Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

Bio-Based Industries Joint Undertaking (BBI-JU) - Call 2019

Scadenza: 4 settembre 2019

Sito iniziativa BBI JU

Introduzione

L’iniziativa sulle Bio-industrie (Bio-Based Industries Joint Undertaking) è un partenariato pubblico-privato (PPP) tra la Commissione Europea (DG RTD) e l’industria, organizzata nel Consorzio Bio-Based Industries (BIC). Il consorzio raggruppa grandi e piccole-medie imprese europee, cluster regionali, associazioni e piattaforme tecnologiche europee che condividono l’iniziativa e che si impegnano a realizzarla. Tale consorzio si basa sull’utilizzo di risorse biologiche rinnovabili (legno e residui agricoli e forestali, rifiuti biodegradabili, ecc.) all’interno di processi industriali innovativi (le cosiddette bio-industrie) per la produzione di beni/prodotti e servizi.

Obiettivi

 L’iniziativa BBI è volta a:

  • Facilitare innovazioni tecnologiche che permettano la creazione di nuovi elementi chimici, nuovi materiali e nuovi prodotti di consumo sostituendo la biomassa europea alla necessità di ricorrere a fonti fossili;
  • Sviluppare nuovi modelli di business che integrino attori economici lungo la catena dei valori: dall’approvvigionamento di biomassa, agli impianti di bioraffineria, ai consumatori di materiali, prodotti chimici e carburanti a base biologica;
  • Creare bioraffinerie che utilizzino tecnologie e modelli di business per materiali, prodotti chimici e carburanti a base biologica e che riescano a competere per prezzo e qualità coi prodotti basati su risorse fossili.

Soggetti destinatari

All’iniziativa BBI JU possono partecipare grandi industrie, piccole e medie imprese, università e centri di ricerca pubblici e privati degli Stati Membri dell’Unione Europea e dei paesi associati. In generale si applicano gli stessi criteri di ammissibilità reperibili  nella parte A dei General Annexes del Programma Horizon 2020.

Tipologie progettuali e di finanziamento

L’iniziativa si concentra su attività lungo l’intero processo di ricerca e innovazione, dalla ricerca pre-competitiva alla dimostrazione e penetrazione nel mercato di soluzioni innovative. Le tipologie di azioni finanziate sono le seguenti: Research and Innovation Actions (RIA), Innovation Actions – Demonstration Actions (IA-DEMO), Innovation Actions – Flagship Actions (IA-Flagship) e Coordination and Support Actions (CSA).

L’invio della proposta avviene esclusivamente online attraverso il portale Funding & tender opportunities

I tassi di finanziamento e le durate dei progetti sono riportati nella seguente tabella:

Partecipanti

RIA

IA (DEMO e FLAG)

CSA

Grandi industrie

N/A

70%

N/A

Piccole e medie imprese

100%

70%

100%

Università e centri di ricerca e tecnologia (no-profit)

100%

100%

100%

Durata del progetto

3-5 anni

4-5 anni

1-3 anni

 

BBI JU Call for proposal 2019

Per la call for proposal 2019 è previsto un budget di 135M€ e i 21 topic contemplati (10 RIA, 4 CSA, 4 DEMO, 3 FLAG) sono suddivisi nelle 4 aree strategiche del programma BBI-JU: Feedstock, Process, Products, Market uptake.

Key performance indicator e impatto (in ambito sociale, economico e ambientale), sviluppo di nuovo processi, tecnologie e prodotti “bio-based”, partecipazione di cluster costituite da SME e conversione di aziende in imprese “bio-based” rappresentano elementi prioritari per la call BBI JU del 2019.

Attenzione:  per tutte le azioni RIA il Technology Readiness Level (TRL) finale atteso deve oscillare fra 4 e 5, per le IA DEMO fra 7 e 8 mentre per le IA FLAG deve coincidere con un TRL pari a 8 (all’interno di ogni specifica topic description è possibile identificare il TRL finale atteso).

 

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa