello "ius mercatorum" come autonomo sistema normativo, con suoi specifici principi diversi da quelli del sistema dello "ius commune".
    • Diritto costituzionale europeo (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Pluralità degli ordinamenti -Costituzionalismo e costituzionalismo multilivello -Processo costituente europeo - Fonti comunitarie -Istituzioni e organi dell’Unione europea OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto la ricostruzione del costituzionalismo in una prospettiva multilivello nel complessivo contesto europeo.
    • Diritto del lavoro comparato e dell'Unione europea (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Lavoro - Unione europea - Diritto comparato OBIETTIVI ED ABILITÀ: L'insegnamento intende offrire allo studente delle conoscenze culturali e di metodo per una corretta comparazione in materia di diritto del lavoro e diritto sindacale, attraverso l'approfondimento di specifici argomenti di interesse comparativo nell'ambito dei Paesi dell'Unione europea.
    • Diritto sindacale e delle relazioni industriali (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Ordinamento sindacale -Contrattazione collettiva - Sciopero OBIETTIVI ED ABILITÀ: L'insegnamento ha ad oggetto l'approfondimento di temi istituzionali del diritto sindacale e delle relazioni industriali di particolare attualità, attraverso l'analisi della giurisprudenza e della dottrina appositamente selezionata.
    • Diritto dei contratti (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Contratto - Autonomia privata - Atipicità e tipicità dei contratti OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso intende approfondire in chiave teorica e operativa le principali categorie di contratti tipici e atipici. In particolare, il confronto con i problemi posti dalla qualificazione delle fattispecie contrattuali e dalla individuazione e interpretazione della relativa disciplina mira a sviluppare nello studente la capacità di operare scelte ponderate nella elaborazione del contenuto contrattuale.
    • Fondamenti del diritto privato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto privato - Istituti - Istituzioni OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso mira ad isolare, attraverso un’indagine sistematica, gli istituti fondamentali del diritto privato, analizzandone il ruolo portante dell’intera materia e sviluppando una riflessione sull’attuale significato delle tradizionali categorie concettuali, alla luce della trasformazione del diritto civile nella società moderna.
    • Diritto pubblico dell’economia (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Governo dell’economia – fallimenti del mercato – intervento pubblico OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita delle norme che disciplinano i fatti economici e i comportamenti degli operatori (pubblici e privati), in relazione agli interessi della collettività e al corretto funzionamento dei mercati
    • Fondamenti del diritto europeo (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto europeo - Fondamenti OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è incentrato sull’esame di specifici istituti mutuati dalla tradizione romanistica, resi oggetto di approfondimento monografico al fine di evidenziare le modalità ed i limiti con i quali sono stati accolti nella formazione dei diversi ordinamenti europei.
    • Storia del pensiero giuridico (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Scienza giuridica OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è dedicato allo studio della funzione della "scientia juris" nell'esperienza giuridica medievale e di Antico Regime e alla evoluzione di questa scienza dall'Età delle Codificazioni fino al presente nei diversi contesti d'esperienza.
    • Diritto della navigazione (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Fonti del diritto marittimo ed aeronautico – Nave e armatore – Aeromobile ed esercente OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto i principali istituti di diritto marittimo ed aeronautico con particolare riguardo alle fonti, ai soggetti dell’esercizio nautico, ai contratti di utilizzazione della nave ed aeromobile. Sono compresi alcuni cenni di diritto marittimo bellico (legittimi belligeranti, mezzi e metodi di combattimento).
    • Diritto canonico (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Chiesa cattolica - Matrimonio religioso OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di introdurre alla conoscenza dell’ordinamento giuridico della Chiesa cattolica, mettendone in luce le specificità di ordine storico, teologico e concettuale. Mentre la parte generale resta costante negli anni, ciascun anno di corso tratta una diversa parte speciale.
    • Economia pubblica (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Finanza pubblica - Modelli economici - Strumenti di intervento nell’economia. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di fornire un’adeguata conoscenza dei principali connotati economici della finanza pubblica contemporanea alla luce anche dei più significativi aspetti giuridici. Il corso approfondisce alcuni modelli finalizzati all’esame di temi microeconomici e macroeconomici e di elementi della finanza decentrata.
    • Diritto dei contratti commerciali (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Contratti per la distribuzione dei prodotti, contratti per la promozione di affari, contratti di finanziamento, contratti bancari, contratti di borsa OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l'obiettivo di fornire una conoscenza approfondita dei principali contratti commerciali, bancari e di borsa, nonché dell'intermediazione finanziaria e mobiliare.
    • Diritto urbanistico (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Pianificazione territoriale -Competenze e procedure - Lavori pubblici OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita del diritto urbanistico e della pianificazione territoriale. Si tratteranno, in modo particolare, la nascita e l’evoluzione del sistema della pianificazione territoriale; la distribuzione delle competenze; le autorizzazioni e i controlli edilizi. Cenni al sistema dei lavori pubblici.
    • Storia costituzionale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Costituzionalismo e Costituzioni – Periodi storici - Avvento della Costituzione italiana – Sua attuazione e modifiche. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso approfondisce e sviluppa le vicende storiche del costituzionalismo italiano a partire dal XIX secolo, in particolare dopo la realizzazione dello Stato unitario. L’utilizzazione di un metodo storico-giuridico favorirà la comprensione dei principali istituti del diritto costituzionale italiano alla luce della prassi, in relazione al concetto di costituzione vivente.
    • Diritto degli enti locali (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Pluralismo degli ordinamenti - Principio autonomista - Soggetti e territori - Strumenti di cooperazione e aggregazione - Autonomia statutaria e regolamentare - Organizzazione istituzionale e amministrativa - Partecipazione - Funzioni e servizi - Controlli - Autonomia finanziaria OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso muove dall’analisi del principio autonomista, e dal ruolo dell’autonomia e del decentramento nella Costituzione. Sono quindi esaminati, con qualche cenno storico, i diversi enti locali; le forme di aggregazione e cooperazione; l’autonomia statutaria e regolamentare; l’organizzazione istituzionale e amministrativa; le forme di partecipazione dei cittadini; le funzioni degli enti locali e le modalità di funzionamento dei servizi pubblici; il sistema dei controlli e dell’autonomia finanziaria; le prospettive di sviluppo nel sistema multilivello.
    • Contabilità di Stato e degli enti pubblici (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Ordinamento contabile pubblico - Bilanci pubblici - Responsabilità contabile OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita del sistema della contabilità dello Stato e degli enti pubblici. Si tratteranno, in modo particolare, il bilancio dello Stato e degli enti locali; le norme di contabilità pubblica; la responsabilità contabile.
    • Giustizia costituzionale italiana e comparata (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Giustizia costituzionale -Comparazione - Giudizio di costituzionalità delle leggi - Ordinamento regionale - Conflitto tra poteri -Referendum abrogativo (ammissibilità) - Forma di governo OBIETTIVI ED ABILITÀ: Dopo l’analisi dei modelli di giustizia costituzionale affermatisi nei diversi ordinamenti, particolare attenzione verrà riservata all’assetto della giustizia costituzionale in Italia, attraverso lo studio delle diverse competenze della Corte costituzionale, della sua collocazione nella forma di governo, dei rapporti tra la Corte costituzionale e le altre corti, a livello interno e a livello sopranazionale.
    • Diritto amministrativo comparato ed europeo (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Organizzazione amministrativa europea - Rapporti tra amministrazione europea e amministrazioni nazionali - Paesi europei - Sistemi amministrativi - Comparazione OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza del diritto amministrativo europeo e comparato. Si tratteranno, in modo particolare, la nascita e l’evoluzione delle istituzioni europee e del diritto amministrativo europeo, le integrazioni tra amministrazioni nazionali e comunitarie, l’organizzazione amministrativa europea. Si tratteranno anche i sistemi amministrativi dei maggiori Stati europei ed extraeuropei.
