Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

Riccardo Grasso

Dirigenti di vertice cessati

Dott. Riccardo Grasso

Contratto rep. n.2930/2017

decorrenza incarico: 01/03/2017 - termine incarico: 28/02/2021

Informazioni e curriculum

Dott. Riccardo Grasso
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scheda biografica

Riccardo Grasso ha conseguito:

  • nel luglio del 1974 la Maturità Classica presso il Liceo Ginnasio 'N.Spedalieri' di Catania;
  • nel febbraio del 1980 la Laurea in Giurisprudenza presso l'Università di Catania;
  • nel novembre del 1982 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato presso la Corte d'Appello di Catania.

È risultato vincitore tra l'altro dei seguenti concorsi:

  • Concorso nazionale per esami a consigliere della carriera direttiva amministrativa delle segreterie universitarie bandito dal Ministero della Pubblica Istruzione (anno 1982);
  • Concorso per esami a 1 posto di dirigente presso la Scuola Normale Superiore di Pisa (anno 1996).

Incarichi professionali e attività curate in ambito universitario

Dal novembre 1982 al febbraio 1998 è stato alle dipendenze della Scuola Normale Superiore di Pisa, ricoprendo i seguenti incarichi:

  • responsabile dell'Ufficio affari generali, (legale, convenzioni e contratti, atti normativi, ricerca scientifica) dal 1982 al 1998;
  • responsabile dell'Ufficio rapporti internazionali e dei programmi comunitari dal 1982 al 1998;
  • responsabile dell'organizzazione amministrativa dei corsi e delle attività di orientamento universitario dal 1993 al 1995;
  • vice Direttore amministrativo dal gennaio 1994 al febbraio 1998;
  • Dirigente responsabile dell'Area Amministrativa per le attività istituzionali (segreteria studenti, affari generali e legali, procedure negoziali) dall'aprile 1996 al febbraio 1998;
  • membro di numerose Commissioni di studio relative tra l'altro all'applicazione della Legge 168/1989 e del Decreto Legislativo 29/1993, alla definizione della pianta organica e dei carichi di lavoro, al regolamento delle missioni, al regolamento per le attività conto terzi, allo Statuto, al regolamento amministrativo-contabile, al regolamento didattico e al regolamento di organizzazione.

Dal febbraio 1998 è alle dipendenze dell'Università di Pisa ricoprendo i seguenti incarichi:

  • Dirigente responsabile del Dipartimento Amministrativo per le attività istituzionali (dal febbraio 1998 al 31 marzo 2003);
  • Incarico di consulenza relativamente agli aspetti gestionali e amministrativi del Servizio per il sistema Informatico da aprile a ottobre 1999;
  • Direttore Amministrativo vicario (dal gennaio 1999 al 31 marzo 2003);
  • Dirigente ad interim del Dipartimento edilizia ed impiantistica: dal marzo 2002 al novembre 2002;
  • Dirigente ad interim del Dipartimento II Risorse Umane dal gennaio all'aprile 2003;
  • Direttore Amministrativo (dal 1° aprile 2003 al 31 dicembre 2012);
  • Direttore Generale (dal 1° gennaio 2013);

Attività varie:

  • è stato membro del Consiglio Direttivo e della Commissione per il personale presso la Scuola Normale Superiore;
  • è stato membro del Consiglio di Amministrazione e segretario della Fondazione Giorgio Pasquali, che assegna ogni anno borse di studio a giovani laureati,
  • è segretario della Fondazione Collegio Puteano che assegna annualmente borse di studio a giovani iscritti ai Corsi di laurea dell'Universita' di Pisa;
  • è Presidente del Collegio dei revisori dei conti presso la Fondazione Stella Maris – IRCCS di Pisa;
  • è Presidente del Collegio dei revisori dei conti presso la Fondazione di ricerca onlus Imago 7 di Pisa;
  • è stato membro del Collegio dei Revisori dei Conti presso l’Università di Firenze;
  • è membro del Collegio dei Revisori dei Conti del CISIA ( Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso);
  • è membro del Collegio dei Revisori dei Conti della Fondazione Tech-care (Pisa);
  • è stato amministratore delegato della Casa editrice dell'Ateneo, la Pisa University Press;
  • ha svolto consulenza esterna in materia di appalti pubblici (Soprintendenza ai Beni A.A.A.A. Pisa, Provincia di Lucca);
  • ha tenuto corsi di formazione per il personale tecnico-amministrativo;
  • si è occupato di attività relative alla Comunicazione, alle pubbliche relazioni, alla carta dei servizi e alla certificazione della qualità;
  • è stato docente in numerosi master universitari di I e II livello presso l'Università di Pisa e in corsi di formazione per il personale;
  • ha collaborato con gli organi dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana per la definizione della pianta organica del personale tecnico amministrativo;
  • ha collaborato con le Commissioni preposte all’elaborazione delle modifiche di statuto dell'Università di Pisa;
  • è stato membro di numerose Commissioni di concorso per l'accesso all'impiego presso l'Università di Pisa e altre PP.AA.;
  • è stato membro di numerose Commissioni per l'aggiudicazione di appalti, forniture e servizi;
  • è membro del Comitato per lo Sport Universitario;
  • è stato autore di diversi articoli tecnico-giuridici relativi alle attività istituzionali e relatore in convegni e seminari;
  • è responsabile dal 2010 dell’Ufficio Studi del CODAU;
  • è Segretario Generale dal 2018 della Domus Mazziniana (Pisa).

Compensi

Importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici anno 2020: € 127,50

Importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici anno 2019: € 172,10

Importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici anno 2018: € 1.148,79

Dichiarazione Incompatibilità-inconferibilità

Dichiarazione cariche-altri incarichi

Con sentenza n.20/2019 la Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art.14, comma 1 bis, del decreto legislativo 14 marzo 2013, n.33 (introdotto dal d.lgs. 97/2016) nella parte in cui estende a tutti i titolari di incarichi dirigenziali l'obbligo di pubblicazione della situazione patrimoniale e dichiarazione dei redditi di cui all'art. 14, comma 1, lett f) dello stesso decreto, già vigente per i titolari di incarichi politici. La Corte, in attesa di un auspicato riordino normativo, ritiene illegittima la norma nella parte in cui estende l'obbligo a tutti anziché solo ai titolari di incarichi dirigenziali di cui ai commi 3 e 4 dell'art. 19 del D. Lgs 165/2001.

2016 Dichiarazione Art. 15

2016 Dichiarazione Art.20

 

 

 

Ultima modifica: Mar 16 Mar 2021 - 12:07

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa