SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI


Corso di laurea magistrale

Descrizione

Descrizione del corso


Classe:

LM-87, LM-88

Dipartimento:

Scienze politiche

Sito internet:

http://www.sp.unipi.it/

Il corso di Laurea Magistrale interclasse in Sociologia e politiche sociali (LM 87 e 88) mira alla formazione delle figure professionali di Sociologo specialista e di Assistente sociale specialista. Per quanto riguarda la figura del Sociologo specialista, il corso forma un professionista in grado di esercitare funzioni, a livello dirigenziale, di coordinamento, programmazione e gestione nelle aree del management delle risorse umane, della comunicazione, dell’informazione e dell’analisi di mercato, delle politiche sociali, della pianificazione territoriale, della governance urbana e delle analisi socio-ambientali. Le competenze acquisite sono finalizzate ad avviare al campo della ricerca e alle professioni di Sociologo specialista sia nelle strutture pubbliche che private e di privato sociale.
Per quanto riguarda, invece, la figura di assistente sociale specialista (riconosciuta nella sezione A dell’albo professionale degli assistenti sociali), il corso forma un professionista che, oltre alla capacità di lavoro con l’utenza che si rivolge ai servizi sociali, possa esercitare funzioni di programmazione, organizzazione, gestione dei servizi socio-sanitari, dirigere gruppi di lavoro e coordinare le prestazioni erogate ed il personale impiegato in tali servizi.

Il Corso è ad accesso libero senza obbligo di frequenza. È organizzato in due semestri (ottobre-dicembre e febbraio-maggio) con insegnamenti annuali da 9 crediti (63 ore di lezione) e insegnamenti semestrali da 6 crediti (42 ore di lezione). Durante il percorso universitario saranno svolti tirocini formativi professionalizzanti.


Requisiti di ammissione

Piano di studi


Curriculum:

piano di studi CLASSE LM 87 SERVIZIO SOCIALE E POLITICHE SOCIALI

Primo anno

Sbocchi professionali

Sbocchi professionali



Il Sociologo specialista coordina gruppi di ricerca, in aziende pubbliche e private nel campo della comunicazione e del marketing; coordina ed esercita funzioni di responsabile ed esperto di politiche sociali e del benessere nel campo dei servizi sociali e sanitari in Enti preposti alle politiche sociali ed in aziende pubbliche e private; programma e gestisce la selezione del personale (management delle risorse umane); conduce analisi socio-ambientalI (es. sociologo consulente per i temi della pianificazione territoriale e progettazione urbanistica, ricercatore nel campo dell’impatto ambientale e della sostenibilità) in aziende pubbliche e private; conduce analisi e ricerche su esclusione sociale, devianza, e sicurezza sul territorio e ricopre ruoli di coordinamento e dirigenza nell’area della sicurezza e del controllo sociale in aziende pubbliche e private.
I principali sbocchi occupazionali sono nelle aree del personale, organizzazione e qualità; comunicazione e marketing (relazioni pubbliche, pubblicità, marketing, comunicazione aziendale, comunicazione sociale); settori di rilevanza sociale (es. servizi per l’infanzia, per gli anziani, per il disagio psichico e per i tossicodipendenti, servizi per la sicurezza); settore dell’informazione (giornalismo, televisione, nuovi media); settore della formazione e dell’orientamento professionale; l’insegnamento delle scienze sociali nella scuola Secondaria.

Percentuale di impiego nei neolaureati