    • Diritto della sicurezza sul lavoro (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto alla salute del lavoratore e della lavoratrice - Tutela della persona - Obbligo di sicurezza - Organizzazione del lavoro OBIETTIVI ED ABILITA': L'insegnamento ha ad oggetto lo studio della norma generale sull'obbligo di sicurezza nel rapporto di lavoro e delle discipline specifiche in materia di tutela della salute e sicurezza del lavoratore, igiene e benessere nell'ambiente di lavoro, con particolare attenzione ai profili della prevenzione.
    • Diritto islamico (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Islam - Religione - Rapporti tra ordinamenti giuridici civili e diritto islamico OBIETTIVITI E ABILITA': Il corso si propone di introdurre alla conoscenza dell'ordinamento giuridico musulmano, mettendone in lce le specificità di ordine storico, teologico e concettuale.
    • Economia aziendale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Struttura e dinamica di azienda - Valutazione funzionale - Equilibro del sistema OBIETTIVI ED ABILITÀ: Sulla base di un esauriente quadro della struttura e della dinamica dell’azienda, nonché della combinazione produttiva lavoro umano-capitale, saranno forniti gli elementi essenziali relativi soprattutto ai mezzi e metodi di valutazione funzionale ed alle condizioni di equilibrio del sistema di impresa.
    • Tutela multilivello dei diritti fondamentali (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritti fondamentali - Forme di tutela - Tutela "multilivello". OBIETTIVI E ABILITA': Il corso propone una disamina delle forme di tutela dei diritti fondamentali nell'età contemporanea, nell'ordinamento italiano e a livello sopranazionale. Particolare attenzione verrà riservata ai raccordi tra gli strumenti di tutela e ai relativi aspetti problematici. L'obiettivo è quello di fornire un quadro attuale dell'effettiva esistenza di un sistema "multilivello" della tutela dei diritti, con riferimento alla prassi più recente.
    • Diritto sanitario (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto alla salute - Sistema sanitario nazionale - Aziende sanitarie locali OBIETTIVI ED ABILITÀ: Oggetto del corso è lo studio dell’ordinamento del sistema sanitario nazionale. Particolare attenzione sarà dedicata all’organizzazione ed alle funzioni delle Aziende sanitarie locali, nonché alla sanità privata ed ai relativi rapporti con il servizio sanitario pubblico. Sintetici riferimenti alla disciplina delle professioni sanitarie.
    • Diritto della responsabilità civile (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Responsabilità - Danno risarcibile - Danno patrimoniale e non patrimoniale. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso propone un'analisi del sistema della responsabilità civile, con l'intento di fornire un quadro completo e aggiornato della sua recente evoluzione.
    • Diritto agrario (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Attività produttiva agricola - Istituti giuridici - Fonti nazionali e comunitarie OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha per oggetto lo studio degli istituti giuridici – risultanti dall’esame delle fonti nazionali e comunitarie – che attengono all’organizzazione e allo svolgimento dell’attività produttiva agricola e alla valorizzazione delle risorse del territorio rurale.
    • Diritto dell’intermediazione finanziaria (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Mercati finanziari - Regolazione -Tutela del risparmio OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di illustrare la disciplina degli intermediari finanziari e l’evoluzione della normativa di riferimento, avendo particolare riguardo alla tipologia dei soggetti operanti nell'ambito del mercato mobiliare.
    • Medicina legale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Problematiche medico-legali - Profili privatistici - Profili penalistici OBIETTIVI ED ABILITÀ: Premesse alcune nozioni fondamentali, il corso ha ad oggetto due ambiti principali: privatistico (salute e privacy, malattie professionali, accertamenti di paternità, infortuni, invalidità e inabilità; interdizione e inabilitazione, assicurazioni sociali e private); e penalistico (referti e denunce; autopsia; lesioni e traumatismi; delitti contro la persona; sopralluogo giudiziario; disposizioni di polizia mortuaria). Brevi cenni ai trapianti di organi.
    • Diritto comune (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Scienza giuridica - Interpretazione OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto l’indagine, la ricostruzione critica e l’esposizione didattica del sistema complessivo dell’esperienza e della cultura giuridica europea, oltre che della produzione normativa e di jus scriptum nel periodo dell’età di mezzo tra diritto civile, diritto canonico e diritto feudale.
    • Bioetica (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Ricerca scientifica - Progresso - Precauzione - Responsabilità - Dignità umana - Fecondazione - Eutanasia OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone l'intento di analizzare le recenti e più complesse forme del rapporto tra autonomia della ricerca scientifica e valori e principi considerati irrinunciabili, con lo scopo di fornire non soluzioni, ma strumenti e metodologie di analisi.
    • Diritto privato dell’economia (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Contratti tra imprese – asimmetria nei rapporti tra imprese – diritto dei contratti e regolamentazione del mercato (diritto antitrust, abuso di dipendenza economica) – giustizia contrattuale OBIETTIVI ED ABILITÀ: Tema del corso è il rapporto tra contratto e organizzazione economica, con particolare riguardo alla cooperazione tra imprese. Verranno analizzati le modalità di organizzazione tra imprese (gruppi, contratti di rete, gerarchiche e paritarie), i fattori endogeni (specificità degli investimenti, durata del rapporto, incertezza) ed esogeni (struttura del mercato) al rapporto che ostacolano la cooperazione, le tecniche dell’autonomia privata e gli strumenti offerti dall’ordinamento per incentivare la stabilità e il valore del rapporto e prevenire gli abusi.
    • Diritto privato europeo (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Fonti del diritto europeo – Processo di armonizzazione - Persona e mercato – Proprietà in Europa - Contratto in Europa - Responsabilità civile in Europa OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso intende contribuire alla formazione del giurista europeo a partire dall’approfondimento di una nuova dimensione delle fonti che abbraccia non soltanto il diritto dell’U.E., ma anche i progetti di armonizzazione, la lex mercatoria, il diritto convenzionale. In tale prospettiva vengono analizzati gli istituti privatistici più sensibili all'incidenza delle nuove fonti e al processo di armonizzazione: il rapporto fra persona e mercato, il contratto, la responsabilità civile e, per cenni, la proprietà.
    • Diritto privato comparato e tutela del consumatore (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Tutela del consumatore - Cittadinanza europea - Integrazione giuridica e integrazione sociale. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il Corso approfondisce in una dimensione comparativa le problematiche connesse alla tutela del consumatore sia con riferimento alla genesi di un diritto europeo, sia con riferimento alla circolazione dei modelli di derivazione nordamericana.
    • Politica economica dell'Unione europea (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Euro - Trattato di Maastricht - Obiettivi e strumenti - Processi di decisione pubblica in economia - Sviluppo economico - Mercati finanziari OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso offre strumenti di analisi comprendenti modelli economici, evidenza statistica ed evoluzione storica. L’obiettivo è comprendere i processi di decisione dei governi e delle autorità monetarie, analizzando alternative e trade-off rilevanti; le implicazioni delle decisioni di politica economica per il benessere dal punto di vista dell’occupazione; l’effetto delle decisioni sull’andamento dei mercati finanziari.
    • Statistica (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: MedMedia – Dispersione - Intervalli di confidenza - Correlazione - Numeri indici. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Acquisizione degli elementi di base per la raccolta e l'elaborazione dei dati, in funzione anche di una migliore conoscenza degli strumenti giuridici
    • Contrattazione collettiva nel pubblico impiego (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Contratto collettivo - Contrattazione collettiva - Impiego pubblico - Diritto del lavoro - Diritto pubblico OBIETTIVI ED ABILITÀ: L'insegnamento intende offrire un quadro completo e approfondito del sistema della rappresentanza sindacale e della contrattazione collettiva nella sfera delle pubbliche amministrazioni, con particolare cura per le riforme recentemente intervenute.
    • Teoria generale del diritto (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Concezioni del diritto - Validità, efficacia e legittimità del diritto - Morale - Diritto, società e stato. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso affronta le tematiche principali relative alla natura, alla struttura e alle funzioni del diritto. La definizione del concetto generale del diritto; le grandi concezioni del diritto; diritto e linguaggio; la teoria della validtà, dell'efficacia e della legittimità giuridica; i concetti di norma giuridica e di ordinamento; l'interpretazione; i rapporti fra diritto, società e politica e tra diritto e morale.
    • Diritto pubblico dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Ambiente - Sviluppo sostenibile -Pluralità dei livelli di governo - Inquinamento - Rapporto uomo-natura. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso mira a fornire gli strumenti per comprendere la complessa rete di normative che disciplina la «materia» ambientale, mediante lo studio di come si manifesta la tutela giuridica dell’ambiente. Particolare attenzione è dedicata ai profili relativi ai soggetti istituzionali, ai procedimenti volti arginare gli inquinamenti e, più in generale, alla compromissione del delicato rapporto tra l’uomo e la natura e tra ambiente ed agricoltura nell’ottica del raggiungimento dello sviluppo sostenibile.
    • Tecnica della legislazione (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Atti normativi - Redazione -Tecniche e criteri - Legistica. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Analisi approfondita delle procedure e delle tecniche di redazione dei principali atti normativi dell’ordinamento italiano, con particolare riguardo alle leggi statali e regionali, con acquisizione della capacità di elaborare la scrittura dei relativi testi mediante utilizzazione delle regole proprie della legistica.
    • Diritto dei lavori e dei servizi pubblici (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Opere pubbliche - Servizio pubblico (tipologia e finalità) - Normativa europea e nazionale - Procedimenti amministrativi OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita del diritto europeo e nazionale in materia di opere e lavori pubblici, nonché dei servizi pubblici. Quanto ai lavori pubblici, saranno studiati i procedimenti amministrativi e convenzionali relativi alla loro realizzazione; quanto ai servizi pubblici, saranno esaminate le modalità e le condizioni di costituzione, di gestione ed i rapporti con l’utenza.
    • Diritto tributario dell’impresa (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Imposte sull’impresa - Imposta sul reddito - IVA - IRAP - Altre imposte sull’impresa OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di affrontare lo studio dell’imposizione diretta ed indiretta sull’impresa e, in particolare, sulle persone giuridiche analizzando gli istituti di maggiore interesse: determinazione del reddito d’impresa, imposta sul reddito delle società, operazioni straordinarie, imposta sul valore aggiunto, operazioni intracomunitarie, imposta regionale sulle attività produttive, incidenza delle imposte sui trasferimenti sulle imprese individuali e sociali.
    • Biodiritto privato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto privato - Bioetica - Scienze della vita OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di esaminare le questioni bioetiche nella prospettiva del diritto privato, riformulando criticamente come problemi giuridici i dilemmi della bioetica.
    • Diritto dell’informatica (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Internet e regole giuridiche - Commercio elettronico – Privacy informatica – Documento informatico – Responsabilità dei providers – Beni informatici e proprietà intellettuale – Pagamenti in rete OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di propone di analizzare le principali problematiche giuridiche legate all’impiego delle tecnologie informatiche e telematiche. Nel contesto più generale dei problemi generati dalla Internet Governance, vengono trattati specificamente i seguenti temi: commercio elettronico, documento informatico, firma elettronica e digitale, posta elettronica certificata, commercializzazione a distanza dei servizi finanziari ai consumatori, moneta elettronica, nomi di dominio, tutela della proprietà intellettuale e diritto di autore in Internet, illeciti in Internet e per mezzo di Internet, privacy informatica e spamming.
    • Diritto agro-ambientale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Agricoltura - Ambiente - Diritto nazionale e comunitario OBIETTIVI ED ABILITÀ: Individuazione delle problematiche legate allo sviluppo della produzione agricola nell’ambiente naturale e studio delle politiche e degli strumenti giuridici che, ai livelli nazionale e comunitario, hanno avuto ad oggetto il sostegno ad una produzione agricola sostenibile.
    • Regolazione dei mercati (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Economia - Regolazione - Mercati. OBIETTIVI ED ABILITA': Il corso ha ad oggetto lo studio della c.d. regolazione dei mercati, anche attraverso la rassegna delle regole pubbliche a disciplina del commercio globale e di alcuni mercati nazionali meritevoli di approfondimento, con l’intento di valutare la funzionalità economica delle regole imposte nei sistemi giuridici oggetto di studio, nonché la liceità, legittimità ed opportunità delle norme di matrice pubblicistica modificative della spontaneità degli assetti economici.
    • Diritto regionale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Forma di stato pluralista - Regioni nell’ordinamento costituzionale e comunitario - Regioni, stato ed Unione europea. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è inteso a fornire una conoscenza approfondita delle vicende della forma di stato italiana in riferimento al progressivo incerarsi del principio pluralista; parte essenziale del corso riguarderà l’organizzazione e le funzioni delle istituzioni regionali e dei loro rapporti con l’ordinamento comunitario e statale.
    • Ordinamento giudiziario italiano e comparato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Magistrato - Giudice - Pubblico ministero OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso analizza l’ordinamento della Magistratura italiana soprattutto sotto il profilo organizzativo, con accenni ai profili funzionali. L’analisi storico-comparatistica esamina i principali modelli e ordinamenti giudiziari utilizzati nei principali Paesi stranieri e la loro influenza sull’ordinamento italiano.
  • Quinto anno

  • Attività a scelta dello studente (6 cfu)

    • Attività coerente con il progetto formativo autonomamente scelta dallo studente (di cui alla lett. a), comma 5, art. 10 D.M. 270/2004).
      La scelta fatta tra gli insegnamenti non sostenuti del Gruppo OPZ2, del Gruppo OPZ4,del Gruppo OPZ5 e del Gruppo GR19, è automaticamente approvata.
      Altre scelte sono soggette ad approvazione da parte del Consiglio di Corso di Studio.


  • Informatica (4 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Abilità informatiche
      OBIETTIVI ED ABILITA' : L'attività formativa è mirata a far acquisire la capacità di utilizzo dei principali strumenti informatici utili al percorso di studi.
  • Diritto tributario (6 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Relazioni tributarie - Amministrazione finanziaria - Accertamento e riscossione - Imposte sul reddito ed indirette.
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di illustrare i principi costituzionali, i soggetti attivi e passivi delle relazioni tributarie, i poteri dell’amministrazione finanziaria e le varie forme di accertamento, la determinazione dell’imponibile, la riscossione, i sistemi sanzionatori e le nozioni essenziali inerenti alla difesa giurisdizionale in materia tributaria. Si prefigge, altresì, di illustrare le caratteristiche fondamentali del sistema tributario vigente e di fornire una conoscenza essenziale delle imposte sul reddito e delle principali imposte indirette.
  • Interpretazione e argomentazione giuridica con elementi di deontologia professionale (6 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Scienza giuridica - Argomentazione e interpretazione -Deontologia.
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Nel quadro di una riflessione sul ruolo dei giuristi nella società contemporanea, il corso propone un approccio al fenomeno giuridico che ne valorizzi, da un lato, i profili metodologici e, dall'altro lato, le implicazioni teoriche e pratiche legate alle diverse teorie dell'interpretazione.

  • Giustizia amministrativa (6 cfu)

    • PAROLE CHIAVE: Giustizia amministrativa - Processo amministrativo
      OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita della giustizia amministrativa e del processo amministrativo, recentemente riformato. Si tratteranno la nascita e l’evoluzione del sistema di giustizia amministrativa, i ricorsi amministrativi, il riparto tra giurisdizione ordinaria e amministrativa, il processo amministrativo di cognizione, cautelare ed esecutivo.

  • Prova finale (21 cfu)

    • L’esame finale consiste nella discussione pubblica di un elaborato originale redatto dal candidato sotto la guida di un relatore, di fronte ad una commissione di sette docenti universitari - professori o ricercatori della Facoltà - dei quali almeno quattro siano professori di ruolo.
  • 6 cfu a scelta nel gruppo Esame opzionale V

    • Gruppo opzionali V anno
    • Diritto del commercio internazionale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: : Commercio internazionale - GATT - OMC OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è inteso a consentire un’approfondita conoscenza delle norme sul commercio internazionale elaborate sia a livello regionale che a livello universale. Particolare attenzione sarà dedicata anche agli aspetti istituzionali dell’OMC, con particolare riferimento al suo sistema di soluzione delle controversie.
    • Diritto materiale dell’Unione europea (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto dell’Unione europea - Diritto materiale dell'Unione - Concorrenza - Antitrust - Aiuti di Stato - Interventi pubblici economici OBIETTIVI ED ABILITÀ:Il corso è volto ad approfondire le conoscenze relative a singoli settori di diritto materiale dell’Unione che potranno essere scelti di anno in anno. La formazione impartita consente l’acquisizione di una professionalità specifica nel settore giuridico-economico a livello interno ed a livello di diritto dell’Unione europea.
    • Diritto romano (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto romano - Approfondimenti settoriali OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è volto ad approfondire, mediante l’esegesi diretta di una serie selezionata di fonti, uno o più settori specifici dell’esperienza giuridica romana privatistica o pubblicistica, ricostruendo la formazione e lo sviluppo dei relativi principi giuridici, privilegiando le opere giurisdizionali e gli orientamenti della Cancelleria imperiale.
    • Politiche dell'Unione (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Libera circolazione di merci, persone e servizi - Diritto di stabilimento - Diritto della concorrenza - Spazio di libertà, sicurezza e giustizia OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad ogetto l'approfondimento delle tematiche relative alle competenze materiali dell’Unione europea, nel passaggio da una impostazione meramente economica ad un’impostazione attenta anche agli aspetti sociali e politici.
    • Diritto della crisi dell'impresa e dell'insolvenza (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Procedure di insolvenza – Gestione negoziale della crisi. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il diritto della crisi dell’impresa e dell’insolvenza, dopo la riforma generale con d. lsg. n. 14 del 2019, è la disciplina del concorso, ovvero del coinvolgimento, nella tutela del credito, dal lato attivo di tutti i beni del patrimonio del debitore e dal lato passivo di tutti i creditori, mediante strumenti speciali e alternativi alle forme dell’espropriazione regolate nel libro III del codice di procedura civile, quando si verifichi una situazione di crisi, di insolvenza o di sovraindebitamento. La specialità, originata dalla crisi o dall’insolvenza per l’imprenditore commerciale, dal sovraindebitamento per il titolare di impresa commerciale minore, imprenditore agricolo e debitore civile, si evidenzia sul piano processuale, per l’adozione del modello del rito camerale e sul piano sostanziale, per la modifica di tutte le regole comuni in relazione al rapporto obbligatorio, alle libertà del debitore, agli atti di disposizione da questi compiuti e ai rapporti contrattuali di cui è parte, sino alla previsione di fattispecie penali speciali. Rientra infine nella materia l’amministrazione dei beni confiscati, nella disciplina contenuta nel codice antimafia.
    • Diritto penale dell’economia (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Reati - Impresa - Beni individuali e collettivi OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso verte sull’analisi delle interferenze tra esercizio di attività imprenditoriali e beni fondamentali dell’individuo e della comunità sociale. Saranno prese in considerazione sia le tipologie di offese incidenti su interessi, lato sensu, economici, sia i beni giuridici che il perseguimento di finalità di carattere economico è suscettibile di compromettere (ad es. l’ambiente e l’assetto del territorio).
    • Sociologia del diritto (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Società-comunità - Controllo sociale; conflitto sociale - Funzioni del diritto - Mutamento e crisi del diritto OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso riguarda i processi di creazione delle norme, la loro efficacia, la funzione dell'ordinamento giuridico, il ruolo dei giuristi e degli operatori giuridici, la trasformazione del diritto, l'insorgere e la soluzione dei conflitti tra gli attori sociali; tali tematiche sono esaminate anche alla luce dei processi di globalizzazione.
    • Storia del diritto romano (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto privato romano - Assetti costituzionali romani - Recezione - Fonti di produzione OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto l’evolversi, nelle varie fasi storiche, degli assetti costituzionali romani, all’interno dei quali verranno inseriti il ruolo ed il mutevole rapporto delle fonti di produzione del diritto, a ciascuna delle quali saranno dedicate specifiche analisi.
    • Analisi economica del diritto (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Istituti giuridici fondamentali -Efficienza - Razionalità OBIETTIVI ED ABILITÀ: Oggetto del corso è l’analisi, dal punto di vista della teoria economica, di alcuni istituti giuridici fondamentali appartenenti alle varie aree dell’ordinamento.
    • Diritto dei rapporti di lavoro (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto del lavoro – Approfondimenti OBIETTIVI ED ABILITÀ: L'insegnamento ha ad oggetto l'approfondimento delle conoscenze istituzionali del diritto del lavoro e del mercato del lavoro, con particolare riferimento ai temi più controversi o di stringente attualità, attraverso la presentazione di fonti giurisprudenziali e di dottrina.
    • Diritto comparato delle religioni (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Multiculturalismo giuridico - Sistemi religiosi e ordinamenti statuali - Questioni bioetiche OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso mira a consentire un confronto fra i principali sistemi giuridici religiosi, verificandone le interferenze con gli ordinamenti giuridici civili. Mentre la parte generale resta costante negli anni, ciascun anno di corso tratta una diversa parte speciale.
    • Teoria generale del processo (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Elementi generali della disciplina del processo OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è inteso a fornire le nozioni fondamentali inerenti alla tutela dei diritti, con particolare riferimento alle garanzie giurisdizionali nelle loro diverse forme.
    • Diritto dei mercati finanziari (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Mercato - Strumenti finanziari -Emittenti - Intermediari finanziari - Investitori istituzionali - Tutela del risparmio OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto lo studio dei principi e delle regole del c.d. mercato mobiliare e si propone di esaminare le discipline speciali delle diverse tipologie di attività attinenti al mercato dei capitali diverse dall'attività bancaria e dall'attività assicurativa.
    • Diritto della previdenza e della sicurezza sociale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Sistemi del Welfare State -Previdenza sociale - Sicurezza sociale OBIETTIVI ED ABILITÀ: L'insegnamento intende fornire un'adeguata conoscenza delle fonti normative, anche costituzionali, e le basi metodologiche per lo studio e la comprensione del sistema italiano di previdenza e sicurezza sociale, con particolare riferimento alle evoluzioni più recenti.
    • Diritto internazionale privato e processuale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Criteri di collegamento - Conflitti di leggi - Criteri di giurisdizione - Riconoscimento ed esecuzione delle decisioni straniere OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di analizzare gli strumenti e i metodi attraverso i quali viene individuata la legge sostanziale applicabile al rapporto, le norme che regolano i singoli istituti di diritto privato, i criteri di giurisdizione internazionale, i diversi meccanismi previsti per il riconoscimento e l’esecuzione delle sentenze straniere.
    • Disciplina del mercato e tutela del consumatore (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE:Mercato-Professionista-Consumatore-Concorrenza-Diritto antitrust-Codice del consumo OBIETTIVI ED ABILITÀ:Il corso intende esaminare la disciplina del mercato e della concorrenza dal punto di osservazione della tutela del consumatore, indagando la ratio di tale tutela al fine di mettere in evidenza non solo le esigenze di riequilibrio delle situazioni di disparità di potere contrattuale, ma anche la logica dello svolgimento del mercato nel rispetto delle regole del sistema. In tale prospettiva vengono analizzati i contratti del consumatore e gli altri strumenti di tutela previsti dal codice del consumo e da altre fonti, nonché la tutela del consumatore nella fase che precede la conclusione del contratto.
    • Diritto industriale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Impresa - Mercato - Concorrenza -Competitività - Innovazione - Diritti esclusivi OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto l’esame della disciplina che governa i comportamenti delle imprese sul mercato. L’attenzione sarà concentrata sulle regole volte a garantire l’esistenza ed il corretto svolgimento delle dinamiche concorrenziali, nonché sugli istituti posti a tutela delle posizioni individuali in un contesto di libera concorrenza.
    • Diritto delle assicurazioni (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Assicurazione – Contratto – Responsabilità civile assicurata - Assicurazioni private, obbligatorie e sociali – Intermediari assicurativi. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di analizzare il ruolo delle assicurazioni tra codice civile e leggi speciali, fornendo la conoscenza essenziale dei "rami" e delle tipologie di assicurazione, nonché dello svolgimento dell'attività assicurativa. Particolare attenzione viene posta ai rapporti tra la responsabilità per danni e l'assicurazione e all’esame delle loro alternative e combinazioni.
    • Diritto interculturale (6 cfu)

      • Il corso ha per oggetto l'analisi dei fenomeni giuridici connessi all'esperienza sociale multiculturale e plurireligiosa, con specifico riferimento alle questioni proposte dal fenomeno delle migrazioni e dalla coesistenza di diversi sistemi culturali.
    • Diritto delle organizzazioni internazionali (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: : Organizzazioni internazionali - ONU OBIETTIVI ED ABILITÀ: : Il corso si propone di analizzare le diverse forme di cooperazione organizzata tra Stati che si sono sviluppate nell’esperienza internazionale, con particolare attenzione allo studio del funzionamento dell’Organizzazione delle Nazioni Unite.
    • Diritto parlamentare (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Parlamento - Forma di governo OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha come finalità quella di fornire allo studente le nozioni giuridiche fondamentali e gli strumenti per comprendere i principi che regolano il complesso dei rapporti politico-istituzionali che si sviluppano nel nostro paese all’interno delle assemblee legislative e tra queste e gli altri pubblici poteri, soffermandosi poi sull’organizzazione ed il funzionamento delle Camere.
    • Diritto sportivo (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Ordinamento sportivo - Federazioni sportive - Giustizia sportiva OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita dell’ordinamento sportivo. Si tratteranno, in modo particolare, l’organizzazione e il funzionamento delle federazioni e la giustizia sportiva.
    • Cooperazione giudiziaria (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Cooperazione giudiziaria fra gli Stati - Spazio giudiziario europeo - Assistenza giudiziaria OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto l’analisi dei tradizionali strumenti di collaborazione fra gli Stati, anche nella prospettiva della creazione di uno spazio giudiziario europeo. Saranno esaminati gli istituti dell’estradizione, delle rogatorie e dell’assunzione delle prove all’estero, delle notifiche all’estero, degli effetti interstatuali delle sentenze.
    • Diritto dell’arbitrato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Giustizia civile alternativa alla giurisdizione statale OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di analizzare il fenomeno dell’arbitrato nell’esperienza giuridica contemporanea, con riferimento al diritto interno e alle Convenzioni internazionali.
    • Diritto processuale civile comparato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Common law e civil law - Modelli processuali - Comparazione - “Costanti” di sistema OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è volto a illustrare in chiave comparatistica, i modelli processuali degli ordinamenti europei che si ispirano tradizionalmente ai canoni di civil law, per poi svolgere una comprazione tra questi e le esperienze inglese e statunitense.
    • Diritto penitenziario (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Pena - Risocializzazione - Legalità all’interno del carcere OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è volto a fornire le nozioni di base del sistema penitenziario, con l'intento di mettere in luce le contraddizioni di un’istituzione, come quella carceraria, perennemente alla ricerca di un giusto equilibrio fra esigenze di sicurezza e istanze di risocializzazione.
    • Diritto penale internazionale e comparato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Codici penali - Comparazione - Paesi europei OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto lo studio del diritto penale nel più ampio scenario dei rapporti internazionali e sovrastatuali, con particolare attenzione per l’assetto dei crimini e della giurisdizione internazionali, nel quadro dello Statuto della Corte penale internazionale. Sotto il profilo della comparazione si offrirà una visione prospettica dei principali codici penali europei in confronto con il codice penale italiano.
    • Legislazione penale complementare (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Sottosistemi normativi speciali OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso mira ad illustrare i contenuti normativi di alcune leggi cardine estranee al codice penale, ponendo in risalto i raccordi tra normative settoriali e principi del codice penale ed evidenziando le opzioni di valore e le tecniche di formulazione delle singole fattispecie, anche nella prospettiva dei programmi di riforma penale.
    • Diritto commerciale romano (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto romano - Diritto commerciale - Evoluzione storica OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso mira ad offrire un quadro più dettagliato, attraverso l’esegesi diretta delle fonti, di una serie di istituti del diritto romano connessi alle attività lato sensu commerciali, con specifico riguardo al regime dell’organizzazione imprenditoriale ed alla materia dei contratti.
    • Diritto processuale penale comparato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Common law e civil law - Modelli processuali - Comparazione - “Costanti” di sistema OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è volto a illustrare in chiave comparatistica, da una parte la disciplina vigente in alcuni degli ordinamenti europei che si ispirano tradizionalmente ai canoni di civil law e, dall’altra, il sistema accusatorio che caratterizza l’esperienza statunitense.
    • Organizzazione del Governo e della Pubblica Amministrazione (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Governo - Modelli teorici di organizzazione - Principi regolativi. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita dei profili teorici e dei modelli organizzativi del Governo e delle amministrazioni pubbliche, con particolare riguardo a quella dello Stato italiano considerato nella sua evoluzione storica. Sarà altresì oggetto di approfondimento l’esame dei principi regolativi delle strutture organizzative pubbliche dal punto i vista statico e da quello dinamico delle relazioni organizzative, nel quadro dell’attuale policentrismo amministrativo (comprese le istituzioni globali ed europee).
    • Libertà costituzionali (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Costituzione - Pluralismo ideologico - Pluralismo istituzionale - Diritti di libertà – Generazioni dei diritti - Doveri inderogabili. OBIETTIVI E ABILITA': Il corso propone uno studio dei diritti di libertà nella esperienza costituzionale italiana anche in prospettiva storica, ponendo in rilievo la connessione con la forma stato. Partendo dalla problematica circa il carattere "chiuso" o "aperto" del catalogo delle libertà costituzionalmente garantite, saranno esaminate le “generazioni” dei diritti ed i doveri costituzionali (anche attraverso la giurisprudenza).
    • Ordinamenti giuridici extra-europei (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Comparazione giuridica -Tradizione giuridica occidentale e tradizioni giuridiche altre. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso affronta lo studio di esperienze giuridiche connotate da elementi di estraneità rispetto alla tradizione giuridica europea. Il corso potrà avere un programma variabile, alternando lo studio del diritto dei paesi afro-asiatici e lo studio del diritto dei paesi ispano-americani.
    • Diritto del Terzo Settore (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Servizi alla persona - Organizzazioni non profit - ONLUS - ONG OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita del diritto dei servizi alla persona ed alla collettività, fra pubblica amministrazione e privati, con particolare riguardo alle organizzazioni nonprofit ed alla relativa legislazione.
    • Storia del pensiero economico (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Economia politica - Evoluzione storica - Rapporti con la filosofia sociale. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto l’evoluzione delle principali teorie dell’economia politica. Lo scopo è quello di fornire allo studente un quadro esauriente delle tendenze di sviluppo della teoria e della politica economica degli ultimi due secoli, con particolare attenzione ai rapporti con la filosofia sociale.
    • Diritto agro-alimentare (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto - Alimenti - Impresa -Commercio - Consumatore OBIETTIVI ED ABILITÀ: Conoscenza delle istituzioni e delle regole - nazionali, comunitario e internazionali, di fonte governativa e non - sulla produzione e sul commercio degli alimenti. Tutela dei diritti del consumatore alla sicurezza e qualità dell’alimento e ad una corretta informazione; garanzia di leale concorrenza delle imprese sul mercato.
    • Diritto bancario (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Attività bancaria – regolazione del mercato bancario - tutela del risparmio. OBIETTIVI E ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto lo studio delle problematiche giuridiche connesse all’esercizio dell’attività bancaria, alla regolazione del mercato bancario e alla disciplina degli operatori – diversi dalle banche- sottoposti alla vigilanza prudenziale della Banca d’Italia, ivi comprese le tematiche connesse alla tutela dei clienti/risparmiatori.
    • Criminologia (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Cause della criminalità - Tipologie di autori OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso di criminologia si propone di ampliare l’orizzonte degli studi penalistici, offrendo un quadro non solo giuridico ma anche socio-culturale e psico-sociale delle origini dell’atto criminale. In prospettiva non esclusivamente nazionale.
    • Diritto delle successioni (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Successioni a causa di morte - Fonti - Autonomia privata tra tipicità e atipicità - Diritto successorio europeo e Diritto internazionale privato. OBIETTIVI ED ABILITA': Il corso si propone di analizzare le questioni più importanti connessse alla circolazione dei diritti a causa di morte, con una speciale attenzione al mutamento delle fonti e, in tale contesto, al peculiare ruolo dell'autonomia privata.
    • Diritto della famiglia (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Famiglia - Fonti - Pluralità di modelli nazionali ed europei. OBIETTIVI ED ABILITA': Il corso intende approfondire la conoscenza delle aree più significative del diritto familiare con particolare attenzione al dibattito sul modello o sui modelli formali e informali di famiglia; all'autonomia privata e ai rapporti personali e patrimoniali fra coniugi; alla filiazione; alla condizione del minore; alla patologia dei rapporti familiari e a profili di responsabilità.
    • Diritto penale romano e retorica giudiziaria (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto romano - Diritto penale OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso mira a superare la visione tradizionale che configura il modello essenziale della repressione criminale romana nel processo accusatorio dell’età repubblicana, rivalutando la cd. Cognitio extra ordinem, che fu la base dell’evoluzione del processo penale dell’età medievale e moderna.
    • Diritto processuale penale minorile (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto penale - Processo penale -Minori OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di fornire allo studente adeguata conoscenza degli elementi di specialità concernenti la disciplina della giustizia penale minorile, sia in relazione agli aspetti sostanziali, che a quelli processuali. Cenni al trattamento del minore in sede penitenziaria.
    • Storia degli ordinamenti degli antichi Stati italiani (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Stato - Legislazione - Costituzione - Sovranità (storia). OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso riguarda la storia degli ordinamenti giuridici statuali italiani, delle teorie giuspubblicistiche e politiche dallo Stato rinascimentale a quello contemporaneo, con particolare attenzione alle singole storie costituzionali.
    • Diritto anglo-americano (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Comparazione giuridica - Common law - Tradizione giuridica occidentale - Inghilterra -Stati Uniti - Commonwealth OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso affronta lo studio del modello di common law, soffermandosi sull’evoluzione storica dei sistemi inglese ed americano, nonché su alcune delle principali esperienze che al modello sono riconducibili.
    • Storia del diritto commerciale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Legislazione mercantile -Corporazioni OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso riguarda il sorgere e il consolidarsi dello "ius mercatorum" come autonomo sistema normativo, con suoi specifici principi diversi da quelli del sistema dello "ius commune".
    • Diritto costituzionale europeo (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Pluralità degli ordinamenti -Costituzionalismo e costituzionalismo multilivello -Processo costituente europeo - Fonti comunitarie -Istituzioni e organi dell’Unione europea OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto la ricostruzione del costituzionalismo in una prospettiva multilivello nel complessivo contesto europeo.
    • Diritto del lavoro comparato e dell'Unione europea (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Lavoro - Unione europea - Diritto comparato OBIETTIVI ED ABILITÀ: L'insegnamento intende offrire allo studente delle conoscenze culturali e di metodo per una corretta comparazione in materia di diritto del lavoro e diritto sindacale, attraverso l'approfondimento di specifici argomenti di interesse comparativo nell'ambito dei Paesi dell'Unione europea.
    • Diritto sindacale e delle relazioni industriali (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Ordinamento sindacale -Contrattazione collettiva - Sciopero OBIETTIVI ED ABILITÀ: L'insegnamento ha ad oggetto l'approfondimento di temi istituzionali del diritto sindacale e delle relazioni industriali di particolare attualità, attraverso l'analisi della giurisprudenza e della dottrina appositamente selezionata.
    • Diritto dei contratti (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Contratto - Autonomia privata - Atipicità e tipicità dei contratti OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso intende approfondire in chiave teorica e operativa le principali categorie di contratti tipici e atipici. In particolare, il confronto con i problemi posti dalla qualificazione delle fattispecie contrattuali e dalla individuazione e interpretazione della relativa disciplina mira a sviluppare nello studente la capacità di operare scelte ponderate nella elaborazione del contenuto contrattuale.
    • Fondamenti del diritto privato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto privato - Istituti - Istituzioni OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso mira ad isolare, attraverso un’indagine sistematica, gli istituti fondamentali del diritto privato, analizzandone il ruolo portante dell’intera materia e sviluppando una riflessione sull’attuale significato delle tradizionali categorie concettuali, alla luce della trasformazione del diritto civile nella società moderna.
    • Diritto pubblico dell’economia (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Governo dell’economia – fallimenti del mercato – intervento pubblico OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita delle norme che disciplinano i fatti economici e i comportamenti degli operatori (pubblici e privati), in relazione agli interessi della collettività e al corretto funzionamento dei mercati
    • Fondamenti del diritto europeo (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto europeo - Fondamenti OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è incentrato sull’esame di specifici istituti mutuati dalla tradizione romanistica, resi oggetto di approfondimento monografico al fine di evidenziare le modalità ed i limiti con i quali sono stati accolti nella formazione dei diversi ordinamenti europei.
    • Storia del pensiero giuridico (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Scienza giuridica OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è dedicato allo studio della funzione della "scientia juris" nell'esperienza giuridica medievale e di Antico Regime e alla evoluzione di questa scienza dall'Età delle Codificazioni fino al presente nei diversi contesti d'esperienza.
    • Diritto della navigazione (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Fonti del diritto marittimo ed aeronautico – Nave e armatore – Aeromobile ed esercente OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto i principali istituti di diritto marittimo ed aeronautico con particolare riguardo alle fonti, ai soggetti dell’esercizio nautico, ai contratti di utilizzazione della nave ed aeromobile. Sono compresi alcuni cenni di diritto marittimo bellico (legittimi belligeranti, mezzi e metodi di combattimento).
    • Diritto canonico (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Chiesa cattolica - Matrimonio religioso OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di introdurre alla conoscenza dell’ordinamento giuridico della Chiesa cattolica, mettendone in luce le specificità di ordine storico, teologico e concettuale. Mentre la parte generale resta costante negli anni, ciascun anno di corso tratta una diversa parte speciale.
    • Economia pubblica (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Finanza pubblica - Modelli economici - Strumenti di intervento nell’economia. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di fornire un’adeguata conoscenza dei principali connotati economici della finanza pubblica contemporanea alla luce anche dei più significativi aspetti giuridici. Il corso approfondisce alcuni modelli finalizzati all’esame di temi microeconomici e macroeconomici e di elementi della finanza decentrata.
    • Diritto dei contratti commerciali (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Contratti per la distribuzione dei prodotti, contratti per la promozione di affari, contratti di finanziamento, contratti bancari, contratti di borsa OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l'obiettivo di fornire una conoscenza approfondita dei principali contratti commerciali, bancari e di borsa, nonché dell'intermediazione finanziaria e mobiliare.
    • Diritto urbanistico (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Pianificazione territoriale -Competenze e procedure - Lavori pubblici OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita del diritto urbanistico e della pianificazione territoriale. Si tratteranno, in modo particolare, la nascita e l’evoluzione del sistema della pianificazione territoriale; la distribuzione delle competenze; le autorizzazioni e i controlli edilizi. Cenni al sistema dei lavori pubblici.
    • Storia costituzionale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Costituzionalismo e Costituzioni – Periodi storici - Avvento della Costituzione italiana – Sua attuazione e modifiche. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso approfondisce e sviluppa le vicende storiche del costituzionalismo italiano a partire dal XIX secolo, in particolare dopo la realizzazione dello Stato unitario. L’utilizzazione di un metodo storico-giuridico favorirà la comprensione dei principali istituti del diritto costituzionale italiano alla luce della prassi, in relazione al concetto di costituzione vivente.
    • Diritto degli enti locali (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Pluralismo degli ordinamenti - Principio autonomista - Soggetti e territori - Strumenti di cooperazione e aggregazione - Autonomia statutaria e regolamentare - Organizzazione istituzionale e amministrativa - Partecipazione - Funzioni e servizi - Controlli - Autonomia finanziaria OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso muove dall’analisi del principio autonomista, e dal ruolo dell’autonomia e del decentramento nella Costituzione. Sono quindi esaminati, con qualche cenno storico, i diversi enti locali; le forme di aggregazione e cooperazione; l’autonomia statutaria e regolamentare; l’organizzazione istituzionale e amministrativa; le forme di partecipazione dei cittadini; le funzioni degli enti locali e le modalità di funzionamento dei servizi pubblici; il sistema dei controlli e dell’autonomia finanziaria; le prospettive di sviluppo nel sistema multilivello.
    • Contabilità di Stato e degli enti pubblici (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Ordinamento contabile pubblico - Bilanci pubblici - Responsabilità contabile OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita del sistema della contabilità dello Stato e degli enti pubblici. Si tratteranno, in modo particolare, il bilancio dello Stato e degli enti locali; le norme di contabilità pubblica; la responsabilità contabile.
    • Giustizia costituzionale italiana e comparata (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Giustizia costituzionale -Comparazione - Giudizio di costituzionalità delle leggi - Ordinamento regionale - Conflitto tra poteri -Referendum abrogativo (ammissibilità) - Forma di governo OBIETTIVI ED ABILITÀ: Dopo l’analisi dei modelli di giustizia costituzionale affermatisi nei diversi ordinamenti, particolare attenzione verrà riservata all’assetto della giustizia costituzionale in Italia, attraverso lo studio delle diverse competenze della Corte costituzionale, della sua collocazione nella forma di governo, dei rapporti tra la Corte costituzionale e le altre corti, a livello interno e a livello sopranazionale.
    • Diritto amministrativo comparato ed europeo (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Organizzazione amministrativa europea - Rapporti tra amministrazione europea e amministrazioni nazionali - Paesi europei - Sistemi amministrativi - Comparazione OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza del diritto amministrativo europeo e comparato. Si tratteranno, in modo particolare, la nascita e l’evoluzione delle istituzioni europee e del diritto amministrativo europeo, le integrazioni tra amministrazioni nazionali e comunitarie, l’organizzazione amministrativa europea. Si tratteranno anche i sistemi amministrativi dei maggiori Stati europei ed extraeuropei.
    • Diritto della sicurezza sul lavoro (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto alla salute del lavoratore e della lavoratrice - Tutela della persona - Obbligo di sicurezza - Organizzazione del lavoro OBIETTIVI ED ABILITA': L'insegnamento ha ad oggetto lo studio della norma generale sull'obbligo di sicurezza nel rapporto di lavoro e delle discipline specifiche in materia di tutela della salute e sicurezza del lavoratore, igiene e benessere nell'ambiente di lavoro, con particolare attenzione ai profili della prevenzione.
    • Diritto islamico (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Islam - Religione - Rapporti tra ordinamenti giuridici civili e diritto islamico OBIETTIVITI E ABILITA': Il corso si propone di introdurre alla conoscenza dell'ordinamento giuridico musulmano, mettendone in lce le specificità di ordine storico, teologico e concettuale.
    • Economia aziendale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Struttura e dinamica di azienda - Valutazione funzionale - Equilibro del sistema OBIETTIVI ED ABILITÀ: Sulla base di un esauriente quadro della struttura e della dinamica dell’azienda, nonché della combinazione produttiva lavoro umano-capitale, saranno forniti gli elementi essenziali relativi soprattutto ai mezzi e metodi di valutazione funzionale ed alle condizioni di equilibrio del sistema di impresa.
    • Tutela multilivello dei diritti fondamentali (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritti fondamentali - Forme di tutela - Tutela "multilivello". OBIETTIVI E ABILITA': Il corso propone una disamina delle forme di tutela dei diritti fondamentali nell'età contemporanea, nell'ordinamento italiano e a livello sopranazionale. Particolare attenzione verrà riservata ai raccordi tra gli strumenti di tutela e ai relativi aspetti problematici. L'obiettivo è quello di fornire un quadro attuale dell'effettiva esistenza di un sistema "multilivello" della tutela dei diritti, con riferimento alla prassi più recente.
    • Diritto sanitario (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto alla salute - Sistema sanitario nazionale - Aziende sanitarie locali OBIETTIVI ED ABILITÀ: Oggetto del corso è lo studio dell’ordinamento del sistema sanitario nazionale. Particolare attenzione sarà dedicata all’organizzazione ed alle funzioni delle Aziende sanitarie locali, nonché alla sanità privata ed ai relativi rapporti con il servizio sanitario pubblico. Sintetici riferimenti alla disciplina delle professioni sanitarie.
    • Diritto della responsabilità civile (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Responsabilità - Danno risarcibile - Danno patrimoniale e non patrimoniale. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso propone un'analisi del sistema della responsabilità civile, con l'intento di fornire un quadro completo e aggiornato della sua recente evoluzione.
    • Diritto agrario (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Attività produttiva agricola - Istituti giuridici - Fonti nazionali e comunitarie OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha per oggetto lo studio degli istituti giuridici – risultanti dall’esame delle fonti nazionali e comunitarie – che attengono all’organizzazione e allo svolgimento dell’attività produttiva agricola e alla valorizzazione delle risorse del territorio rurale.
    • Diritto dell’intermediazione finanziaria (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Mercati finanziari - Regolazione -Tutela del risparmio OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di illustrare la disciplina degli intermediari finanziari e l’evoluzione della normativa di riferimento, avendo particolare riguardo alla tipologia dei soggetti operanti nell'ambito del mercato mobiliare.
    • Medicina legale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Problematiche medico-legali - Profili privatistici - Profili penalistici OBIETTIVI ED ABILITÀ: Premesse alcune nozioni fondamentali, il corso ha ad oggetto due ambiti principali: privatistico (salute e privacy, malattie professionali, accertamenti di paternità, infortuni, invalidità e inabilità; interdizione e inabilitazione, assicurazioni sociali e private); e penalistico (referti e denunce; autopsia; lesioni e traumatismi; delitti contro la persona; sopralluogo giudiziario; disposizioni di polizia mortuaria). Brevi cenni ai trapianti di organi.
    • Diritto comune (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Scienza giuridica - Interpretazione OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha ad oggetto l’indagine, la ricostruzione critica e l’esposizione didattica del sistema complessivo dell’esperienza e della cultura giuridica europea, oltre che della produzione normativa e di jus scriptum nel periodo dell’età di mezzo tra diritto civile, diritto canonico e diritto feudale.
    • Bioetica (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Ricerca scientifica - Progresso - Precauzione - Responsabilità - Dignità umana - Fecondazione - Eutanasia OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone l'intento di analizzare le recenti e più complesse forme del rapporto tra autonomia della ricerca scientifica e valori e principi considerati irrinunciabili, con lo scopo di fornire non soluzioni, ma strumenti e metodologie di analisi.
    • Diritto privato dell’economia (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Contratti tra imprese – asimmetria nei rapporti tra imprese – diritto dei contratti e regolamentazione del mercato (diritto antitrust, abuso di dipendenza economica) – giustizia contrattuale OBIETTIVI ED ABILITÀ: Tema del corso è il rapporto tra contratto e organizzazione economica, con particolare riguardo alla cooperazione tra imprese. Verranno analizzati le modalità di organizzazione tra imprese (gruppi, contratti di rete, gerarchiche e paritarie), i fattori endogeni (specificità degli investimenti, durata del rapporto, incertezza) ed esogeni (struttura del mercato) al rapporto che ostacolano la cooperazione, le tecniche dell’autonomia privata e gli strumenti offerti dall’ordinamento per incentivare la stabilità e il valore del rapporto e prevenire gli abusi.
    • Diritto privato europeo (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Fonti del diritto europeo – Processo di armonizzazione - Persona e mercato – Proprietà in Europa - Contratto in Europa - Responsabilità civile in Europa OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso intende contribuire alla formazione del giurista europeo a partire dall’approfondimento di una nuova dimensione delle fonti che abbraccia non soltanto il diritto dell’U.E., ma anche i progetti di armonizzazione, la lex mercatoria, il diritto convenzionale. In tale prospettiva vengono analizzati gli istituti privatistici più sensibili all'incidenza delle nuove fonti e al processo di armonizzazione: il rapporto fra persona e mercato, il contratto, la responsabilità civile e, per cenni, la proprietà.
    • Diritto privato comparato e tutela del consumatore (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Tutela del consumatore - Cittadinanza europea - Integrazione giuridica e integrazione sociale. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il Corso approfondisce in una dimensione comparativa le problematiche connesse alla tutela del consumatore sia con riferimento alla genesi di un diritto europeo, sia con riferimento alla circolazione dei modelli di derivazione nordamericana.
    • Politica economica dell'Unione europea (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Euro - Trattato di Maastricht - Obiettivi e strumenti - Processi di decisione pubblica in economia - Sviluppo economico - Mercati finanziari OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso offre strumenti di analisi comprendenti modelli economici, evidenza statistica ed evoluzione storica. L’obiettivo è comprendere i processi di decisione dei governi e delle autorità monetarie, analizzando alternative e trade-off rilevanti; le implicazioni delle decisioni di politica economica per il benessere dal punto di vista dell’occupazione; l’effetto delle decisioni sull’andamento dei mercati finanziari.
    • Statistica (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: MedMedia – Dispersione - Intervalli di confidenza - Correlazione - Numeri indici. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Acquisizione degli elementi di base per la raccolta e l'elaborazione dei dati, in funzione anche di una migliore conoscenza degli strumenti giuridici
    • Contrattazione collettiva nel pubblico impiego (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Contratto collettivo - Contrattazione collettiva - Impiego pubblico - Diritto del lavoro - Diritto pubblico OBIETTIVI ED ABILITÀ: L'insegnamento intende offrire un quadro completo e approfondito del sistema della rappresentanza sindacale e della contrattazione collettiva nella sfera delle pubbliche amministrazioni, con particolare cura per le riforme recentemente intervenute.
    • Teoria generale del diritto (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Concezioni del diritto - Validità, efficacia e legittimità del diritto - Morale - Diritto, società e stato. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso affronta le tematiche principali relative alla natura, alla struttura e alle funzioni del diritto. La definizione del concetto generale del diritto; le grandi concezioni del diritto; diritto e linguaggio; la teoria della validtà, dell'efficacia e della legittimità giuridica; i concetti di norma giuridica e di ordinamento; l'interpretazione; i rapporti fra diritto, società e politica e tra diritto e morale.
    • Diritto pubblico dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Ambiente - Sviluppo sostenibile -Pluralità dei livelli di governo - Inquinamento - Rapporto uomo-natura. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso mira a fornire gli strumenti per comprendere la complessa rete di normative che disciplina la «materia» ambientale, mediante lo studio di come si manifesta la tutela giuridica dell’ambiente. Particolare attenzione è dedicata ai profili relativi ai soggetti istituzionali, ai procedimenti volti arginare gli inquinamenti e, più in generale, alla compromissione del delicato rapporto tra l’uomo e la natura e tra ambiente ed agricoltura nell’ottica del raggiungimento dello sviluppo sostenibile.
    • Tecnica della legislazione (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Atti normativi - Redazione -Tecniche e criteri - Legistica. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Analisi approfondita delle procedure e delle tecniche di redazione dei principali atti normativi dell’ordinamento italiano, con particolare riguardo alle leggi statali e regionali, con acquisizione della capacità di elaborare la scrittura dei relativi testi mediante utilizzazione delle regole proprie della legistica.
    • Diritto dei lavori e dei servizi pubblici (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Opere pubbliche - Servizio pubblico (tipologia e finalità) - Normativa europea e nazionale - Procedimenti amministrativi OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso ha l’obiettivo di fornire una conoscenza approfondita del diritto europeo e nazionale in materia di opere e lavori pubblici, nonché dei servizi pubblici. Quanto ai lavori pubblici, saranno studiati i procedimenti amministrativi e convenzionali relativi alla loro realizzazione; quanto ai servizi pubblici, saranno esaminate le modalità e le condizioni di costituzione, di gestione ed i rapporti con l’utenza.
    • Diritto tributario dell’impresa (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Imposte sull’impresa - Imposta sul reddito - IVA - IRAP - Altre imposte sull’impresa OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di affrontare lo studio dell’imposizione diretta ed indiretta sull’impresa e, in particolare, sulle persone giuridiche analizzando gli istituti di maggiore interesse: determinazione del reddito d’impresa, imposta sul reddito delle società, operazioni straordinarie, imposta sul valore aggiunto, operazioni intracomunitarie, imposta regionale sulle attività produttive, incidenza delle imposte sui trasferimenti sulle imprese individuali e sociali.
    • Biodiritto privato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Diritto privato - Bioetica - Scienze della vita OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di esaminare le questioni bioetiche nella prospettiva del diritto privato, riformulando criticamente come problemi giuridici i dilemmi della bioetica.
    • Diritto dell’informatica (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Internet e regole giuridiche - Commercio elettronico – Privacy informatica – Documento informatico – Responsabilità dei providers – Beni informatici e proprietà intellettuale – Pagamenti in rete OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso si propone di propone di analizzare le principali problematiche giuridiche legate all’impiego delle tecnologie informatiche e telematiche. Nel contesto più generale dei problemi generati dalla Internet Governance, vengono trattati specificamente i seguenti temi: commercio elettronico, documento informatico, firma elettronica e digitale, posta elettronica certificata, commercializzazione a distanza dei servizi finanziari ai consumatori, moneta elettronica, nomi di dominio, tutela della proprietà intellettuale e diritto di autore in Internet, illeciti in Internet e per mezzo di Internet, privacy informatica e spamming.
    • Diritto agro-ambientale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Agricoltura - Ambiente - Diritto nazionale e comunitario OBIETTIVI ED ABILITÀ: Individuazione delle problematiche legate allo sviluppo della produzione agricola nell’ambiente naturale e studio delle politiche e degli strumenti giuridici che, ai livelli nazionale e comunitario, hanno avuto ad oggetto il sostegno ad una produzione agricola sostenibile.
    • Regolazione dei mercati (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Economia - Regolazione - Mercati. OBIETTIVI ED ABILITA': Il corso ha ad oggetto lo studio della c.d. regolazione dei mercati, anche attraverso la rassegna delle regole pubbliche a disciplina del commercio globale e di alcuni mercati nazionali meritevoli di approfondimento, con l’intento di valutare la funzionalità economica delle regole imposte nei sistemi giuridici oggetto di studio, nonché la liceità, legittimità ed opportunità delle norme di matrice pubblicistica modificative della spontaneità degli assetti economici.
    • Diritto regionale (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Forma di stato pluralista - Regioni nell’ordinamento costituzionale e comunitario - Regioni, stato ed Unione europea. OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso è inteso a fornire una conoscenza approfondita delle vicende della forma di stato italiana in riferimento al progressivo incerarsi del principio pluralista; parte essenziale del corso riguarderà l’organizzazione e le funzioni delle istituzioni regionali e dei loro rapporti con l’ordinamento comunitario e statale.
    • Ordinamento giudiziario italiano e comparato (6 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Magistrato - Giudice - Pubblico ministero OBIETTIVI ED ABILITÀ: Il corso analizza l’ordinamento della Magistratura italiana soprattutto sotto il profilo organizzativo, con accenni ai profili funzionali. L’analisi storico-comparatistica esamina i principali modelli e ordinamenti giudiziari utilizzati nei principali Paesi stranieri e la loro influenza sull’ordinamento italiano.
  • 5 cfu a scelta nel gruppo Lingua straniera

    • Conoscenza del linguaggio giuridico
    • Spagnolo giuridico (5 cfu)

      • Il corso mira a fornire e sviluppare la capacità di comprensione di testi giuridici in lingua spagnola, favorendo altresì le abilità di espressione orale.
    • Inglese giuridico (5 cfu)

      • PAROLE CHIAVE: Inglese - Diritto OBIETTIVI ED ABILITA': Il corso mira a fornire e sviluppare la capacità di comprensione di testi giuridici in lingua inglese, favorendo altresì le abilità di espressione orale.
    • Francese giuridico (5 cfu)

      • Il corso mira a fornire e sviluppare la capacità di comprensione di testi giuridici in lingua francese, favorendo altresì le abilità di espressione orale.

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa